politica

La giunta approva importanti progetti esecutivi. Via libera al Palazzo delle Istituzioni e al consolidamento di Rocca Ripesena

giovedì 21 giugno 2007
Approvati, dalla Giunta comunale di Orvieto, due importanti progetti esecutivi. Uno riguarda gli interventi integrativi per la regimazione delle acque ed il consolidamento delle pendici delle Rupe di Rocca Ripesena, l'altro l'atteso Palazzo delle Istituzioni all'ex Caserma Piave. L’estensione dell’intervento di consolidamento sul versante sud-est della rupe della Rocca Ripesena ha un importo complessivo di 95.000 Euro, finanziati con parte del contributo straordinario assegnato dalla Regione Umbria al Comune di Orvieto (pari a 2.400.000 euro) in attuazione dell’ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri relativa all’emergenza danni e dissesti causati dalle precipitazioni del dicembre 2004. Quanto ai lavori, verranno rimossi dalla parete degli elementi in tufo in equilibrio precario, verrà effettuata la pulizia ed il diserbo con la sigillatura delle micro e macro lesioni e, per arginare le acque meteoriche, è prevista l’esecuzione di cigli in muratura di tufo, con canalizzazioni per il convogliamento delle acque nella rete di smaltimento del percorso. “Sia per iniziativa pubblica che privata - afferma in proposito l’assessore ai Lavori Pubblici, Marino Capoccia - si va man mano completamento il consolidamento della Rupe e la riqualificazione del borgo di Rocca Ripesena. Tra i vari interventi, infatti, va segnalato che dal recupero di un vecchio immobile sarà di prossima realizzazione anche un centro sociale che, con le attività che vi si svolgeranno, contribuirà alla qualificazione della frazione anche in termini di offerta turistica. Un processo di riqualificazione del paesaggio e del territorio, dunque, che sta avvenendo con uno sforzo congiunto di pubblico e privato nel pieno rispetto delle direttive per lo sviluppo”. Quanto al restauro e alla rifunzionalizzazione dell’edificio “Infermeria” dell’ex caserma Piave, da adibire a Palazzo delle Istituzioni, la Giunta Comunale ha approvato nei giorni scorsi il primo stralcio funzionale riguardante il recupero di gran parte dei locali a piano terra e il progetto esecutivo per il secondo e ultimo stralcio funzionale redatti dal Responsabile dell’Ufficio PRG del Comune, Arch. Rocco Olivadese. L’edificio oggetto del primo intervento è quello “dell’ex infermeria”. Realizzato in cemento armato, composto da tre piani fuori terra, la costruzione è un notevole esempio di architettura razionalista. Per questo, senza stravolgere l’immagine e il linguaggio dell’edificio, l’intervento progettato tende ad eliminare gli elementi di degrado e a costruire uno spazio qualificato adeguato alle nuove utenze e destinazioni di Palazzo delle Istituzioni. Per restaurare l’immagine modificata nel corso degli anni e ricostruire la simmetria speculare originaria del complesso, nel 1° stralcio, equivalente a 141.448,77 Euro, si recupera una zona al piano terra fino alla completa rifunzionalizzazione. Con il Progetto Esecutivo II° e ultimo stralcio funzionale, per un totale di 857.842,03 Euro si recupera invece l’intero fabbricato. Complessivamente gli interventi previsti riguardano tutte le componenti strutturali ed impiantistiche dell’edificio, con il principio del recupero sia architettonico che delle finiture, come ad esempio la conservazione della scala centrale, la pavimentazione interna, la sostituzione degli infissi con altri analoghi, l’integrazione degli impianti già funzionalmente adeguati. “L’intervento di restauro dell’edificio Infermeria dell’ex Caserma Piave, da adibire a Palazzo delle Istituzioni – dice l’assessore ai Lavori Pubblici e vice Sindaco, Marino Capoccia - è previsto nel Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2007/2009 e nell’elenco annuale 2007 per un importo complessivo di 999.280 Euro. Si tratta di un primo passo concreto verso il progetto di riqualificazione del centro storico. Nel caso specifico si realizza la possibilità di offrire ai cittadini servizi meglio organizzati e più facilmente accessibili, permettendo al tempo stesso all’Amministrazione Comunale di risparmiare somme oggi destinate ad affitti per locali che non sono di proprietà". Il Palazzo delle Istituzioni comprenderà gli uffici comunali dell’Anagrafe, Elettorale, dei Servizi Sociali, l’Ufficio della Cittadinanza, l’Ufficio Scolastico e l’Ufficio Sport, oltre allo Sportello Unificato per le Attività Produttive (SUAP), alla Banda Luigi Mancinelli e alla Scuola di Musica. Unitamente al restauro e alla rifunzionalizzazione dell’ex Mensa da parte dell’ASL, complesso che sarà destinato a Palazzo della Salute, in cui verranno riunificati tutti i servizi sanitari oggi sparsi in più sedi, costituirà un nucleo importante di servizi pubblici per i cittadini. "L’obiettivo che il soggetto pubblico ha inteso perseguire - aggiunge l'assessore Capoccia - è l’innalzamento della qualità dei servizi resi ai cittadini sia per tipologia, sia per servizi accessori, come i parcheggi e quant’altro. Va aggiunto che questi interventi di riqualificazione avviano concretamente anche la prospettiva di utilizzare a fini abitativi e residenziali altri immobili liberati e precedentemente adibiti ad uffici nel centro storico”. Per la realizzazione e il completamento dell’intervento nel Palazzo delle Istituzioni all’ex Infermeria, che sarà concluso entro il 2007, sono attualmente in fase di conclusione le procedure di gara.

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 luglio

Alla Zambelli Orvieto il preparatore atletico è Ivan Guzzo

Di giustizia non ci si deve mai stancare di discuterne

TerniOn Festival premia l'arte. Spazio ad artisti e studenti delle scuole superiori

Aspettando La Carrareccia, in scadenza le iscrizioni a prezzo ridotto

Al Palazzo dei Sette inaugurata la mostra di Gene Pompa. Bella come un sogno felice

Allerona ricorda i caduti della Grande Guerra. Nuovo numero per i Quaderni Alleronesi

Fiumi di birra e musica dal vivo nel centro storico di Baschi con "In Bocca al Luppolo"

"Teverina Rock Festival. I giovani e il rock contro le mafie", via alla prima edizione

"Insieme per un Sorriso". Cena di beneficienza a Canonica a sostegno delle popolazioni del Camerun

A scuola di salute, la Regione approva lo schema di protocollo per favorire la lettura

Mercurio nel Paglia. Italia Nostra: "Dal focus dati allarmanti, occorrono ordinanze più restrittive"

Biglietto ridotto al Pozzo di San Patrizio per i possessori di "Umbria Green Card"

"OrvietoVIE, museo diffuso", affidata all'associazione "Orvieto Carta Unica" la gestione dei servizi

Caso quote Bpb, le rassicurazioni della presidenza del consiglio comunale

Risparmio energetico, il Comune entra in Consip. I primi interventi nel 2017

Arrivano gli autovelox, ecco dove. "Le postazioni attive saranno sempre segnalate"

Al Parco San Marco, decima edizione per "The Grove Festival"

Concerti estivi, spettacoli e incontri senza confini. I nomi in arrivo tra Umbria e Lazio

Al Santuario dell'Amore Misericordioso, secondo Convegno per Confessori

Non credere

Desiderandola

Baseball, i Rams concludono a testa alta il campionato di serie A

Pugilato, presentazione umbra per la squadra olimpica di Rio 2016

Al via "Tuscia in Jazz Festival". A Civita di Bagnoregio torna la Notte Bianca del Jazz

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni