politica

L’ UDC apre il confronto politico sul bilancio 2010 del Comune di Orvieto

martedì 12 gennaio 2010

Durante la conferenza stampa fissata per sabato 16 gennaio alle ore 10,30 presso la SALA DEL GOVERNATORE - Palazzo dei Sette - il partito di CASINI presenta per Orvieto una piattaforma dettagliata di provvedimenti per scongiurare il dissesto finanziario e indica, nel concreto, le opzioni e le prioritĂ  per i tagli di spesa e per nuove entrate.

La proposta complessiva dell'UDC Orvieto si articola su due piani distinti, quello del bilancio di esercizio e quello pluriennale degli investimenti ed è ispirata ai seguenti principi:

- veridicitĂ  delle previsioni;

- riequilibrio strutturale tra entrate e uscite senza piĂą ricorso a coperture rinvenienti dalla vendita dei beni patrimoniali;

- nessun taglio alla spesa per i servizi sociali e di utilitĂ  generale;

- alienazioni dei beni patrimoniali ( ex caserma Piave, mattatoio, ecc..) anche con il ricorso alla cartolarizzazione dei medesimi, finalizzando il ricavato all'abbattimento dello stock del debito storico del comune con conseguente ripresa degli investimenti.

La conferenza sarĂ  introdotta da Enrico Patrizi, coordinatore comprensoriale del partito, e Piergiorgio Pizzo, capogruppo al consiglio comunale, mentre Massimo Gnagnarini curerĂ  la presentazione delle schede tecniche della manovra di bilancio proposta dall'UDC di Orvieto.

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 gennaio