politica

Allarme pendolari. Su interrogazione di Forbicioni se ne parla in Provincia per tutelare i diritti di 5.000 lavoratori”.

mercoledì 23 luglio 2008
“Scongiurare il rischio paventato da Trenitalia di trasferire le corse verso Roma sulla linea lenta e prendere posizioni unanimi come Consiglio provinciale”. Lo ha chiesto Roberto Forbicioni (Capogruppo SD) in un’interrogazione discussa nel corso dell’ultima seduta consiliare, nella quale il Consigliere ha domandato anche di conoscere quali iniziative abbia intenzione di prendere la Provincia per risolvere un problema che riguarda 5.000 pendolari nella provincia di Terni, persone che con l’eventuale nuovo regime impiegherebbero oltre due ore per fare una tratta, come quella Orvieto-Roma, di meno di 100 Km. “Tempo fa – ha spiegato l’Assessore provinciale ai Trasporti, Giampaolo Antoniella – insieme ai pendolari e alla Regione avevamo chiesto un incontro urgente alla Commissione Trasporti del Senato, da dove però nessuno ci ha ancora risposto. Se passasse la linea di Trenitalia relativa al taglio delle corse sulla linea veloce, che costringerebbe i pendolari a stare sul treno più di due ore sia all’andata che al ritorno, oltre che un danno per i lavoratori, questa sarebbe anche una sconfitta per tutte le istituzioni umbre. Per tale motivo se entro settembre non si risolverà il problema e non sarà fatta chiarezza, credo sarà opportuno mettere in campo, da parte delle istituzioni, un’azione forte e decisa nei confronti di Trenitalia e del Governo”.

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 febbraio

Viola le misure di prevenzione, nei guai un 48enne

Al via le iscrizioni per i nuovi primi livelli Ais

Incontro su "Territorio e sviluppo con i bandi comuni. Immigrazione e sicurezza"

Passeggiata ecologica a risparmio energetico per "M'illumino di meno"

La Zambelli Orvieto si gode il momento, parola di Jasmine Rossini

Paletti, budini e borberi anti-estetici, il Circolo Sel "perplesso e deluso"

A Palazzo Orsini, le "Frequenze" di Stefano Cianti & Tony Ranocchia

I tassisti rilanciano con il Comune: "Ora il servizio di radio-chiamata”

Barberini rassegna le dimissioni. "E' venuto meno il rapporto fiduciario"

A colloquio con Maurizio Galimberti, dalle più grandi gallerie d'arte a "Mutamenti 2016"

Entra in vigore a marzo la nuova disciplina di turnazione dei Taxi

"Nessuno tocchi i lupi". Più di 3500 firme per la petizione per salvare lupi e cani randagi

Marini dispiaciuta ma intenzionata a fare chiarezza

Flamini (Prc): "Si dimetta anche la Marini, elezioni subito"

Differenziata vicino al 65% per i Comuni dove Cosp ha avviato il porta a porta

In corso all'Ambasciata d'Italia a Praga il confronto con i tour operator cechi

Continuano le aggressioni dei lupi. Per la Cia è allarme rosso in tutta la regione

Sel: "Non ci interessano i giochi di potere dentro il Pd, ma il diritto alla salute"

Prorogato il termine per le domande di iscrizione all'Elenco regionale delle imprese

Il giorno della civetta

Kino-Workshop, al Centro Viva si proietta "Film Blu"

Ciprini (M5S): "Priorità ai cittadini e non alla spartizione delle poltrone"

La Terra del Sorriso, una "Comunità Ospitale" ai limiti del Comune...

Non paghiamo le tasse al nero