politica

Il consigliere provinciale Santelli: "De Sio difende l'Orvietano in modo strumentale, piuttosto bisognava eleggere Sacripanti come vice Presidente. Opportuno formare un intergruppo a difesa dell'Orvietano"

mercoledì 15 luglio 2009

"Mi sbalordiscono non poco le dichiarazioni del Consigliere Alfredo De Sio che si propone, sulla stampa, quale paladino del territorio orvietano affermando che la candidatura di Andrea Sacripanti alla Presidenza dell'assemblea di Palazzo Bazzani sarebbe stata occasione di rappresentanza per un territorio come quello orvietano, discriminato da incarichi di giunta e di consiglio". Ad affermarlo è il capogruppo dell'Idv in Consiglio Provinciale eletto nell'Orvietano, Giorgio Santelli.

"Mi sbalordisce perché - prosegue il consigliere di Idv - è particolarmente chiaro l'utilizzo strumentale della proposta del collega orvietano Andrea Sacripanti alla guida del Consiglio Provinciale visto che poi, nel momento in cui si è dovuta scegliere la vicepresidenza, lo stesso Andrea è stato immediatamente sacrificato da De Sio e da tutto il Pdl a favore di Petrineschi. Se è vero che è volontà del Pdl e di De Sio dare ruolo all'orvietano, per quale strano motivo si punta con un orvietano alla Presidenza del Consiglio Provinciale e poi si depongono le armi per indicarlo come vice-presidente quando certamente sarebbe stato eletto?"

Santelli riconosce e sottolinea in ogni caso che la scarsa rappresentanza dell'Orvietano è comunque sempre più chiara e che al Presidente della Provincia restano ormai poche possibilità per dare un segnale di riequilibrio verso il nostro territorio. "Un motivo in più per tutti noi eletti in questo territorio - conclude - che ci dovrebbe spingere a formare un intergruppo a difesa dell'Orvietano. "

Italia dei Valori Umbria si incontra a Perugia e fa il punto della situazione post-elettorale

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità