politica

Castel Giorgio. Il PRG spacca ulteriormente la maggioranza

domenica 22 febbraio 2009
di laura
Castel Giorgio. Il PRG spacca ulteriormente la maggioranza

E' il Piano Regolatore Generale ad esacerbare ulteriormente, a Castel Giorgio, le divisioni all'interno del PD locale, o quanto meno a portarle allo scoperto in modo più manifesto. Non è questione solo della vigilanza o delle opinioni più o meno condivisibili del Comitato di Salvaguardia dell'Alfina, che esulta per il rinvio dell'approvazione dell'importante documento di pianificazione urbanistica ritenuto discutibile, ma anche di un più vasto conflitto di metodo e di posizioni esploso all'interno della maggioranza stessa.

Uno strumento, il PRG, che l'amministrazione di Castel Giorgio sta portando avanti da tempo in condivisione con i Comuni limitrofi di Castel Viscardo e Allerona, proprio per andare a un'efficace integrazione del più vasto territorio dell'Alfina, scelta da cui potrà trarre giovamento non solo la pianificazione urbanistica, ma anche la tipologia dello sviluppo economico ad essa connesso. Tuttavia mentre i Comuni di Castel Viscardo e Allerona, consapevoli della complessità e della rilevanza del piano, hanno scelto di procedere con più attenzione e cautela non affrettandone i tempi di adozione, a Castel Giorgio pare che, inopinatamente, si sia ritenuto opportuno affrettare e anticipare i tempi senza ben valutare le puntualizzazioni, i rilievi e le osservazioni varie pervenute negli ultimi giorni.
Ci sarebbe voluto più tempo, secondo quanto alcuni consiglieri di maggioranza avevano chiesto e raccomandato, per esaminare, analizzare, approfondire ed eventualmente modificare alcuni aspetti del Piano.

Così, quando nel pomeriggio dello scorso giovedì si è riunito il Consiglio Comunale di Castel Giorgio per discutere, tra gli altri punti all'ordine del giorno, l'adozione del PRG riguardante i tre comuni dell'Alfina, si è verificato in Consiglio un episodio davvero increscioso, con la maggioranza che non ha esitato ad esternare, anche a livello emotivo, le sue tensioni.

"Era la prima volta che si portava all'approvazione del Consiglio un PRG Intercomunale,
anche per questo, quindi, complesso e articolato - afferma il vice sindaco Sandro Focarelli. - Quando si è passati alla discussione dell'argomento, è apparso subito chiaro che la fretta non era stata buona consigliera. Appena il Sindaco Peparello ha introdotto l'argomento dicendo, all'ultimo momento, che non si sarebbe passati all'approvazione del piano, com'era indicato nell'ordine del giorno, ma a una semplice presentazione tecnica, io e l' assessore Tilli, che già in altre sedi avevamo richiesto un rinvio del punto, abbiamo chiesto la parola con l'intenzione di ribadire l'opportunità di questa scelta". Ma è a questo punto, secondo quanto il vice sindaco racconta, che il sindaco, Pier Luigi Peparello, ha negato ai due membri della Giunta, incomprensibilmente e con una certa veemenza, il diritto - dovere di intervenire, affermando che lui era il Presidente e non ci sarebbe stato dibattito.

Il Vicesindaco e l'Assessore , dopo un primo momento di sconcerto e dopo aver fatto notare che così si calpestavano i più elementari diritti del confronto democratico, hanno abbandonato l'aula e la
discussione è proseguita con la presentazione tecnica del piano. Dopodiché il dibattito, che secondo il Sindaco non si sarebbe dovuto tenere, si è inevitabilmente aperto e, in un clima di tensione sempre più alta, assessore e vice sindaco sono rientrati in aula, riprendendo come di diritto la parola e contestando duramente l'atteggiamento autoritario del Sindaco. Alla fine, la discussione si è chiusa con il rinvio dell'adozione del piano. "Meno fretta e pressappochismo - commenta Focarelli - e più consapevolezza e cautela avrebbero evitato una messa in onda poco edificante, nei confronti dei cittadini, soprattutto dal punto di vista civico. Essere Sindaco, del resto, i più lo sanno, non vuol dire essere Podestà".

Il sindaco Peparello, da parte sua, afferma di essersi nel frattempo chiarito con il vice sindaco, e di essersi certamente lasciato trasportare dalla concitazione del momento, ma senza nessuna intenzione di autoritarismo antidemocratico: "Volevo semplicemente arrivare alla conclusione - afferma - che si ascoltasse prima la relazione tecnica e poi si procedesse al dibattito. Del resto, sul punto ci saranno ancora, in futuro, ampie occasioni di discussione".

Al di là del singolo episodio, l'accaduto è l'ennesima dimostrazione del clima di tensione che attraversa, ormai da mesi, i rapporti all'interno del PD castelgiorgese. Ufficializzato a fine novembre come candidato del PD in una riunione al vertice contestata da una parte del partito, Pier Luigi Peparello non sarà probabilmente sottoposto al vaglio delle primarie. Ma un'ala del PD e vari suoi simpatizzanti contestano questa scelta, ritenendola autoritaria e affermando che ha spiazzato e spaccato senza discussione il partito. A soffiare ulteriormnte sul fuoco sono stati, nei giorni scorsi, i Socialisti e le componenti di Sinistra, rendendo nota ufficialmente la loro posizione: andare a una possibile alleanza, ma senza preclusioni di nessuna sorta che vengano dal PD, compresa la scelta del candidato sindaco.

Primarie no, dunque, ma di fronte al persistere di una decisione che non viene messa al vaglio con i possibili alleati è forte la possibilità di una lista alternativa: o di centro sinistra su base partitica, o trasversale e civica, pronta ad accogliere sia la protesta politica di parte della maggioranza, sia il più generico scontento cittadino. Nell'ottica di contrastare in ogni caso il centro destra che a conti fatti, tra tutte queste divisioni, ha comunque la maggioranza e in Pier Luigi Leoni, consigliere uscente, un esponente di notevole equilibrio e credibilità qualora volesse accettare una candidatura.

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 settembre

Fiori e luci alle finestre, San Domenico celebra la Madonna della Mercede

Seconda Categoria Umbra: Ferro di Cavallo pareggia la prima in casa

Orvieto, forse il Duomo

La Zambelli Orvieto vince la settima edizione del Trofeo Agricola Zambelli

L'assessore al turismo Andrea Vincenti replica alla minoranza: "L'unico vero flop"

Al PalaPapini l'Orvieto Fc punisce il Calvi

Cortile di Francesco. Migranti, l'Umbria accoglie e non rifiuta

Orvietana schiacciasassi, tre colpi al Massa Martana e si va avanti

A cena per riqualificare la Chiesa dell'Immacolata Concezione

Roberto Meffi nominato vice coordinatore provinciale di Forza Italia

Nuovo anno scolastico per la Scuola Comunale di Musica di Orvieto

"Non si può più stare tranquilli, adesso rubano anche i vestiti"

Saluti istituzionali tra il presidene della Provincia e l'ex comandante della Compagnia Carabinieri

Turismo, guerra all'ultimo numero. Opposizione: "Sugli insulti gratuiti, non ci pronunciamo"

Gli studenti dell'Unitus a lezione da Vetrya, parte il secondo corso in Marketing e Qualità

Federazione Ordini Ingegneri della Regione Umbria, Marco Balducci è il nuovo presidente

All'Unitus si presenta il libro fotografico "Dentro Santa Rosa. Oltre Santa Rosa"

Maria Beatrice Autizi presenta il romanzo "Le Stelle di Giotto. Enrico Scrovegni e i Templari"

Interruzione dell'erogazione idrica in via Tevere e zone limitrofe

Open Day alla Scuola Comunale di Musica "Fabrizio De André"

Csco, il console USA inaugura il Fall Semester 2017. Annunciato il programma delle attività formative

Dalla filiera agroalimentare passa il rilancio dell'economia del territorio della Rupe

Dedicata al tema "Voci dal Borgo", l'edizione 2017 di "Umbrialibri" omaggia Anna Marchesini

Edi Dottori, chef de "La Sala della Comitissa" ospite d'onore a ChocoMoments

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni