politica

Il Partito Democratico di Orvieto incontra le imprese e le organizzazioni di categoria

sabato 24 aprile 2010

Dalla crisi si esce rafforzando la capacità dell'Orvietano di fare sistema, cioè di dare corso a forti integrazioni, dentro un progetto condiviso, tra le visioni della politica, delle imprese e delle organizzazioni sociali. Questa la premessa comune attorno alla quale si sono articolati gli interventi dell'incontro organizzato, questa mattina a Orvieto, dal Partito Democratico con i rappresentanti degli imprenditori, degli agricoltori e dei lavoratori.

L'iniziativa, che dà continuità ad una prima esperienza promossa dal PD in occasione dell'ultima campagna elettorale, è servita a condividere un'analisi della fase economica e sociale e ad inaugurare un nuovo modello di relazioni capace di mettere le rappresentanze istituzionali - provinciali, regionali e parlamentari - nelle migliori condizioni per esprimere, nelle sedi opportune, le esigenze e le urgenze delle imprese e dei lavoratori dell'Orvietano. Il ritorno a Palazzo Cesaroni di un consigliere regionale di Orvieto, è stato detto, consente finalmente di riaffermare in Umbria la specificità e i caratteri del territorio e delle sue vocazioni produttive.

Oltre a riflettere sugli effetti locali della crisi e sulle pesanti conseguenze in termini di occupazione, sono stati evidenziati alcuni temi che premono sui diversi sistemi economici dell'Orvietano: le difficoltà di accesso al credito e il ruolo delle banche nei progetti di crescita aziendale; la necessità di misure regionali di sostegno allo sviluppo del territorio e delle imprese più adeguate alle dimensioni e alle caratteristiche produttive; le questioni legate al comparto del vino e dell'agricoltura di qualità; i progetti di rilancio del comparto turistico e commerciale.

Preoccupazione è stata segnalata da alcune organizzazioni sindacali rispetto alle ipotesi di un bilancio del Comune di Orvieto che, per via dei tagli e dell'aumento delle tasse (Tarsu), colpisce pesantemente, e in momento di sensibile difficoltà economica, le famiglie e le attività produttive. A presiedere l'iniziativa l'on. Carlo Emanuele Trappolino, il neoconsigliere regionale Fausto Galanello, l'Assessore Provinciale Stefano Mocio, il capogruppo del PD in Consiglio Comunale Giuseppe Germani e il vice coordinatore del PD orvietano Massimo Morcella.

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 ottobre