politica

"Orvieto capace di futuro" fa il pieno a Palazzo dei Sette

domenica 14 dicembre 2008
di laura
Ha convogliato a Palazzo dei Sette un numeroso assembramento misto di cittadini e di quadri politici di Orvieto e del comprensorio il Forum civico “Orvieto capace di futuro”, lanciato da Loriana Stella e dai suoi sostenitori per cominciare a raccogliere idee e sottoscrizioni per i gruppi di lavoro che stileranno il programma che la candidata intende proporre in vista delle primarie del PD, il cui iter si aprirà ufficialmente domani con la convocazione del Comitato organizzatore. Presenti rappresentanti dell'associazionismo sportivo e culturale, professionisti, insegnanti, medici, 5 segretari di circolo del PD di Orvieto, i Giovani Democratici, Altra città, Cittadinanza Attiva, dirigenti nazionali e provinciali del PD e dell'IDV, sindaci e amministratori dei comuni del Comprensorio. A condurre l'incontro il giornalista Simone Zazzera. Pur non avendo troppo gradito che il coordinatore del PD Orvieto, Carlo Emanuele Trappolino, abbia di fatto proceduto, presentandosi al suo fianco, a un'investitura ufficiale del sindaco uscente quale candidato di serie A, Loriana Stella ha tenuto tuttavia a rassicurare che anche il suo percorso sarà all'interno del PD, tanto che il Forum Civico ha assunto quale base di partenza il documento della Conferenza programmatica dello scorso 14 novembre; e che nel PD continuerà a lavorare e a spendersi con lealtà quale che sia il risultato della competizione interna “che – ha affermato – siamo riusciti faticosamente e ostinatamente ad attivare”. Molti gli interventi (diciotto) che, insieme agli spunti iniziali e conclusivi della candidata, hanno lanciato flash per individuare sia i problemi della città che il profilo dell' “Orvieto che vogliamo”: una città da tutti riconosciuta piena di talenti e di risorse, di punte di eccellenza e, nonostante la crisi generale, di una nuova vivacità imprenditoriale, il cui problema sembrerebbe dunque essere quello di non riuscire ancora a mettere davvero a sistema il suo tessuto materiale, immateriale e umano. Per questo, non a caso, si è parlato a più riprese di un nuovo metodo, sia organizzativo che partecipativo, individuando nella questione etica, nelle relazioni con altre istituzioni e enti, nella necessità di mediazione tra opposti schieramenti oltre che di tempi più rapidi e certi, quel quadro di rapporti che, insieme alle risorse umane e materiali, può concorrere a rilanciare benessere, coesione sociale e sviluppo nella città. E proprio in questa ottica è stato rammentato e ricordato, in particolare dall'intervento di Giuseppe Germani, il bisogno di fare sistema integrato per non diventare terra di conquista; e quello di trovare soluzioni al continuo scontro tra cavatori e ambientalisti, o tra chi non vuole i rifiuti e chi vi imposta il proprio business: strada che si tenterà organizzando un tavolo per lo sviluppo sostenibile a gennaio. Anche la giovanile del PD ha portato, tramite Jacopo Teodori, la propria voce: “Andremo ovunque per far ascoltare le nostre ragioni. Bello lo slogan, Orvieto capace di futuro, ma la città per ora non sa esprimere occasioni di futuro per noi, e questo è quello che chiediamo”. Problema che è stato ricordato anche dagli interventi di altri giovani (Bufalini, Marianna Formica), insieme all'auspicio che sulle questioni non ci si schieri più per ideologie, ma si divenga capaci di confrontarsi e di cooperare sulla base dei bisogni reali e delle buone proposte. Spiazzante, invece, l'intervento di Gianni Stella, il coordinatore del gruppo di lavoro sulla rifunzionalizzazione della ex Piave. Oltre a sottolineare come non vi sia, in realtà, un rinnovamento della classe dirigente orvietana e come chi ora invita a sognare e mette in luce alcuni problemi (svuotamento del centro storico, discarica) sia lo stesso che, a suo tempo, i problemi li ha creati, il manager ha espresso dubbi sulle procedure scelte per la ex Piave. Pur occupandosene secondo le indicazioni ricevute, Stella ritiene che, in questa fase estremamente difficile di mercato, non sia stata una buona idea aver optato per la concessione del bene piuttosto che per la vendita. Hanno poi manifestato apprezzamento per la scesa in campo di Loriana Stella Maurizio Conticelli di Altra Città e Pier Paolo Mattioni, pesidente del Circolo orvietano di Italia dei Valori, che hanno entrambi plaudito al rinnovamento metodologico segnato dal Forum. Comunque, Orvieto città accogliente, congressuale e turistica, capace di emozionare, città dello sviluppo sostenibile – questa “L'Orvieto che vogliamo” - in grado di riacquistare un ruolo centrale in Italia, nell'Umbria, nella provincia e nel circondario, con una nuova classe dirigente fervida, manageriale e capace, attenta al centro storico ma anche alla vita delle frazioni, più capace di progettualità per attingere maggiormente alle risorse comunitarie, in grado di pensare davvero e concretamente ai suoi giovani, città laboratorio e partecipata. In fondo un'Orvieto non troppo diversa da quella che tratteggia anche Mocio, tanto da aver spinto Pino Greco a sollecitare un confronto diretto Mocio-Stella per poter comprendere meglio i punti di differenza o di disaccordo tra i due candidati in pectore. E di fronte alla ricorrente puntualizzazione del gruppo filomociano – le primarie si fanno sul programma – Loriana Stella invece avanza che, in fondo, i punti programmatici più o meno sono gli stessi, quelli del PD, e che la differenza, semmai, è nel metodo. In ogni caso, il dado ormai è tratto: avanti tutta per le primarie, agli elettori la scelta del candidato sindaco/a del Partito Democratico.

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 ottobre

Traversata dei Monti Cimini con il CAI e incontro sui pericoli in montagna

Esordio Orvietana Rugby Under 16

Autopsia sul cacciatore morto, indagato il compagno di battuta

Barberini: "Il sistema sanitario umbro è un esempio da seguire, qualità certificata e riconosciuta"

Delegazione sudcoreana in visita alla sede centrale di Cittaslow

Convegno su "L'Umanesimo economico di Papa Francesco nella lotta alla povertà"

Furti in abitazione nelle campagne, i carabinieri beccano topo d'appartamento

Marini a confronto con Landini (Cgil): "Centrale, la crescita dimensionale delle imprese"

Le Crete, Nevi (FI) interroga sul paventato ampliamento del secondo calcanco

Caprarola regina dell'autunno enogastronomico e turistico della Tuscia

Giornata Europea contro la Tratta, fenomeno drammatico diffuso anche in Umbria

Incontro Regione-Province umbre. Obiettivo, approvare il bilancio ed evitare il dissesto

Debora Caprioglio al Teatro Boni con "Callas d'incanto"

Zambelli Orvieto pronta a graffiare contro Caserta

Federalberghi, Confcommercio e Confesercenti chiedono l'alta velocità a Chiusi

La Polizia Stradale compie settant'anni. Il calendario delle celebrazioni

Espulso appena uscito dal carcere di Via Roma dopo aver scontato due anni

Fontana

Palazzo orvietano

Sportello del Consumatore, nuovo servizio di tutela contro banche e assicurazioni

Profumi d'autunno, torna la Festa dell'Olio Extravergine di Oliva Novello

Fuga dei giovani dall'Umbria. Gallinella (M5S): "Condizione insostenibile creata dalla Sinistra"

"Viaggio nell'Umbria tra '800 e '900". Pomeriggio di musica, storia e recital in onore di Silvio Rossi

Al Csco alta formazione per "Tecnico specializzato in accoglienza per rifugiati"

"Luigi Barzini, inviato speciale. L'avventura continua" nel VII decennale della morte

Alle radici della fede con il ciclo di incontri "Tu chi sei? Dove stai andando?"

Nuovo video per la LIPU di Francesco Barberini ed altri appuntamenti per la sua conferenza

L'Osservatorio Le Crete-Tavolo dell'Ambiente chiede garanzie sulla salute

Vittorio compie cento anni. Auguri "uomo silenzioso, umile e con un grande cuore"

Il vento mi ha detto

Linux Day 2016. Dodicesima giornata orvietana dedicata al sistema operativo GNU Linux

Partenza con il botto per la Vetrya Orvieto Basket

Orvieto Fc si impone sul campo di Spello contro i Grifoni

Il popolo italiano unito per il No (primo paragrafo)

Orvietana in palla, niente da fare per il Ducato

Piloti orvietani in evidenza, stagione ad alti livelli

In arrivo 1,4 milioni di euro per il centro storico. Soddisfazione dell'amministrazione comunale

Prosegue il programma di sostituzione dei contatori dell'acqua obsoleti

Umbrex a Orvieto. Il circuito di credito commerciale che facilita gli scambi tra aziende, professionisti e organizzazioni

"Corso introduttivo per assaggiatori di olio di oliva", ecco le tappe del viaggio

L'intervento del Comitato per l'Acqua Pubblica dell'Orvietano

Vetrya e Università della Tuscia: formazione 4.0 per gli studenti del corso Marketing e Qualità

Dall'Ohio a Lugnano, una famiglia statunitense adotta alcuni ulivi della collezione mondiale

Tari, il Comune di Alviano vara sgravi per le famiglie meno abbienti

E mi chiedevo nella luce del sole

Inaugurato il nuovo campo sportivo. Gli auguri di Leonardo Bonucci, l'apprezzamento della FIGC

"Destination Wedding: Orvieto città per gli sposi". Il giorno più bello parte dall'ex Chiesa di San Giacomo

Azzurra Ceprini Orvieto. Con Empoli si decide tutto all'ultimo minuto

"Teatri Aperti" tra visite guidate ed eventi gratuiti. Ecco dove l'arte dà spettacolo

Corsi di formazione gratuiti e tirocini retribuiti con il programma delle politiche del lavoro della Regione

Thyssen. Ferma la risposta dei Sindacati all'Antitrust Ue: "no a spacchettamento Ast"

Ast Terni. Il Consiglio provinciale approva un ordine del giorno a sostegno della vertenza

Ast Terni. Anche Orvieto sostiene l'integrità del polo, approvato un ordine del giorno in consiglio

Ast Terni. Presidente Polli: "Il governo ha condiviso le posizioni di istituzioni e sindacati"

Ast Terni. Presidente Marini: "Il Governo ha fatto propria la nostra richiesta di mantenere l'integrità del sito"

Fisar. Non solo a Orvieto per diffondere e promuovere il buon bere e il bere consapevole

Tk-Ast Terni. Decisiva la mobilitazione dei lavoratori, Outokumpu cambia strategia e vende tutto insieme

Ast Terni. Polli: "L'apertura di Outokumpu è importante, ora lavorare uniti"

L'assessore regionale Rometti incontra i pendolari e fa il punto della situazione

Il sindaco di Fabro Maurizio Terzino è stato ricevuto a Roma dall'ambasciatore del Marocco

"... A tutto palco", la nuova stagione del Santa Cristina di Porano

Giubileo Eucaristico 2013/2014. Incontro tra Mons. Tuzia e i comuni di Bolsena, Orvieto e Todi

Screening su prevenzione e salute del cavo orale nei bambini di 6 e 12 anni dell'Orvietano. Buoni i risultati

A Allerona la XXII° Mostra Micologica Interregionale dal 20 al 23 ottobre

Orvieto piacevolmente invasa dalle riprese cinematografiche di "Buongiorno Papà"

Riordino istituzionale dell'Umbria. Consiglio comunale urgente convocato per sabato 20 ottobre

La Compagnia Mastro Titta torna al Mancinelli con Hello Dolly