politica

Pandemonio Stopponi: dopo le dimissioni dell'assessora anche Forza Italia Orvieto grida all'incapacitŕ di governo della Giunta Mocio e invoca il cambiamento

martedì 12 febbraio 2008
A seguito delle dimissioni di Cecilia Stopponi, quinto assessore a lasciare la Giunta Mocio - dopo le dimissioni di Germani a fine dicembre 2006 e il successivo rimpastone del maggio 2007, che aveva visto la definitiva uscita di scena di tutta la componente del correntone DS - anche Forza Italia Orvieto grida all'incapacitŕ di governo di questa consiliatura e invoca il cambiamento. “L’uscita di Rifondazione Comunista non č che l’ultima conferma dell’inadeguatezza della Giunta Mocio nell’occuparsi dell’amministrazione della cittŕ – afferma in una nota stampa il Coordinamento Comunale FI - e, nel contempo, che la coalizione di sinistra non č in grado di governare Orvieto, cosě come non č stata in grado di governare l’Italia. Il moltiplicarsi di partiti e partitini non ha fatto altro che aumentare, oltre una paralizzante litigiositŕ, le esigenze di consenso di ciascuno di essi, a discapito della tasche dei cittadini, che oggi si vedono ‘tassati’ in modo spudorato per cercare di tamponare la falla”. “Riteniamo che gli orvietani non sopportino piů questo stato di cose – conclude FI - e che sia giunto il momento ‘storico’ di cambiare. Certamente non nel senso che la fertile fantasia di Dante Freddi ipotizza (un’attenzione particolare che il PD mostra nei confronti di alcuni ambienti del centrodestra, perché un’alleanza con Barberani e i suoi sembra oggi piů facile che con Ricci e Barbanera, ma nel segno di un cambiamento competente e disinteressato, in grado di invertire la situazione in cui queste amministrazioni ci hanno precipitato.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire