politica

Castel Viscardo. E quel posto da impiegato quando lo occupiamo? Lo chiede Fausto Ermini con una mozione

mercoledì 15 luglio 2009

Interpellanza del capogruppo di minoranza Fausto Ermini a proposito della copertura di un posto vacante al Comune di Castel Viscardo. Per sollecitarne la copertura, Ermini ha presentato una mozione da discutere nel primo Consiglio Comunale utile. Di seguito il testo integrale della mozione.

__________________________________________

Al Sig. Sindaco del Comune di Castel Viscardo

Al competente Assessorato

OGGETTO: copertura posto vacante al Comune di Castel Viscardo.

Il Sottoscritto Fausto ERMINI, Capogruppo Consiliare di Minoranza,

PREMESSO

· Che nel decorso mese di Giugno è stato collocato in quiescenza un dipendente comunale;

· Che il dipendente era peraltro un qualificato e profondo conoscitore di una importante e settoriale materia professionale;

CONSIDERATO

· Che, da informazioni assunte per le vie brevi, le incombenze professionali sono state provvisoriamente suddivise tra altri dipendenti;

· Che tale corretta ma estemporanea soluzione rischia tuttavia nel tempo di arrecare rallentamenti e imprecisioni a tutta la "macchina comunale";

VALUTATO

· Che carichi di lavoro e specificità professionali probabilmente consentono/ impongono di rimpiazzare il dipendente in quiescenza;

· Che l'iter amministrativo presenta tempi e adempimenti lunghi e tortuosi;

· Che non privi di rischi sono gli aspetti legati a pubblicità, correttezza e trasparenza, come anche recentemente riscontrato in un'inchiesta presso il vicino Comune di Baschi;

CHIEDE

· Se sia intendimento, valutate complessivamente le condizioni di cui sopra, procedere alla sostituzione del dipendente in quiescenza;

· In caso affermativo, per quale motivo non sia stato iniziato precedentemente l'iter amministrativo attendendo invece la cessazione del rapporto lavorativo;

· Sempre in caso affermativo, quali saranno i canali di pubblicizzazione che verranno attivati per la ricerca di eventuali dipendenti di altre amministrazioni con la stessa qualifica interessati ad un passaggio diretto "in mobilità";

· Infine in caso di concorso, i canali di pubblicizzazione del bando e i tempi presunti dell'iter selettivo.

Si richiede risposta in occasione del primo Consiglio Comunale utile.

Con osservanza.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 ottobre