politica

La complicata storia del PRG. A Porano chi comanda? Il sindaco Cocco o alcuni cittadini che tengono sotto scacco l'Amministrazione con ricorsi pieni di bugie?

sabato 17 aprile 2010
di Gruppo Insieme per Porano

"L'amministrazione Cocco adotta il Prg di Brugnoli, togliendo però le linee fondamentali di sviluppo economico. Rottura tra maggioranza e opposizione. A Porano chi comanda? Il sindaco Cocco o alcuni cittadini che tengono sotto scacco l'Amministrazione con ricorsi pieni di bugie?". Fino al ripristino della verità la minoranza non parteciperà alle Commissioni.

L'adozione del Piano Regolatore Generale è un atto importante per l'amministrazione e per i cittadini di Porano. Insieme per Porano lo avrebbe approvato integralmente, come fatto per lo strutturale. Sappiamo che il Sindaco e la nuova maggioranza hanno la facoltà di adottare il piano come preferiscono ma non ci si può chiedere di sostenere questa scelta che è politica e differente dalla nostra. Il nostro voto di astensione è determinato da alcune ragioni fondamentali:

1)Il piano congela alcune aree importanti per lo sviluppo del territorio: l'area artigianale, l'area camper, alcune aree fabbricabili, residenziali e commerciali.

2)Il piano è inficiato da un accordo anomalo intercorso tra questa amministrazione comunale e alcuni privati cittadini: Piera Trevisan, Francesca Pagliacci, Gioacchino Messina che hanno presentato ricorso al Tar avverso il PRG strutturale e hanno ottenuto dalla giunta Cocco il congelamento della variante stradale che avrebbe permesso ai cittadini di risolvere finalmente l'annoso problema del traffico al centro storico del Paese. Ai signori Piera Trevisan, Francesca Pagliacci e Gioacchino Messina non basta la parola del sindaco e gli atti del consiglio che congelano quella variante, ma hanno chiesto la non discussione del ricorso - pur mantenendolo in vita - utilizzandolo così come strumento di pressione: una vera e propria spada di Damocle sulla testa di tutti i cittadini di Porano. Tre cittadini chiedono una variante al PRG e il sindaco alla fine del consiglio afferma di cominciare immediatamente lo studio di quella variante. Chi comanda a Porano, il sindaco democraticamente eletto o quei cittadini più uguali degli altri?

3)Lo stesso atto di ricorso al Tar di Piera Trevisan, Francesca Pagliacci e Gioacchino Messina si regge su alcune falsità. Si affermerebbe che il voto sul PRG strutturale (di cui si chiede l'invalidità, bloccando quindi ogni esigenza di ogni cittadino) debba essere invalidato poiché, nella passata amministrazione, la Consigliera Ranchino avrebbe partecipato al voto per una zona di sua proprietà. Cosa non vera, risultante dagli atti legali, catastali e notarili, poiché quella proprietà non è più in possesso della famiglia Ranchino dal 1995. Per queste ragioni quel ricorso è da ritenersi non valido e quindi non si riesce a comprendere il perché di un accordo anomalo tra amministrazione Cocco e ricorrenti che si basa su una denuncia falsa. E questo nonostante l'amministrazione Cocco avesse ricevuto dalla famiglia Ranchino gli atti comprovanti la falsità di quanto sostenuto.

4)Addirittura il 14 aprile scorso il Comune, chiamato a comparire al Tar come controparte dei ricorrenti (così come la Provincia di Terni, e la Regione dell'Umbria), si è presentato non per difendersi e per difendere la verità, ma per schierarsi a fianco dei ricorrenti contro i suoi stessi atti. L'avvocato del Comune insieme all'avvocato dei ricorrenti (in pratica per semplificare, imputato e vittima) hanno chiesto di non arrivare ad un giudizio ma di congelare la verità, chiedendo la non discussione del ricorso stesso ed il suo rinvio sine die.

5)Inoltre in data 7 aprile la giunta comunale approvava una delibera con cui affidava incarico per 1000 euro all'avvocato Lietta Calzoni di Perugia. Questo non per difendere l'amministrazione ma inventandosi la necessità di difendersi di fronte ad un ricorso al Tar non degli effettivi ricorrenti (Trevisan Pagliacci e Messina) bensì della consigliera Ranchino Maria Adelaide che non ha mai fatto ricorso contro il Comune ma ha solo chiesto di essere sentita dal Tar per spiegare con carte alla mano la sua estraneità ai fatti contestati nell'unico ed effettivo ricorso. Per assurdo il Comune si schiera con i ricorrenti e Adelaide Ranchino compare per difendere il Comune.

Tutte queste ragioni hanno fatto sì che Insieme per Porano si astenesse all'adozione e votasse contro le decisioni sulle singole zone oggetto del contendere: quella della variante stradale, quella sull'area artigianale, quella sull'area camper, quella su alcune zone residenziali e commerciali cancellate. L'astensione è quindi solo per questi atti, sostenendo in ogni caso che questo PRG è frutto del lavoro svolto nella passata consiliatura.

Il PRG non venne adottato nella passata amministrazione solo perché l'allora minoranza non ebbe lo stesso senso di responsabilità dell'attuale. All'epoca dell'adozione, nell'aprile del 2009, la minoranza non si presentò al Consiglio Comunale, costringendo la maggioranza ad approvare il piano non con voti a stralcio sufficienti. Quella delibera di adozione venne così poi successivamente annullata per non rischiare l'invalidità dell'atto da parte degli organismi di controllo. Se noi avessimo avuto lo stesso atteggiamento, ieri sera il Prg non sarebbe stato adottato.
L'attuale amministrazione, visto che tutto era pronto e predisposto e visto il senso di responsabilità di Insieme Porano, poteva arrivare ad approvare l'atto fin dallo scorso anno.

Ha atteso un anno e la montagna ha partorito un topolino. Non c'è, nel piano, alcuna ipotesi di sviluppo economico per Porano e si arriva pure a sostenere che l'attività edilizia (che sarà scarsa), porterà nelle casse del Comune 80mila euro di Bucalossi. Cifra sicuramente sovra dimensionata come evidenziato dai tecnici nello stesso consiglio per l'approvazione del bilancio di previsione.

Infine il sindaco ha affermato che l'amministrazione procederà immediatamente allo studio di una variante al PRG. L'aspetteremo con attenzione per comprendere se lo spirito sarà quello di dare soddisfazione ai cittadini insoddisfatti o dare soddisfazione a pochi eletti e soliti noti che nel corso delle amministrazioni di centrosinistra erano stati trattati come tutti gli altri cittadini di Porano.

Continua in ogni caso la nostra battaglia di verità, giustizia e legalità su quel ricorso al Tar. Il consigliere provinciale Giorgio Santelli chiederà alla Provincia di chiedere il rapido giudizio del Tar e consegnerà al Prefetto di Terni una informativa dettagliata per conoscere il Suo importante giudizio quale rappresentante del Governo sul territorio. Nel contempo, Insieme per Porano, salutando l'elezione a consigliere regionale di Fausto Galanello, gli chiederà di lavorare nello stesso modo in Regione.

Solo nel momento in cui ci sarà piena verità su questi fatti, il rapporto tra maggioranza e opposizione potrà tornare ad essere impostato sullo spirito di collaborazione nel rispetto dei ruoli. Per questo motivo i consiglieri di minoranza, fino a quando non si stabilirà la verità e restituito pieno onore alla capogruppo Maria Adelaide Ranchino, non parteciperanno ad alcuna riunione di commissione, agli incontri con la maggioranza ma solo ai consigli comunali. Questo nello spirito dell'Articolo 3 della Costituzione secondo il quale tutti i cittadini sono uguali di fronte alla legge.


Questa notizia è correlata a:

Approvato a Porano il Piano Regolatore-Parte operativa. Chi dice bugie? E' rottura tra maggioranza e minoranza.

Pubblicato da ryan il 17 aprile 2010 alle ore 20:44

penso che "insieme per porano" farebbe proprio bene a stare zitta.. è l'unica amministrazione che ha perso le elezioni con il piano regolatore in mano!!! ha preso in giro i cittadini e loro li hanno puniti!

Pubblicato da Geronimo il 18 aprile 2010 alle ore 11:46

L'OPPOSIZIONE DEL TELEFONINO Questa opposizione che si dice depositaria della verità e garante della legalità, che però quando vestiva i panni della maggioranza è riuscita a incorrere per ben due volte nella violazione dell'art. 78 del TUEL (la prima volta con tanto di ricorso dell'allora minoranza a Presidente della Repubblica), dimostrando una scarsa conoscenza della legislazione vigente, anche reiterata nel corso degli anni. Questa opposizione che quando era maggioranza ha gravato sulle tasche dei cittadini poranesi con una gragnola di inutili ricorsi al TAR. Questa opposizione che si focalizza sul falso problema della tediosa vicenda della variante (forse è meglio chiamarla non variante), di cui Porano non aveva bisogno prima e tanto meno ne avrà bisogno in futuro (e questo l'opposizione lo sa bene avendo "misurato" lo scarso traffico di Porano con appositi sensori - sempre naturalmente a spese dei cittadini). Questa piccola opposizione che durante la seduta del consiglio comunale del 16 aprile si è servita di telefonini accesi per consentirne l'ascolto a chi di dovere e ricevere "suggerimenti" dall'altro capo del ricevitore. Cari consiglieri dell'opposizione i problemi di Porano sono altri, e sono tutti problemi che avete lasciato insoluti o meglio che avete voluto lasciare insoluti per utilizzarli, riprendendo una vostra frase, come una vera e propria spada di Damocle sulla testa di tutti i cittadini di Porano, nel momento a voi più propizio.

Pubblicato da etrusco il 18 aprile 2010 alle ore 13:41
Dovrete fare l'abitudine a tutte le menzogne cari cittadini di Porano,d'altronde e' solo il primo anno del nuovo sindaco e la sconfitta ancora brucia,anzi arde .
Pubblicato da Massimo il 18 aprile 2010 alle ore 17:06
Pi che minoranza od opposizione sarebbe pi corretto che si definessero "LA BANDA DEL TELEFONINO".

Chiederemo al Sindaco Cocco di approvare, nel prossimo consiglio comunale, una delibera con la voce di spesa "dotazione di cellulari invisibili per l'opposizione", cos almeno non li vedr nessuno quando gli dettano i compiti!

Dopo, sia in ambito nazionale che in ambito locale ci si domanda perch vince il PDL.
Ecco ...... non sarebbe pi il caso di domandarselo!
Pubblicato da silvia il 18 aprile 2010 alle ore 17:57
Carissimo uomo poco tranquillo, impara a misurarti anche con le imprevedibilita' della vita senza correre ogni volta dalla maestra ad indicare il compagno che ha commesso la marachella. Ti faccio ancora presente che il consiglio comunale pubblico e puo' ascoltarlo chiunque,mentre di suggerimenti,soprattutto l'altra sera,non ne servivano proprio,bastava saper mantenere i toni della discussione piu' bassi e tutto sarebbe filato pi liscio.Ti posso garantire che c' qualcuno che non riesce a credere che si arrivi a tanto.Sono delusa del fatto che avevo cercato di avere un dialogo con te ma tu non hai visto l'ora di sbandierarlo in questo spazio. Concludo che bisogna proprio avere paura di te. Grazie lo stesso. Silvia
Pubblicato da Via Mazzini il 18 aprile 2010 alle ore 18:16
Egregio Sig. Geronimo

La viabilit forse per Lei un falso problema, che abita dove non transitano centinaia di macchine quotidianamente;
E' indecente che davanti casa mia vi siano sempre delle macchine parcheggiate..impossibile passare!! UN DISASTRO !!ed il vigile comunale cosa fa??? NULLA !!! Un Disagio enorme...Ma dove abita Lei ad Orvieto???
Pubblicato da Nuvola Rossa il 18 aprile 2010 alle ore 22:25
Questa amministrazione invece di cambiare discorso farebbe pi bella figura se spiegasse ai cittadini se vero che le tasse aumenteranno come si letto in questo giorni: oltre il 30% e fino al 40%. Se questo vero allora vorremmo sapere il perch di questi aumenti sconsiderati. Ho partecipato alle vostre iniziative elettorali e non mi pare che ci aveste promesso questo! Queste sono le risposte che interessano ai cittadini, il resto polemica sterile, che non interessa a nessuno.
Pubblicato da Marco Conticelli il 18 aprile 2010 alle ore 22:41
Silvia,
se il tuo commento rivolto al sottoscritto ti garantisco che ti stai sbagliando.
La storia del telefonino nota a molti di quelli che l'altra sera erano al Consiglio e i commenti che sono presenti in questa rubrica non mi riguardano nel modo pi assoluto che tu ci creda o no.
Per me quella vicenda si chiusa al termine del Consiglio e non merita altro spazio.
Non sono abituato poi a fare commenti sotto mentite spoglie ma quando devo dire qualche cosa mi espongo di persona.
Per quanto riguarda i toni sono d'accordo con te, dobbiamo cercare tutti di mantenerli entro binari di correttezza pur difendendo ognuno la propria posizione, come ho detto l'altra sera.
Poi, se mi consenti una battuta, non sapevo di fare paura, la prima volta che me lo dicono, spero che non sia per il mio aspetto fisico.
A presto

Marco
Pubblicato da Geronimo il 18 aprile 2010 alle ore 22:51
Gentilissima Silvia,

non so per chi mi abbia scambiato, dato che io con Lei non ha avuto alcun dialogo quella sera.
Le faccio presente che tra gli astanti che il 16 aprile hanno riempito la sala consiliare, non mi sono accorto soltanto io della "marachella" come lei la chiama, ma se ne sono accorti in diversi.
Ma come Lei ben sa, durante lo svolgimento del consiglio comunale "pubblico", il pubblico presente non ha diritto alla parola ma pu solo assistere e non richiamare l'attenzione di chicchessia.
Con questo suo commento Lei mostra ancora una volta una scarsa considerazione verso i Poranesi, i quali non partecipano al consiglio comunale solo per fare numero, ma sono ben attenti alle discussioni e anche alle varie ed eventuali "marachelle", cos come sono stati ben attenti nella scelta del candidato a Sindaco delle elezioni 2009!
Pubblicato da Geronimo il 18 aprile 2010 alle ore 23:02
Egregio abitante di Via Mazzini,

con il suo commento Lei ha confermato quanto detto da me in precedenza, dandomi ragione.
Infatti se il traffico fosse cos intenso non ci sarebbe nessun motivo di giustificare soste di autovetture in doppia fila.
Siccome il traffico insignificante e nessuno protesta, restano queste macchine male parcheggiate. e ci rimettono, purtroppo, le persone che vi abitano.
Affinch chi di dovere accorra, si faccia sentire con una protesta formale in Comune e vedr che una volta partita una multa, la situazione cambier!
Pubblicato da Luca il 18 aprile 2010 alle ore 23:42
Se posso permettermi di dare un consiglio alla giunta Cocco, quello di farla finita di trovare accordi o essere troppo permissivi con la minoranza. Siete la maggioranza, e come tale dovete farvi rispettare.
Pubblicato da Vincenzo il 19 aprile 2010 alle ore 10:35
Nuvola rossa ha ragione a lamentarsi dei rincari attuati.
Ma si sbaglia sui soggetti a cui rivolgere le domande.
Chieda ai signori che adesso sono collocati sui banchi dellopposizione quale era la situazione finanziaria del Comune di Porano alla data del passaggio delle consegne.
Lo chieda a quella opposizione che si mostra ostile allapprovazione del PRG (da essa concepito) con il quale si tenter di rimpinguare le piangenti casse del Comune.
Lo chieda a quella opposizione che avversa la convenzione per la realizzazione del fotovoltaico che porter liquidit al Comune.
Premesso che difficile trovare un Comune in Italia con il bilancio a posto, va detto che lopposizione, con la lettera di denuncia sui rincari mostra una certa malafede, poich pur essendo perfettamente a conoscenza della situazione, utilizza tale argomento fomentando i cittadini, i quali non risultano adeguatamente eruditi della reale sussistenza dei fatti.
Pubblicato da Enrico Brugnoli il 19 aprile 2010 alle ore 18:32
PIANO REGOLATORE DI PORANO: ALCUNE PRECISAZIONI
L'amministrazione precedente, da me guidata, ha svolto con impegno e dedizione assoluta gli impegni presi con i cittadini, portando a compimento in quattro anni un Piano Regolatore Strutturale e predisponendo completamente il Piano Regolatore Operativo, approvato da pochi giorni. Sono stati ascoltati tutti i cittadini e si attuata una reale consultazione pubblica, testimoniata da avvisi pubblici e incontri con la cittadinanza. Porano stato il PRIMO COMUNE a realizzare un PRG che prevede lo sviluppo della RETE ECOLOGICA REGIONALE. Nello stesso periodo di tempo, altri comuni non sono arrivati nemmeno alladozione della parte strutturale. Per questo, non accetto lezioni da nessuno su questi argomenti!! Nemmeno sui tempi necessari.
La nuova amministrazione, che rispetto e spero faccia linteresse di tutti a Porano, in realt ha impiegato 10 mesi per cancellare qualche virgola dal PRG che noi avevamo preparato e confezionato. Nessuno pu negare queste realt.
Ora la nuova amministrazione ha gi promesso una variante di PRG, ma hanno messo le mani avanti: dicono che ci vorr parecchio tempo perch le leggi vigenti obbligano ad iter lunghi!
Ma la legislazione la stessa che ha obbligato la precedente amministrazione ad un iter lungo! Penso che i cittadini di Porano abbiano capito queste cose.
Infine, una considerazione su coloro che scrivono commenti anonimi. Ho sempre avuto scarsa considerazione per chi pretende di giudicare loperato altrui, celato da uno pseudonimo o da un falso nome e ho avuto modo di sostenere questa mia opinione su diversi giornali on-line.
Tuttavia, vorrei far presente, che anche se nascosti da pseudonimi, si risponde comunque di fronte alla legge di quello che si scrive ed, eventualmente, la vera identit potrebbe essere individuata e svelata dal giudice ordinario se si mira ad infangare laltrui onorabilit. Chi non ci crede pu chiedere al direttore responsabile del giornale. Ho letto diversi commenti che superano il limite della critica per sconfinare nel vilipendio e nelle offese. Mi riferisco in particolare a un sedicente Geronimo, sulla cui identit posso scommettere. Soprattutto quando sostiene che la passata amministrazione avrebbe rallentato ad arte lapprovazione del piano regolatore. Caro Sig. .. Geronimo, questo inaccettabile, perch da sindaco ho fatto tutto ci che era umanamente possibile per portare a compimento il PRG, anche superando lostruzionismo sleale. Perch invece non si chiesto come mai lamministrazione guidata da Breccia non riusc a completare un piano regolatore in 24 anni di governo di Porano?
Per queste motivazioni e per quanto in coscienza ho fatto, non intendo tollerare ulteriori insinuazioni che ledono la mia persona.
Distinti saluti.
Pubblicato da maria il 23 aprile 2010 alle ore 17:59
Meglio di "Non la Rai"!!!!!

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 aprile

Allarme sicurezza, sale in ospedale per una visita e le rubano l'auto

#OrvietoSocialTour. Occhi da top Instagramers per raccontare la grande bellezza

Luci basse per l'Earth Day. Al Colle del Duomo, di notte l'arte si racconta

Il nuovo tour dei Brahmanelporto parte dalla Germania

Modifiche temporanee alla circolazione stradale, il mercato trasloca in Piazza Cahen

Consenso al Pd su sostegno alle frazioni e gestione diretta dei servizi turistici e culturali

Orvieto dice addio ad Enrico Medioli

Festa della Liberazione, le iniziative a Todi per il 25 Aprile

Il Comune di Parrano per la libertà di Gabriele Del Grande

Al via "Il Maggio dei Libri". In Umbria una settantina di iniziative e la presentazione di kit-lettura per bambini

Usl Umbria 2: "Altre cinque strutture hanno superato le verifiche per l'accreditamento"

A scuola di sicurezza, con la Polstrada. Via a un nuovo ciclo di incontri di educazione stradale

In Duomo l'ultimo saluto. Germani: "La città lo ricorderà"

Geotermia. Nogesi: "Assalto alla diligenza con la complicità del postiglione"

Inaugurato il Centro di ricerca e documentazione sulla disabilità

"Aspettando i Pugnaloni 2017", presentazione dei bozzetti al Teatro Boni

Da Bardano al resto dell'Umbria, l'abbassamento delle temperature compromette la produzione agricola

Consap chiede l'istituzione di un presidio di polizia in ospedale

Orvieto4Ever 2017. È "Victory", il tema del concerto-evento con Andrea Bocelli

Pd, macchina organizzativa al lavoro in vista delle primarie

TeMa, lettera aperta di Calcagni al sindaco Germani

Madonna del Fossatello in festa per la 277esima ricorrenza

Buon lavoro al Laboratorio per la Biennale dello Spazio Pubblico

Dramma sulle strade orvietane, muore quarantenne in moto

Escursione guidata alla scoperta delle antiche miniere e fornaci di Vetriolo

Voleva gettarsi dall'Albornoz. Ragazzo orvietano salvato da agente di Polizia

Lotta all'abusivismo. I tassisti orvietani non ci stanno e alzano la voce

Furto nella notte in un'abitazione a Pianlungo. Oro e contanti nel bottino dei malviventi

Servizi migliori a costi più bassi. Avviato dal SII il monitoraggio dei contatori abusivi

Fabro. Dal 23 aprile al 22 maggio "Il Mito di Garibaldi". Mostra storica al Castello di Carnaiola

Svolgimento della "Via Crucis" nel Centro Storico e ad Orvieto Scalo. Indicazioni per la circolazione

La Giunta regionale approva il regolamento per contributi all'attività e all'impiantistica sportiva

Calandrino, Buffalmacco e la giostra del Presidente

Allerona. Mostra fotografica di Ellen Emerson dedicata alla magia dell'albero: 23 aprile - 8 maggio

L'Assessore al Turismo e Commercio Marco Sciarra interviene sulla questione "tassisti abusivi"

Confagricoltura Umbria in prima linea per la sicurezza in agricoltura. A breve l'avvio di nuovi corsi di formazione

Ultime partenze. Si conclude la gestione dei migranti tunisini al centro Caritas di Orvieto

Operazione "Pasqua sicura". Carabinieri in azione, due arresti per tentato furto

Continua la Conferenza programmatica del PD Orvieto. Prossime tappe centrate sull'ascolto dei cittadini

E' ancora possibile studiare e lavorare in democrazia?

Premiate le migliori pizze di Pasqua dell'Orvietano al Palazzo del Gusto

Il PdCI Orvieto su una battuta "infelice" di Fabio Fazio: "Il PdCI e Rifondazione comunista esistono ma Fazio non lo sa perché guarda troppa tv"

"Il Mosaico Risorto. Inediti di Cesare Nebbia tra restauro e valorizzazione". Spazio espositivo a Palazzo Coelli fino al 23 maggio

"Le vie della tessitura" a Palazzo dei Sette. Mostra di artigianato ed arte tessile

Settimana della Cultura. Il Duomo di Orvieto oggetto di una visita organizzata dal Comune di Castel Viscardo

Cordoglio per la scomparsa del collega Marcello Martinelli

Protezione Civile. Sabato 24 aprile ad Orvieto assemblea regionale del Volontariato

Local on line, la forza dell'informazione dal territorio. Al Festival del Giornalismo in corso a Perugia il punto su ruolo, problemi e prospettive delle news locali

Elogio dell'erba verde

Diserbo a raffica? No grazie!

"Non numeri ma persone". Mostra fotografica alla Chiesa di San Rocco

Verso OrvietoComics #2. Una locandina che farà storia

"Abruzzo un anno dopo" mostra fotografica della Protezione Civile di Orvieto

Avviato l'iter partecipativo per definire il Quadro Strategico di Valorizzazione del centro storico

"Il Ruggito dell'Eccellenza Italiana". Alla Tenuta Vitalonga festa in campagna in compagnia delle rosse di Maranello

Porano apre il progetto "Strade Sicure" nei piccoli Comuni della provincia di Terni. Intervista al presidente ACI Bartolini e al vice sindaco Conticelli

Venerdì a San Venanzo "La foresta incantata", spettacolo teatrale di Solidarietà

L'assessore Sciarra: "La legge 12 non prevede l'esclusiva alla partecipazione delle associazioni di categoria". Intanto il coordinamento dei commercianti convoca un'importante assemblea per il prossimo lunedì

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni