politica

Il testo integrale della mozione

giovedì 23 luglio 2009

IL CONSIGLIO COMUNALE

premesso che:

l'inizio di una nuova consiliatura è il momento più opportuno per un atto di grande trasparenza: rendere noto ai Consiglieri e alla Cittadinanza, nell'insieme e nei dettagli, il quadro della situazione organizzativa, patrimoniale e finanziaria del Comune di Orvieto;
l'iniziativa ha lo scopo di conoscere e far conoscere la complessa realtà del Comune, per creare il presupposto di una azione amministrativa e di una partecipazione popolare consapevoli, cioè libere da preconcetti;
l'attivazione della commissione competente è preferibile alla presentazione di una serie di interrogazioni, poiché coinvolge tutte le componenti del Consiglio comunale e quindi garantisce un lavoro organico e squisitamente democratico;
la competenza all'acquisizione di dati finalizzati all'informazione spetta alla seconda commissione di indirizzo, ai sensi dell'articolo 14, comma 1, lettera b) del regolamento del Consiglio comunale;
l'articolo 32, comma 2, lettera c) del regolamento del Consiglio comunale consente ai consiglieri di presentare mozioni per impegnare le commissioni consiliari;
quanto sopra prescinde dagli urgenti provvedimenti di riequilibrio del bilancio corrente;

DELIBERA

1) di incaricare la seconda commissione permanente di indirizzo di provvedere, entro 60 giorni, alla stesura di un documento sulla situazione organizzativa, patrimoniale e finanziaria del Comune di Orvieto, destinato al consiglio comunale e al pubblico, recante:
a) i nominativi di tutti coloro che percepiscono in forma fissa indennità, compensi o retribuzioni come amministratori del Comune e come amministratori di istituzioni, aziende, consorzi, enti, società e associazioni in tutto o in parte finanziati dal Comune, con l'indicazione delle somme lorde e nette in ragione annua ad essi spettanti;
b) la descrizione dei servizi gestiti in economia diretta dal Comune con indicazione del personale addetto e dei costi distinti per personale, acquisto di beni e acquisizione di servizi;
c) la descrizione dei servizi non gestiti in economia diretta con indicazione dei soggetti ai quali sono affidati e delle principali clausole di contratto, convenzione o concessione che regolano i rapporti;
d) l'elenco dei beni immobili e dei complessi di cose mobili di proprietà comunale, con i relativi valori;
e) l'elenco dei concessionari e conduttori di beni comunali e delle principali clausole di concessione o di contratto;
f) l'elenco delle associazioni e dei gruppi anche non organizzati che ricevono in forma fissa benefici dal Comune sotto forma di sovvenzioni in qualsiasi forma: erogazioni di denaro, beni in comodato o in affitto agevolato, esenzioni da canoni e tributi ecc.;
2) di pubblicare il documento, una volta approvato dal Consiglio comunale, e di diffonderlo per mezzo del sito istituzionale.

 


Questa notizia è correlata a:

Mozione trasparenza: il gruppo del PDL chiede che la 2^ Commissione rediga un documento dettagliato situazione organizzativa, patrimoniale e finanziaria del Comune di Orvieto

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 ottobre