politica

Sinistra e Libertà si presenta agli elettori: nuovo metodo, unità, pari dignità, volti consolidati e nuove leve

domenica 17 maggio 2009
di laura
Sinistra e Libertà si presenta agli elettori: nuovo metodo, unità, pari dignità, volti consolidati e nuove leve

Insieme, ma con le proprie specificità; nell'unitarietà di un programma comune che è stato la base di discussione per il ricompattarsi del centro sinistra dopo le primarie del Partito Democratico (tutti tranne uno, il PdCI), ma con dei punti che stanno particolarmente a cuore a chi, da sempre, si impegna per una tradizione di governo laica e concretamente riformista: così, con le proprie peculiarità e con i propri candidati, si presenta agli operatori dell'informazione, perché se ne facciano mediatori con la città, la lista "Sinistra e Libertà" a sostegno di Loriana Stella Sindaco di Orvieto. Un cartello elettorale formato da partiti e movimenti che si sono messi insieme, non solo a Orvieto ma a livello nazionale, in vista delle elezioni 2009 (amministrative, provinciali, europee), ma che intende continuare a verificare, dopo la competizione elettorale, se esistono le condizioni per una nuova unità della sinistra riformista, ritenuta estremamente necessaria di fronte allo sbriciolamento a sinistra che si è determinato con i risultati delle ultime elezioni politiche.

Lo hanno spiegato, insieme ad altre questioni di carattere più prettamente locale, i rappresentanti di Sinistra e Libertà a Orvieto: Evasio Gialletti per il Partito Socialista, Andrea Mari per Sinistra Democratica, entrambi in lista per la carica di consigliere comunale, e Giampaolo Antoniella del Movimento per la Sinistra, candidato alle elezioni provinciali. Una lista, quella di Sinistra e Libertà alle comunali di Orvieto, che ha messo insieme nomi storici e collaudati della politica locale - come Franco Barbabella, Evasio Gialletti, Nazzareno Desideri - ad altri, la maggior parte, freschi e nuovi: dallo stesso Andrea Mari (secondo dei non eletti alle passate amministrative) a Rossella Fiumi, Valentina Settimi, Tiziano Rosati, così da far apparire piuttosto sterili le molte polemiche di questi giorni sul "vecchio" e "nuovo" di fronte alla vasta gamma di candidati, vecchi e nuovi in questa come in altre liste, tra cui gli elettori avranno la possibilità di scegliere.

Il valore dell'esperienza è stato messo in evidenza sia da Evasio Gialletti che da Antoniella, che hanno sottolineato come la formazione di una nuova classe dirigente sia necessaria e importante, senza tuttavia azzerare l'esperienza e il ruolo di chi ha il compito di passare il testimone. Lo stesso impegno, quello della formazione e dell'avvicendamento di una nuova classe poltica, è stato assunto da Andrea Mari, che ha sottolineato di intenderlo non solo in senso anagrafico, ma come rinnovamento di metodo: "Governare Orvieto - ha spiegato - non all'insegna degli equilibri tattici, ma del buonsenso e delle ragioni della convivenza sociale. Lavoro, sociale, sanità, sviluppo e rilancio della ex Piave sono le priorità, perché la città possa riattrarre le competenze costrette a spendersi fuori".

Sia Gialletti che Antoniella hanno poi sottolineato le ragioni e l'importanza dell'unità della coalizione di centro sinistra, criticando la scelta dei Comunisti Italiani a correre da soli, ritenuta incomprensibile specialmente considerando che risulta unica in Umbria e che, nel cartello elettorale, nei nostri stessi collegi PdCI e Rifondazione concorrono insieme alle provinciali. "Anche noi socialisti avremmo potuto correre da soli - ha affermato tra l'altro Gialletti - ma abbiamo preferito sacrificare gli egoismi personali e di partito privilegiando l'unità e il bene della città. Ribadisco che non vogliamo posti, ma solo presenza politica. L'onestà di questo progetto è testimoniata dal fatto che, nel processo di unità, abbiamo perso anche qualche pezzo di fronte alla discussione sulle poltrone o sulle epurazioni" (chiara allusione sia alla decisione di corsa autonoma del PdCI che al distacco di Fabrizio Cortoni di fronte all'ipotesi di alcune candidature del vecchio establishment comunale). E nel nome dell'unità e della pari dignità, alla candidata Sindaco Loriana Stella è stato chiesto - come ha evidenziato Antoniella, probabilmente memore delle travagliate vicende di Rifondazione nella scorsa consiliatura - che cemento dell'alleanza siano sempre gli obiettivi stabiliti nella comune concertazione e il programma, e che ogni scelta sia costantemente diffusa e condivisa tra tutte le componenti politiche.

Così, con il centro sinistra più o meno ricomposto, si entra nel pieno del confronto elettorale dove, come è piuttosto ovvio, l'interesse e la passione di elettori e candidati si concentrano in particolare sulle amministrative piuttosto che sulle provinciali e sulle europee. Ma qualche spunto di riflessione sul quadro locale, a dire il vero, lo meriterebbero anche le provinciali, dove può risultare appassionante soprattutto quanto potrà accadere nel collegio Orvieto 2, dove per il centro sinistra si fronteggeranno, tra gli altri, Stefano Mocio per il PD e, per Sinistra e Libertà, Franco Raimondo Barbabella. Dato come "collegio sicuro" per il rientro nell'asset politico del PD di Stefano Mocio e del suo gruppo, considerando che, come hanno dimostrato le primarie, nulla è più sicuro con un quadro ormai estremamente trasversale e mobile degli elettori, la candidatura di Barbabella appare quest'anno più che mai forte. C'è da giurare, infatti, che anche in questo caso la trasversalità potrebbe sconvolgere i piani e portare a risultati inattesi. Se infatti Mocio appare in grado di raccogliere i voti di simpatizzanti del PdCI non entusiasti della candidatura piuttosto debole di Ciro Zeno in quel collegio, Barbabella, dal canto suo, potrebbe attrarre quelli di molti elettori del PD scontenti del fatto, da loro stessi conclamato, che dopo la sconfitta delle primarie Stefano Mocio ha un po' gettato la spugna e non ha saputo fare il Sindaco della Città fino in fondo.

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 marzo

"Giornate FAI di Primavera". Nel segno di Ippolito Scalza, la 25esima edizione

Tornano a splendere i dipinti delle chiese di S.Giovanni Battista e S.Caterina d'Alessandria

A Ficulle, visita alla Chiesa di Santa Maria Nuova ed eventi collaterali

"Festa dell'Iscrizione" in musica per l'Associazione Ex Alunni del Liceo Classico "Gualterio"

Per la Zambelli Orvieto, c'è l’appuntamento interno col Cesena

Nando Mismetti eletto presidente Upi Umbria dall'assemblea generale

"Camminare per conoscerci", il Comune presenta il calendario delle iniziative Trekking e Nordic Walking 2017

Provincia, mobilitazione no tagli: "Solo 500 euro per ogni scuola, sicurezza a rischio"

Informazioni sulle chiusure della circolazione per la gara podistica

73esimo anniversario dell'Eccidio di Camorena, il programma delle celebrazioni

Parlamento Europeo a Norcia. Marini: "Gesto concreto vicinanza a popolazioni colpite”

"Terra di Confine 2013", ed è subito magia. Domenica di degustazione alla Tenuta Vitalonga

"Cara Radio...sfiorami la mano". Al Mancinelli la coproduzione di Filarmonica, Scuola di Musica e TeMa

"Insieme a te non ci sto più". Al Teatro Spazio Fabbrica, il quintetto di Marco Morandi

Foto di una madre

Te la dò io, l'Euro

Tra Arpa e Confindustria Umbria si rinnova il dialogo sulle tematiche ambientali

Post-sisma, misure urgenti per l'intero comparto turistico

Orvieto incontra Jack Sintini. "La forza e il coraggio dello sport nelle avversità della vita"

Orvietana al Muzi, con il Cannara è il momento della verità

Moria di pesci in concomitanza con la piena. "Salviamo il lago di Corbara"

Rifacimento della segnaletica stradale, via alla seconda fase

"Per...Altro". Convegno AUCC e rappresentazione teatrale al Santa Cristina

Gli allievi dell'Alberghiero visitano Falesco e Museo delle Scienze Agroalimentari

Musical a Porta d'Orvieto, arriva "Las Aventuras de Luna"

Giuseppina Mellace presenta il libro "Delitti e stragi dell'Italia fascista dal 1922 al 1945"

Il Liceo Artistico va a scuola di benessere. Fra orti sinergici, laboratori integrati e Zen

Intorno alla Rupe cresce l'economia della Grande muraglia, in molti vogliono vendere ai cinesi

Bambini sotto shock per l’attentato. Come aiutarli?

Urla, polemiche e promesse: dibattito e voto in Regione su Le Crete

A Collevalenza la 34esima rappresentazione della Via Crucis

Pasqua a Lugnano in Teverina, tutti gli appuntamenti

Politica dei rifiuti o degli assensi?

Azienda Usl Umbria 2, nessuna riduzione o sospensione dei servizi durante le festività pasquali

Controlli rafforzati per il ponte di Pasqua. Arresti, denunce e allontanamenti

Anche la sezione primavera "L'Altalena" all'Ovo Pinto di Civitella del Lago

Psr Umbria 2014-2020: oltre 48milioni di euro per sviluppo locale

Maxi-concorso regione, prova preselettiva tra i 31.909 candidati

Mettere un freno all'accattonaggio, la Lega Nord chiede maggiori controlli

Partito il ciclo di conferenze su Bartolomeo di Alviano

Elisabetta Antonini e Marcella Carboni al Tuscia in Jazz con il loro progetto Nuance

72 anni fa l'eccidio dei Sette Martiri di Camorena, Orvieto li ricorda così

Anas: 4,5 milioni di euro in tre anni per la manutenzione ordinaria delle strade statali dell'Umbria

"Appendere...ad Arte". Mostra nell'ex chiesa di San Giacomo Maggiore

Servizio interforze per contrastare micro-criminalità, commercio abusivo e accattonaggio molesto

Anche la Cia è contraria all'ampliamento della discarica: "La Regione riveda le sue posizioni"

Pizze di Pasqua, i premiati della 14esima edizione. Degustazioni e solidarietà

Eccidio di Camorena, le iniziative del Centro di documentazione popolare

Geotermia e biomasse, il consiglio comunale dice no

Ripartire dall'olivicoltura per promuovere il territorio

Puc 3. Sì della giunta ai bandi per interventi di edilizia residenziale e attività produttive

"Netland". Alla sala polivalente, c'è l'assemblea informativa sul Puc 3

Al Teatro dei Rustici la Compagnia "Un Sacco DiVersi" presenta "Come d'autunno"

I pendolari di Orte pronti a manifestare contro la soppressione dell'Ic 598

I Porti della Teverina. Al Teatro dei Calanchi di Lubriano "I nuovi lineamenti delle mafie"

Dopo Fabio Bistoncini, il Cenacolo del Csco propone un incontro sull'educazione finanziaria

Lo Sportello d'Ascolto Integrato lancia una campagna di sensibilizzazione contro lo stalking

Energia elettrica interrotta. Restyling delle cabine Enel in località Padella e Poggente

Biomasse. Terzino replica al comitato e annuncia un incontro con i sindaci dell'alto Orvietano

"Con i cittadini per Castel Giorgio": "Lo chiedevamo da più di due anni"

"Prima di tutto Castel Giorgio": "Salvaguardia del territorio e mancanza di condivisione delle scelte amministrative"

Orvieto dice sì al Centro di ricerca e formazione per la salute e l'alimentazione

Lavezzini Parma vs Azzurra Ceprini Orvieto: 64 a 55. Mercoledì a Cagliari e sabato si chiude a Porano contro Umbertide.

Chi è chi. Antonio Amatulli, tecnico esperto ma soprattutto amico vero di Azzurra

Quando il destino si diverte ad intrecciare un'esistenza con un territorio

Al San Giovanni presentazione del Progetto Farsiccia e Consumer Test

L'Orvieto Basket fa 2 su 2, battuto anche Rieti

Sei patenti ritirate dai carabinieri per abuso di alcool e droga

Torna l'iniziativa "L'insalata della nonna" dedicato alle erbe spontanee mangerecce

Eolico sul Peglia. La Provincia replica a De Sio: "Nessuna norma elusa"

Catena di solidarietà dei dipendenti Enel per donare il sangue

Con la rassegna "Amarcord" la Montegabbione del passato rivive nei filmati amatoriali

Preadottato il nuovo calendario venatorio. Si parte il 2 settembre

"Primavera e poesia" al Caffè del Teatro con i Lettori Portatili

Al Mancinelli per "Visioni di futuro" Pannelli e Tagliabue portano in scena "A slow air"

Itw Lkw accanto a Legambiente e Kyoto Club per discutere di geotermia come sviluppo

Falsa inaugurazione? Luciani (Identità e Territorio) interroga la giunta sulla nuova sala operatoria

Il business dell'oro rubato fruttava 4 milioni l'anno. Manette anche nell'Orvietano