politica

Il Comitato dell'Orvietano per Marino al lavoro in vista delle primarie. Punti qualificanti e priorità

giovedì 15 ottobre 2009

All'approssimarsi delle Primarie del Partito Democratico previste per il prossimo 25 Ottobre per l'elezione del Segretario Nazionale e Regionale, il Comitato Orvietano che sostiene le candidature di IGNAZIO MARINO e VALERIO MARINELLI intende portare all'attenzione degli elettori i punti qualificanti che di seguito pubblichiamo:

"- Le liste per l'Assemblea Nazionale e per l'Assemblea Regionale che abbiamo presentato intendono rappresentare una svolta decisiva sulla via del cambiamento e del rinnovamento. Con questa volontà abbiamo messo in campo molti giovani e cittadini alla prima esperienza politica che dovranno contribuire ad allargare la classe dirigente e la base di riferimento del Partito Democratico. Nella lista per l'Assemblea Nazionale, capeggiata da Andrea Scopetti, e in quella per l'Assemblea Regionale, sono presenti ben trentaquattro candidati di Orvieto e del comprensorio Orvietano a riprova della tenace volontà di ridare alla nostra città il peso politico che le spetta e sottrattole negli ultimi anni anche a causa della miopia politica di tanti dirigenti locali ancora oggi presenti.

- La tanto sbandierata necessità di rinnovamento della classe dirigente non trova purtroppo riscontro nelle liste in appoggio a Bersani e Franceschini composte da personaggi di apparati e ormai di logorata esperienza e che certo non possono garantire nulla di nuovo per il PD, per l'Italia e la nostra Regione. Vogliamo sottolineare inoltre che il criterio generale di non candidare persone dai doppi incarichi, di partito e nelle Istituzioni, sia stato clamorosamente smentito nella composizione delle predette liste.
Sostenere Ignazio Marino significa fare una responsabile politica di chiari SI e NO, tra i quali: SI ad una libera informazione, SI ad un fisco più equo, SI al contratto di lavoro unico con salario minimo garantito; NO alle lottizzazioni e al clientelismo, NO ai respingimenti indiscriminati, NO alla precarietà.

- Portiamo inoltre a conoscenza della cittadinanza che nelle giornate dedicate ai mercati rionali di Orvieto centro, Orvieto scalo, Sferracavallo e Ciconia saranno allestiti dei tavoli informativi sulle principali proposte politiche contenute nella Mozione congressuale di Ignazio Marino e sulle modalità di voto.
Questi appuntamenti saranno anche l'occasione per dare l'opportunità ai cittadini di firmare e sostenere la proposta di iniziativa popolare per l'istituzione di un pubblico registro ove raccogliere le dichiarazioni di volontà per il TESTAMENTO BIOLOGICO; per questa importante battaglia civile abbiamo intenzione di istituire un tavolo informativo presso l'entrata del presidio ospedaliero di Orvieto."

Liste "Umbria per Marino" a sostegno delle candidature di Marino alla Segreteria nazionale e Marinelli alla regionale

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 gennaio

L'Italia dei piccoli centri. Amiata e Maremma nel volume monografico di "Testimonianze"

Notte di sangue sull'Autostrada del Sole, muore un trentenne

Nuova seduta per il consiglio comunale. L'ordine del giorno dei lavori

La Vetrya Orvieto Basket attende il Basket Bastia al PalaPorano

La Zambelli Orvieto non si fida della trasferta a Castelfranco

Poste, recapito a giorni alterni, la protesta in Parlamento. Verini (Pd) al Governo: "Rivalutare la scelta"

A Norcia partono i lavori per la scuola elementare

Operazione interforze sul territorio, in arrivo nuovi controlli

Rifiuti, nuova eco-piazzola intercomunale Guardea-Alviano

Riparata la fontanella alla spina danneggiata dal ghiaccio

Gli studenti tuderti alla scoperta del "geometra del futuro"

Vertenza Unicoop Tirreno, dieci posti di lavoro a rischio in Umbria

Gestione impianti termici, in vigore le nuove disposizioni regionali

Coding, in biblioteca prendono il via i corsi per i ragazzi delle scuole medie

Scomparso a 89 anni il Maestro Nino Caruso, l'artista era molto legato alla città

In Via della Misericordia II, aprono Sartoria MIR e Open space di co-working

Le Fiamme Gialle intercettanto un carico di vestiti e accessori con marchi contraffatti

Wine Research Team: una "potatura intelligente" per un prodotto di qualità e piante sane

Lavori edili alla Caserma "Nino Bixio", sosta vietata in Piazza Guerrieri Gonzaga

Sistemazione idraulica del Carcaione, chiude il parcheggio con ingresso da Via delle Mimose

Pulizia programmata delle piazze del centro storico, modifiche alla sosta

L'olio d'oliva è protagonista al centro commerciale Porta d'Orvieto

Lo vidi

"Giobbe o la tortura dagli amici". Il Medioevo va in scena a Palazzo Filippeschi Simoncelli

"Zona 30" a Sferracavallo, si può fare

No alle dimissioni, ma sulla Cecchini il sindaco è chiaro: "scivolone istituzionale"

Differenziata: polemiche e quesiti bipartisan, cittadini e commercianti protestano

Piedibus, il Comune ci riprova: sarà buona la seconda?

La Zambelli Orvieto ha una nuova tigre, è la schiacciatrice Martina Escher

De Francesco "Sette...bellezze", il bomber che fa sognare Orvieto e l'Orvietana

Calendario venatorio, il Governo fissa al 21 gennaio la chiusura per tre specie

Carnevale di Ronciglione tra i 10 più belli d’Italia

Torna su Rai3 "Per un pugno di libri" con i ragazzi del Liceo Classico

Senso unico alternato sulla SP 52 Fabro-Parrano

Cramst: Balli, suoni e sapori da Carnevale alla Festa delle Donne

Seconda edizione del concorso di poesia e narrativa "Saverio Marinelli"

Il cardinale Ennio Antonelli incontra il clero della diocesi di Orvieto-Todi

Area camper a Città della Pieve, partiti i lavori. Ecco il progetto

Il Comune bene comune. Per la tutela dell'autonomia comunale, del territorio e della democrazia

Al Teatro Mancinelli arriva il "Decamerone" di Stefano Accorsi

"Un Mondo Incredibile" al Centro Viva. Torna il laboratorio di teatro e pensiero

Comune e Fondazione Cro riscoprono Giuseppina Anselmi Faina. Presto una pubblicazione sull'artista

L'Opera del Duomo presenta il restauro dei mosaici della facciata

Zalone e la nonna che torna al cinema. Aneddoti e retroscena di un successo

Gianni Pontillo al Teatro "Il Mascherone" con "Politicamente bugiardi"