politica

Schiarita per l'Associazione Te.Ma: possibile il mutuo per sanare il pregresso

sabato 22 settembre 2007
Schiarita per l'Associazione Te.Ma che, grazie alla gestione virtuosa delle donne Presidenti - l'assessore Urbani prima e l'assessore Peltonen ora – è riuscita a garantire, negli ultimi bilanci, prima un quasi pareggio e, in quello 2006, addirittura un piccolo attivo. Lo annuncia il Sindaco Mocio nel comunicato stampa relativo al riequilibrio di bilancio di settembre che si andrà ad operare venerdì, anticipando che, visto che la gestione corrente si è stabilizzata, il problema del debito pregresso accumulato dalla precedente gestione potrà essere sanato con un mutuo a carico della stessa Te.Ma. L'argomento è in discussione nello stesso Consiglio di venerdì 28 all'ultimo punto dell'ordine del giorno, che prevede l'approvazione della convenzione tra il Comune di Orvieto e l'Associazione TE.MA. per la programmazione di attività e la gestione dei servizi al teatro “Luigi Mancinelli”. Convenzione che probabilmente aprirà scenari positivi anche per l'attesa assunzione del mutuo. Si chiuderà così un lungo calvario relativo a uno stato debitorio di circa 680 mila euro, attribuibile alle ingenti spese sostenute nel periodo 1998-2000 senza preventiva copertura finanziaria: 450.000 euro relativi al festival musicale con La Fenice di Venezia, 135.000 alla trasferta della Pietà di Piovani a Bethlem e il resto al disavanzo di una edizione di Umbria Jazz.

Caserme ed RPO: si sta lavorando. Il Sindaco Mocio: presto il Teaser e i laboratori di partecipazione

Pubblicato da Pasquino il 24 settembre 2007 alle ore 16:34
" Ottica politica"

" L'unica garanzia possibile per convincere le banche ad
allentare i cordoni della borsa all'associazione TeMa quella legata ai soldi che ogni anno il Comune trasferisce al teatro. Fino ad oggi sono stati 140 mila euro all'anno, da adessso in avanti saranno molti di pi. L'unica soluzione dunque quella di aumentare i trasferimenti." Da "Tuttorvieto" .
---------------
"Schiarita per l'Associazione Te.Ma che, grazie alla gestione virtuosa delle donne Presidenti - l'assessore Urbani prima e l'assessore Peltonen ora riuscita a garantire, negli ultimi bilanci, prima un quasi pareggio e, in quello 2006, addirittura un piccolo attivo. Lo annuncia il Sindaco Mocio nel comunicato stampa relativo al riequilibrio di bilancio di settembre che si andr ad operare venerd, anticipando che, visto che la gestione corrente si stabilizzata, il problema del debito pregresso accumulato dalla precedente gestione potr essere sanato con un mutuo a carico della stessa Te.Ma." Da "Orvieto news ".
-----------
Ma quale "bravura" ,se e' sempre il Comune a garantire il mutuo con annuali e sostanziosi contributi a questa associazione, perche' sopravviva.
"Bravo" ed in perfetto italian style,e' stato chi ha fatto i tanti debiti ,senza poi onorarli.
Economia politica all'orvietana,possiamo definirla ed e' quella che ci sta' portando alla bancarotta.
Stesso problema,due punti di vista differenti.
Meno una certezza.
A pagare sono e saranno sempre le nostre tasche.





Pubblicato da laura ricci il 25 settembre 2007 alle ore 11:29
Buongiorno Pasquino!
Non sono stata supersollecita ad agganciarmi al suo commento perch ho sempre tante cose da fare.
Ma meno male che ci sono diverse ottiche politiche e diversi modi di fare informazione.
Mi permetta di dire che se il Comune d fondi alla Te.Ma lo fa perch l'associazione, che d lavoro a una decina di persone e a tutto un indotto correlato, lo fa perch l'associazione gestisca il Teatro della Citt, lavori al meglio per questo e venga, dunque, giustamente retribuita. Tutti gli enti pubblici spendono per la gestione dei loro beni e dei loro servizi, a meno che non vogliamo chiudere teatri e quant'altro e lasciarli rimarcire nell'abbandono.
Sono socia della Te.Ma, quindi ne conosco bene bilanci e vicissitudini, anche se sono abituata a non cavalcare scorrettamente i ruoli della mia vita e ad aspettare, ad esempio, il comunicato stampa ufficiale quando esco da un'assemblea, piuttosto che dare anticipazioni.

Mi creda, rispetto agli sprechi e alla superficialit della passata gestione, Teresa Urbani e il suo cda, e ora Pirkko Peltonen hanno fatto miracoli, e per di pi senza alcun gettone retributivo, mentre prima il Presidente aveva una bella retribuzione. Si sono guadagnate, tra l'altro, la stima e la collaborazione del personale: non molto, ma fidato ed efficiente. Perch dunque non dovremmo riconoscere un bravo a chi se lo merita?

E pollice verso, invece, a chi ha fatto i debiti. D'altra parte, se non ci si vuole indebitare ancora di pi per gli interessi e arrivare addirittura ai pignoramenti, il debito in qualche modo va sanato.
Buona giornata.
Pubblicato da Pasquino il 25 settembre 2007 alle ore 13:15
Buon pranzo Direttora, mi auguro di ritrovarla Bene.
Il mio commento l'ho scritto basandomi solo su due riflessioni.
La prima che voleva evidenziare come la stessa notizia,anche nel nostro piccolo "mondo orvietano",possa assumere due interpretazioni e valutazioni diverse.
Democraticamente apprezzabile,se si tratta di sola e scarna informazione.Deprecabile se dentro la notizia "cade" della malafede o partigianeria.Non e' un buon servizio per i lettori.
La seconda che tutto il problema della TE.Ma non e' ancora risolto,malgrado l'attuale e meritorio lavoro dei suoi dirigenti.
e l'apprezzabile e lodevole rinuncia della sua Presidente a qualsiasi compenso.Esempio bello,ma purtoppo isolato.
Hanno fatto il possibile,ma e' un aiutino alla situazione economica della TE.MA,mentre l'aiutone verr' di nuovo dal Comune e cioe' da tutti noi.
Giustamente lei Direttora "tifa" anche per l'indotto.Ma anche Rete 4 ed altre realta' del biscione,hanno indotti molto piu' ampi e grandi,che si vorrebbero ridurre,solo per politica-contro.
Non si possono mandare a casa migliaia di lavoratori,perche' colpevoli solo di lavorare in una azienda del "cavaliere".
Concordo infine con lei,che le donne hanno qualcosa in piu' dei maschietti nel loro carattere,sempre tenace e pronto a lottare in positivo,in qualsiasi situazione.
Per nostra fortuna sono anche anche "femmine" e le apprezzo anche sotto questo aspetto,malgrado che " la stagione" mi associ al giudizio filosofico di De Crescenzo,il quale rispondendo ad una giornalista,che gli chiedeva quale a sua giudizio fosse una cosa bella della vita ,rispose cosi':
" Le donne...,ma non mi ricordo piu' perche'! \"
Buon lavoro,sig.ra Direttora.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 11 dicembre

Meteo

lunedì 11 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

15:00 11.9ºC 85% buona direzione vento
21:00 10.8ºC 97% buona direzione vento
martedì 12 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 11.9ºC 97% foschia direzione vento
15:00 12.1ºC 96% discreta direzione vento
21:00 10.8ºC 98% foschia direzione vento
mercoledì 13 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.4ºC 92% buona direzione vento
15:00 9.8ºC 80% buona direzione vento
21:00 3.5ºC 89% buona direzione vento
giovedì 14 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 7.0ºC 93% buona direzione vento
15:00 9.0ºC 97% foschia direzione vento
21:00 8.7ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni