politica

Intanto la candidata apre in Via del Duomo il suo quartier generale e continua la sua convinta campagna sul web

domenica 22 marzo 2009
di L. R.
Intanto la candidata apre in Via del Duomo il suo quartier generale e continua la sua convinta campagna sul web

Campagna alla Obama, fatte le debite proporzioni, per Loriana Stella, la sfidante di Stefano Mocio all'imminente competition delle primarie del PD: staff comunicativo efficiente e voglia di interagire a 360 gradi con la città. Sito internet per il Forum "Orvieto capace di futuro", sondaggi, blog, conferenza stampa con tanto di filmato su you tube, comunicati continui verso l'informazione locale, riunioni e incontri con varie realtà e nelle frazioni. E ora, per non dimenticare il contatto umano diretto, da sabato 21 marzo la candidata ha aperto il suo quartier generale in posizione davvero strategica: Via del Duomo 22, nei pressi di Piazza Gualterio. Qui Loriana Stella e il suo Forum di sostegno riceveranno chiunque abbia voglia di un confronto diretto con loro.

Campagna alla Obama o, se vogliamo essere più europei, alla Ségolène Royal. Fu infatti l'affascinante francese a ricorrere per prima, in modo massiccio, alle nuove frontiere del web. Web o non web, sia lei che Hillary Clinton non hanno avuto fortuna: alcune illustri commentatrici lo hanno attribuito anche alla scarsa fiducia che la nostra società globale, pur quando sembra più evoluta, riserva alle donne.

Non vogliamo addentrarci in così ardue interpretazioni. Forse, nel caso di Ségolène, più che il sesso ha potuto la destra che avanza in tutta Europa; per Obama, oltre al suo indubbio carisma, ha potuto la scomoda, troppo collaudata presenza di Bill a fianco di Hillary, la scarsa fiducia degli americani in una sua reale autonomia dal marito. Resta da vedere come finirà per la Stella a Orvieto: se alla Obama o alla Ségolène. Se la spuntasse, sarebbe tra le poche donne in Europa premiate, in politica, dal web.


Questa notizia è correlata a:

Verso le primarie: "Il mio percorso è nel PD e per il PD". Così tiene a precisare sempre più Loriana Stella

Commenta su Facebook