politica

Un sindaco molto impegnato. Non ancora valutato chi sostituirà l’ex assessora Stopponi

domenica 17 febbraio 2008
di L.R.
Non sono certo un mistero i molti impegni dei Sindaci, di sicuro maggiori di quanto, normalmente, i cittadini possano immaginare. Sembrerebbe che, proprio a causa del loro onere, il sindaco di Orvieto, Stefano Mocio, non abbia ancora avuto il tempo e l’agio per valutare chi potrà sostituire Maria Cecilia Stopponi, l’ex assessora in quota a Rifondazione Comunista che, alcuni giorni fa, è uscita dalla maggioranza insieme al partito restituendo le deleghe a Sanità, Servizi Sociali e Istruzione. La cosa certa, al momento, è che il Sindaco ha intenzione di riassegnare le deleghe, “troppo importanti, vaste e pesanti – ha detto in conferenza stampa – per pensare di tenerle per me insieme a tutto il resto. Me le assumo, dunque, in modo del tutto temporaneo. Intanto, grazie all’ottimo lavoro e alla competenza del dirigente e degli uffici, l’assessorato va avanti”. Rispetto alle dimissioni di Cecilia Stopponi, Mocio non è voluto entrare troppo nell’ordine delle polemiche, ribadendo la stima personale per l’umanità, la correttezza e le capacità della sua ex assessora. “Una persona – ha affermato - con la quale ho lavorato bene e in cui ho ben riposto la mia fiducia. Certo, visti i rapporti nella coalizione, queste dimissioni che Stopponi ha voluto o dovuto rassegnare, in certo senso me le aspettavo da tempo. Voglio trasmettere alla città un messaggio di assoluta serenità e di stabilità della maggioranza – ha continuato il sindaco. – Al di là di problemi di ordine ideologico determinati da scelte più generali, ribadisco che nell'azione amministrativa ci sarà continuità”. Quanto ad alcuni dei motivi di dissenso addotti da Stopponi e da Rifondazione Comunista, secondo il sindaco non si è proceduto con il lavoro della Consulta dei migranti perché, una prima bozza del Regolamento, è stata rimandata indietro in quanto non teneva conto del decreto Amato, secondo cui, in questo contesto, vanno individuati i diritti ma anche i doveri degli immigrati. Inoltrre, Mocio pensa che sia necessario discutere di concerto sia sulla Consulta dei migranti che sulla sicurezza: è secondo questa impostazione che, al momento opportuno, l’argomento arriverà in Consiglio. Secondo il sindaco non è giusto, poi, attaccare la sanità orvietana, che si sta riorganizzando e, rispetto al passato, ha migliorato servizi, standard, e prestazioni. Intanto, per parlarne, forse proprio alla luce delle critiche addotte da Rifondazione, il direttore generale, Dott. Imolo Fiaschini, ha convocato una conferenza stampa per lunedì. Quanto all’alto costo del Sociale – evidenziato dal Pd e ritenuto più che legittimo e non ancora ottimale da PRC – Mocio ha affermato che l’orientamento dell'amministrazione è quello di mantenere alto il livello dei servizi, ma senza gravare ulteriormente sulle tasche dei cittadini.

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 agosto

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni