politica

In diretta dagli States. Le Nazioni Unite dei volontari della campagna per Obama, ovvero la "more perfect union" della Costituzione Statunitense

domenica 9 novembre 2008
di Andrea Liberati, Volontario italiano per la campagna presidenziale Obama ’08 - Florida
L’elezione di Barack Obama ha rappresentato il coronamento di una mobilitazione popolare senza precedenti. Una partecipazione che –pochi ne hanno cognizione- forse per la prima volta ha consentito l’impegno attivo e non marginale anche di energie non necessariamente nazionali, accolte a braccia aperte dal Comitato elettorale. In primo luogo, ragazze e ragazzi che, dalla California alla Florida, da New York all’Ohio, si sono spostati per dare una mano negli Stati più difficili per i Blue. Ma l’ulteriore novità è che costoro hanno potuto fare affidamento anche sul sostegno economico di eventuali donatori grazie al sito obamatravel.org. L’unico parametro richiesto era, appunto, l’essere residenti in uno dei non-swing States. Nel nostro ufficio in Miami-Doral c’era, ad esempio, un ragazzo della California che desiderava ripagarsi le sue due settimane di servizio: così ottenne circa $ 900 da anonimi benefattori, nonché il servizio di housing. Un altro volontario, cioè, gli pose a disposizione la propria casa. Più in generale, tra i 160.000 (centosessantamila!) volontari della Florida, hanno lavorato persone provenienti dal Canada, dal SudAmerica, dall’Asia, dall’Oceania, ma anche dall’Europa, magari qui solo per pochi giorni. Davo una mano all’ufficio di Miami-Little Havana quando conobbi Sean, indiano-americano che, lavorando a Londra, ma pienamente consapevole della gravità del momento politico, ha preferito trascorrere le sue vacanze facendo telefonate e suonando i campanelli per convincere gli elettori a votare, prendendo insomma un aereo solo a tal fine. E come dimenticare i 25 (venticinque!) studenti danesi con cui, nelle ultime due settimane, siamo andati porta a porta nel suburbio di Liberty City? Sulle prime, il solo annuncio dell’arrivo a fine ottobre di un gruppo così nutrito –un gruppo che peraltro dichiarava anche l’intenzione di “tenere dibattiti”- provocò una reazione più dura che preoccupata, con dirigenti della campagna che si dichiararono pubblicamente contrari: si temeva –a ragione, in linea di principio- che questi ragazzi potessero destabilizzare una macchina perfetta; i più diffidenti teorizzarono che potessero rappresentare la quinta colonna dei Repubblicani: insomma, agenti al servizio di McCain. Si pensava al complotto –la Florida è la terra dei sospetti, dopo quel che è accaduto nel 2000. Ma i fatti, la grande serietà con cui costoro hanno agito e lavorato per Obama presidente, si sono incaricati di smentire ogni dubbio. Quanto a me, confermo che in questi quattro mesi ho avuto la stessa libertà e possibilità di partecipazione e di interlocuzione di un cittadino americano. Forse persino maggiore. In conclusione, le Nazioni Unite che si sono ritrovate nel generale sollievo per l’elezione di Obama, io le ho conosciute davvero, ritrovandole nello sforzo diuturno e militante di giovani giunti qui da mezzo mondo. Paradossalmente, pure con l’impegno collettivo transnazionale si è dunque realizzata quella more perfect union di cui parla il preambolo della Costituzione Statunitense: quell’unione –oggi- è patrimonio comune, mondiale. E’ anche un po’ nostra. Oggi siamo davvero tutti Americani. Nella foto, Andrea Liberati

La differenza Obama

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 novembre

Il disco dei Cherries alza il sipario sulla nuova stagione del Teatro Santa Cristina

Il Vetrya Corporate Campus si amplia. Nuove aree e servizi aperti alla comunità

"Stop discarica". Assemblea pubblica al Centro Anziani di Ciconia

Il Comitato Civico per il Diritto alla Salute-Art.32 chiede un'adeguata risposta sanitaria

La rosa, le spine

Motore in avaria, aereo rientra in aeroporto: paura per famiglia orvietana

Ramona Aricò ci crede ed incoraggia la Zambelli Orvieto

"Gli Etruschi parlano". Presentato a Paestum il progetto in realtà aumentata

Non applicazione della quota variabile della Tari alle pertinenze

"Le città del futuro", anche Vitorchiano a Montecitorio

A "Cuochi d'Italia", Valentina Santanicchio si aggiudica la vittoria sul Veneto

Danza e teatro, al Boni "Tempesta" e "La Giara. Un meraviglioso regalo"

A Villa Umbra, gli stati generali su scuola e sistema di istruzione e formazione professionale

Accattonaggio molesto, CasaPound avvia una raccolta di firme

Accesso ai bandi europei, si rafforza la collaborazione tra scuola ed Anci Umbria

"Legalità, mi piace". Oltre 300 studenti delle superiori partecipano all'evento di Confcommercio

False "Catene di Sant'Antonio" di WhatsApp. L'appello di Polizia Postale e Sportello dei Diritti

Il questore di Terni in visita al Comune di San Venanzo

Il Comune stanzia 116.000 euro per asfaltature e installa pannelli luminosi con limiti a 50 km/h

Lotta al tumore al pancreas, il Comune s'illumina di viola

Via ai lavori di pavimentazione sulla strada statale 205 "Amerina"

Civita di Bagnoregio e Gubbio, due casi di studio per Orvieto

Weekend intenso per l'Orvieto FC. Esordio in campionato per i Giovanissimi

Giornata dei Diritti dell'Infanzia, l'artista Salvatore Ravo realizza un murale per la Festa dell'Albero

Nuova ondata di furti, impegno congiunto tra istituzioni e carabinieri

Alessandro Carlini presenta "Partigiano in camicia nera. La storia vera di Uber Pulga"

Due giorni di appuntamenti per la sesta edizione per "Olio diVino"

La "Festa dell'Olio" di Montecchio compie 42 anni

A 12 anni dalla scomparsa, Orvieto ricorda Padre Chiti. Il programma delle celebrazioni

Dal Bianconi al Rivellino, piovono spettacoli nella Tuscia dei teatri

Le ragioni del No. Incontri a Orvieto, Acquapendente e Castel Giorgio

La Fondazione per il Csco è di nuovo accreditata quale agenzia formativa presso la Regione

Al Teatro dei Calanchi è di scena "Abdullino va alla guerra"

Bandiera verde a "Il Secondo Altopiano", qualità e impegno quotidiano per l'agricoltura naturale

Alessandro Benvenuti torna al Boni da protagonista con lo spettacolo "Chi è di scena"

Approvata la convenzione per istituire l'Ufficio speciale ricostruzione post sisma 2016

La Scuola dell'Infanzia di Pantalla dedica un'aula alla "maestra Barbara"

Le eccellenze dell'Umbria in vetrina alla Borsa internazionale del turismo enogastronomico

Iniziati i lavori alla scuola di Giove, 205 studenti trasferiti a Guardea e Penna in Teverina

Psr 2014-2020, operativi i cinque Gal dell'Umbria, a disposizione 32 milioni di euro per sviluppo locale

XXXIV Trofeo delle Regioni, convocati otto nuotatori della Uisp Orvieto Medio Tevere

Geotermia, chiesto un incontro al Mise. Nevi: "L'Umbria non ha bisogno di rinvii"

Geotermia, il centrosinistra si spacca. Fiorini: "Giunta e seguaci hanno già deciso"

Scuola, approvato il Piano provinciale offerta formativa e programmazione 2017-2018

Undicesima seduta del 2016 per il consiglio comunale. In 23 punti l'ordine del giorno

A Ficulle torna "Olio diVino". Due giorni di degustazioni, musica e convegni

Gestione dei rifiuti, Rotella (Porano Bene Comune) interroga l'amministrazione

Geotermia al Bagnolo. Ambientalisti cauti: "C'è poco da esultare"

Cambio al vertice della Cro. Comitato risparmiatori: "Disponibili al confronto"