politica

Forza Italia Orvieto sul sequestro dell'inceneritore ternano: subito un organismo di controllo su quanto discaricato a Le Crete

lunedì 14 gennaio 2008
Pubblichiamo di seguito il comunicato integrale di Forza Italia Orvieto in merito al sequestro dell'inceneritore di Terni:
Il sequestro dell’inceneritore di Terni (e gli avvisi di garanzia connessi), pone seri interrogativi anche alla nostra cittŕ, dal momento che, quello che viene bruciato in quel sito, viene poi smaltito nella nostra discarica. Se ci sono seri sospetti che a Terni venissero inceneriti anche rifiuti radioattivi, certamente tale operazione non puň non riguardare la salubritŕ del luogo dove viene portato il prodotto generato. Non c’č attivitŕ industriale che vale come la salute dei cittadini! Per questo chiediamo che venga IMMEDIATAMENTE costituito un organismo di controllo su quanto viene ‘discaricato’ a Le Crete. L’accordo con l’Acea, nella sua indeterminatezza genetica, deve innanzitutto dare precise garanzie sulle attivitŕ che svolgerŕ. Da troppe parti, dietro la accattivante definizione di “energia pulita”, si nascondono le peggiori porcherie. Coordinamento F.I. - Orvieto

Questa notizia è correlata a:

Sotto sequestro l'inceneritore di Maratta, preoccupazione a Orvieto

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 ottobre