politica

Straordinario inizio del percorso del Partito Democratico a San Venanzo

giovedì 18 ottobre 2007
di Comitato promotore per il PD di San Venanzo
Comincia in modo straordinario il percorso del Partito Democratico a San Venanzo. Questa č la prima analisi che il Comitato Promotore locale fa del voto di domenica scorsa. Grande affluenza di cittadini provenienti da tutto il territorio comunale ai tre seggi di San Venanzo, Ripalvella e Poggio Aquilone. 356 votanti, 100 in piů di coloro che avevano votato per Romano Prodi alle Primarie del 2005. Molte le donne e soprattutto la nota piů lieta č stata quella della partecipazione al voto dei giovani, molti dei quali tra i sedici e i diciotto anni. Grande affermazione delle liste a sostegno di Veltroni, sia all’Assemblea Nazionale che Regionale, dove č stato eletto il Sindaco Francesca Valentini. I membri del Comitato promotore ringraziano tutti coloro che hanno voluto partecipare attivamente con il loro voto alla nascita del Partito Democratico, auspicando che una rinnovata fiducia nella politica possa contribuire a dare risposte piů concrete alle molte aspettative del paese. Per la prima volta in Italia come in Europa nasce un Partito dal basso, con il contributo diretto della gente. Occorre utilizzare al meglio questa straordinaria prova di democrazia che il nostro paese ha espresso in questa occasione e anche attraverso la massiccia partecipazione al voto sul pacchetto “welfare”. Il Partito ha tra i suoi prioritari obiettivi la riduzione della frammentazione politica, la stabilitŕ del Governo Prodi, la riduzione delle disuguaglianze sociali, la lotto al precariato giovanile, l’avanzare di un nuovo processo riformista, partendo dalla legge elettorale e dalla messa in campo di una nuova classe dirigente. Se questa č l’alba, anche da San Venanzo verrŕ un grande contributo di sostegno agli obiettivi del nascente Partito, attraverso un lavoro che tutti insieme dovremo portare avanti nel rispetto delle diverse culture che in esso sono confluite e che ancora potranno confluire.

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 gennaio