politica

Censure della Corte dei conti sul bilancio 2006. La più grave sul passivo della Farmacia, ma RPO non si salva davvero bene

domenica 18 marzo 2007
di laura
E' datata 16 novembre 2006 una delibera della Corte dei conti che censura, per vari aspetti, l'operato dell'amministrazione comunale di Orvieto rispetto ad alcuni comportamenti poco ortodossi nella redazione delle previsioni di bilancio 2006 e, dopo dettagliata relazione, dispone l'immediata trasmissione della stessa al Consiglio comunale di Orvieto e, per conoscenza, all’amministrazione comunale nella persona del Sindaco e al Collegio dei revisori. La delibera, che chi vuole può leggere nella sua versione integrale nel sito della Corte dei conti o su quello di Altra Città in sintesi esprime perplessità rispetto alla sovrastima, ai fini della valutazione delle entrate, di alcune voci (multe ed evasione tributaria), perplessità ben più ampie rispetto a come è stata gestita dall'ente Comune la partita del deficit di RPO ( capitale sociale interamente versato pari ad un milione di euro con un risultato di esercizio pari ad un passivo di –537.615 e indicazioni ben precise rispetto al passivo dell'Azienda speciale Farmacia Comunale che, sempre in fase di previsione di bilancio 2006, ”evidenzia un risultato di esercizio pari ad euro – 57.152,57, che va a sommarsi ai risultati parimenti negativi dell’esercizio 2004 (pari ad euro 100.239,02), per complessive perdite di euro 157.391,59 tuttora non ripianate dal Comune”, perdite che eccedono il fondo di dotazione e che, in una prassi corretta di bilancio, avrebbero dovuto essere ripianate. Mentre rispetto alla sovrastima di alcune poste di entrata e alle scelte per RPO e la successiva trasformazione da spa a srl la Corte dei conti archivia l'istruttoria con riserva di verifiche in fase di consuntivo, ben più grave appare la disinvolta gestione delle perdite della Farmacia Comunale, per cui viene rilevata formalmente, con riguardo al bilancio di previsione per l’esercizio 2006 del Comune di Orvieto, per la tempestiva adozione di misure correttive da comunicare a questa Sezione ai fini delle successive verifiche di competenza, la difformità dalle regole contabili per il mancato ripiano di perdite accertate di un’ azienda speciale. Viene tuttavia da rilevare, al di là della chiusura dell'istruttoria, che il giudizio su come è stata condotta la questione di Risorse per Orvieto, la partecipata per la rifunzionalizzazione della ex caserma Piave, non è davvero indulgente. La Corte dei conti infatti, mentre si riserva di effettuare ulteriori verifiche economiche sui dati del rendiconto dell’esercizio 2006 e i benefici che la trasformazione in srl porterà, osserva, in via del tutto incidentale, trattandosi di aspetti che attengono al perseguimento degli obiettivi della gestione e perciò esulano dalla presente cognizione, che non ci si può esimere dall’esprimere forti perplessità sulla bontà delle scelte effettuate dall’Ente, che necessitano di più approfondita disamina in altre sedi di controllo. Il caso politico, soprattutto tra le compagini dell'opposizione - “ma segnali di malessere – dichiara il consigliere di Altra Città Conticelli – si sono rilevati anche nella maggioranza” - è scoppiato sul fatto che la delibera sarebbe stata tenuta nascosta dal Presidente del Consiglio Comunale Gialletti, anche se quest'ultimo afferma a sua volta di aver riferito del rilievo in Conferenza dei capigruppo mettendo a disposizione gli atti. In ogni caso, che si sia trattato di una distrazione dei capigruppo o di una distrazione del Presidente e, più in generale, dell'amministrazione comunale, della notizia viene a conoscenza solo adesso anche la città. E non è notizia da poco conto, considerando quelle di molto minore importanza che, dalle stanze ufficiali dell'amministrazione o dalle azioni dei vari gruppi consiliari, vengono periodicamente comunicate. Non appaiono prive di fondamento, in questo contesto, le posizioni di AN, Altra Città e Forza Italia, che parlano di un problema politico e di legalità. A mio avviso è anche un problema di comunicazione. E, consentitemi, di correttezza non solo verso i consiglieri e i cittadini – che, non dimentichiamolo, i consiglieri sono chiamati a rappresentare – ma anche verso chi opera nell'informazione. Viene da riflettere, infatti, e in modo tutt'altro che lusinghiero. Possibile - viene da chiedersi – che in questa città si facciano conferenze stampa su tutto, che si voglia la stampa, quasi sempre in veste celebrativa, per eventi e manifestazioni, per la Cucina di Natale e per Cittaslow, e che mai la si convochi per informarla sinceramente e correttamente sui problemi che la città sta attraversando? Salvo poi convocarla, nella mancanza di comunicazione di prima mano, per paternali o smentite. L'epoca delle favole è davvero finita, forse bisogna ripensare, sul versante istituzionale, anche la comunicazione. Questa delibera avrebbe davvero meritato, su molti fronti, informazione e discussione.

Che ne pensano di questa storia i cittadini? Se volete discutiamone

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 dicembre

"Far Web. Odio, bufale, bullismo. Il lato oscuro dei social" nel saggio di Matteo Grandi

Todi Magic Christmas. Tra luci e musica, il Natale dà spettacolo

Lectio Magistralis di Gianrico Carofiglio su "La Ribellione della Bellezza"

Taglio del nastro (arancione) a Palazzo dei Sette per la sede di Cittaslow International

Due incidenti stradali in due giorni

Ad "Arti e Mestieri Expo" vetrina natalizia per i prodotti della Tuscia

L'Istituto Agrario guarda al futuro. Cotarella all'inaugurazione della Cantina Didattica

Il Lions Club per il Merletto Orvietano. Catalogo generale e mostra tematica a Palazzo Coelli

"Sicurezza, Cittadini, Territorio" incontro con il Sottosegretario Bocci

Vetrya Orvieto Basket ospita la Favl per la prima di ritorno

"Prendere a Cuore" per favorire la prevenzione e la riabilitazione dei malati cardiopatici

"Imago VV". A Palazzo Coelli la presentazione del volume di Alberto Satolli

Per Maria Elena

Umbria al vertice del rapporto Istat su servizi prima infanzia

Fondo Beato Giacomo Villa, si conferma anche quest'anno

Open Day all'Istituto Professionale per l'Agricoltura e l'Ambiente "Bruno Marchino"

Precetto militare interforze nella Chiesa Cattedrale di San Lorenzo

Scuola aperta per tutti, l'Istituto "Dalla Chiesa" si mette in vetrina

Sportello UnitusJob, il ponte tra laureati e mondo del lavoro

I progetti presentati al V Premio Simonetta Bastelli esposti alla Mostra Internazionale di Architettura del Paesaggio

Chiuso in entrambe le direzioni il tratto della Strada Statale 685 delle Tre Valli Umbre

"Natale in Musica 2017". Eventi e concerti dal 16 dicembre 2017 al 28 gennaio 2018

Old Rock City Orchestra in gara su "Classic Rock Italia", come votare

"Salva la tua lingua locale", Rita Santinami tra i sette finalisti del concorso

"Tanti Lati Latitanti" al Lea Padovani. Viaggio nelle relazioni con Ale e Franz

Le giornate del merlo

La Zambelli Orvieto lotta, soffre e vince, battendo in trasferta il Club Italia

La Fidapa - Bpw Italy guarda al nuovo anno. A Orvieto, l'Assemblea del Distretto Centro

Trasferta a Villa Giulia per l'Ecomuseo del Paesaggio degli Etruschi

Il fascino nascosto di "Bagnoregio Underground". Conferenza e mostra a Palazzo Alemanni

I Clown di Fellini a "Particolari. Volti e racconti del Natale bagnorese"

Notti sul ghiaccio alla Fonte del Rigombo, si pattina con "Acquapendente On Ice"

"Lavandaia Day" in compagnia della Compagnia delle Lavandaie della Tuscia

Fumo bianco a "Le Crete", cittadini in allerta

Unitus, Beni Culturali restaura il Fonte Battesimale del Duomo di Viterbo

La Zambelli Orvieto assalta la prima posizione ospitando la Teodora Ravenna

Servizi alla sanità. Confindustria conferma presidente Nardi Schultze, Mazzocchini nel direttivo

"Stradabilia (prove tecniche per un festival di artisti di strada)". Musica con Rossella Costa Trio

In attesa di che

Inaugurato il Nucleo Alzheimer, "modello da esportare ed estendere in Umbria"

"Tu sei Bambino!". Doppio concerto per i cori parrocchiali di Montecchio e Guardea

Babbo Natale a Piazza degli Aceri, festa con l'associazione Ciconiaviva

Vetrya: l'Università della Tuscia presenta i lavori del programma "Semestre in Azienda"

Forestale alla discarica. SAO: "Solo vapore acqueo"

Un re folle

Dopo Orvieto, Voyager fa tappa anche a Viterbo

Orvieto e Perugia insieme per la candidatura unitaria della "Spur - Città Etrusche" al Patrimonio Unesco

Tredicesima seduta del consiglio comunale. In otto punti l'ordine del giorno

"Sacro e Profano". Sergio Canonici espone alla Torre dei Monaldeschi

La Nuova Biblioteca Pubblica "Luigi Fumi" si fa salotto per "Le Streghe"

Al Concerto di Natale alla Camera dei Deputati vicinanza alle popolazioni colpite dal sisma

Giornata di solidarietà per i più piccoli a San Pellegrino di Norcia

"Natale al Fanello". Musica e danza, aspettando Babbo Natale al mercato straordinario

A Orvieto Scalo si inaugura "La Natività dei Giardini"

Sonorità argentine a Palazzo dei Sette, anteprima per "Orvieto Tango Festival"

In mostra a Civitella del Lago due rarissime stampe ritraenti Orvieto e Amelia

"Sfilata e Aperi....Piero (Aperitivo)...e Tanto Altro"

Le labbra, mio Dio, l'aspide

Al Muzi, l'Orvietana ritrova la Clitunno

Raccolta differenziata, Orvieto balza dal 44% del 2014 al 70%