politica

Anche lo SDI vuole partecipare al processo del Partito Democratico. Ma ricomponendo la conflittualità a sinistra e attuando un vero riformismo

mercoledì 13 dicembre 2006
Intervengono, sulla formazione del nuovo soggetto politico che con ogni probabilità dovrebbe chiamarsi “Partito Democratico”, anche i Socialisti Democratici Italiani, con un comunicato congiunto della Federazione SDI di Terni e della sezione SDI di Orvieto. Se ne è ampiamente parlato il 2 dicembre scorso, in occasione dell’ormai tradizionale incontro dello SDI di Orvieto che ha visto la partecipazione dei maggiori esponenti politici del partito a livello regionale e provinciale, dietro sollecitazione di una secca domanda: “Quale partito Democratico per la sinistra?” “Una domanda apparentemente generica – afferma lo SDI locale e del Ternano - ma importante per definire quelle basi comuni dalle quali partire nell’eventuale formazione di un partito unico della sinistra riformista. Lo SDI in questo processo vuole esserci per storia, cultura, tradizione e competenza. Non può nascere un partito che si dice riformista senza che siano centrali i valori della tolleranza, della libertà e del riformismo socialista. A sottolinearlo ci hanno pensato i relatori dell’incontro, Silvano Rometti, Ada Girolamini, Andrea Cavicchioli, che hanno anche ribadito con forza la necessità che vengano definiti dei punti comuni, delle basi certe sulle quali fondare il Partito Democratico”. Anche gli ospiti, Leopoldo DI Girolamo (Senatore DS) e Riccardo Giubilei (segretario provinciale della Margherita) hanno confermato quest’ultima necessità e contemporaneamente hanno colto l’occasione per chiedere che anche i socialisti facciano parte dei “soci fondatori”. In particolare, Di Girolamo ha spostato il dibattito sull’improcrastinabile necessità di cambiare la legge elettorale, che ha di fatto accresciuto la conflittualità interna della coalizione rendendo difficile ogni minima decisione. All’interno dello SDI si sta seguendo con molta attenzione il cammino verso il Partito Democratico, ma si pensa che il processo debba avvenire con un'assoluta ricomposizione della conflittualità delle dodici forze che compongono attualmente la sinistra. Lo ha dichiarato con forza Ada Girolamini, che ha poi illustrato quello che è a suo avviso il riformismo vero: “quello attento alle necessità dei lavoratori, degli studenti, degli impiegati e delle famiglie chiedendo che questi siano i veri protagonisti del progetto democratico”. Provocatorio e crudo è stato l’intervento di Giuseppe Caresio esponente di punta dello SDI piemontese e presidente dell’Associazione Fabiana di Torino. Secondo Caresio, infatti, “si devono togliere alcuni tabù che ancora gravano sulla sinistra. Scuola, formazione, previdenza e Legge Biagi, sono punti sensibili che devono essere affrontati con coraggio, senza cedere ai ricatti della sinistra radicale”. Caresio ha ricordato che il riformismo vero non è contiguo al radicalismo e guarda con attenzione ai processi innovativi della società che oggi viaggiano ad una velocità impressionante. “La Legge Biagi va difesa e rafforzata mentre deve assolutamente essere riformato tutto il settore dell’assistenza occupazionale con maggiori integrazioni per i disoccupati”, questo è riformismo. L’affondo più duro è stato riservato al pubblico impiego e alla scuola, due punti altamente sensibili. Per il primo Caresio ha chiesto che si metta mano ad una riforma meritocratica del sistema delle promozioni e che si renda efficiente ogni comparto senza differenze economiche marcate fra pari livello di amministrazioni diverse. Sulla scuola, l’esponente socialista piemontese ha proposto un cambiamento di rotta totale, che faccia tornare l’istruzione pubblica seria, selettiva e veramente uguale per tutti. Lo SDI interviene quindi, nel suo comunicato, sulla situazione politica generale di Orvieto, esprimendo preoccupazione per lo stato delle finanze comunali e sdegno per la vicenda dello stallo della ex Piave e delle dimissioni del Consiglio di amministrazione di RPO. Piena solidarietà è espressa verso il Presidente dimissionario Franco Raimondo Barbabella, riconoscendo la validità del suo operato contro una vera e propria campagna diffamatoria in corso sull'accaduto, e definendo le dimissioni frutto dello "stato confusionale che l’amministrazione aveva nel continuare ad esercitare il ruolo di indirizzo su questa delicata ed importante vicenda". Riportiamo in altra notizia dati più ampi in merito.

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 luglio

Notte Bianca e Notte Blu in riva al lago. Nel mezzo, i fuochi d'artificio di Santa Marta

"Flower Party" gratuito sul lungolago. Dal tramonto in poi, meglio degli hippie

Simone Monotti presidente dell'Ordine degli Ingegneri di Terni. Gli auguri dell'assessore Custolino

Seduta straordinaria per il consiglio comunale, otto punti all'ordine del giorno

Orvieto Scalo in festa per Sant'Anna patrona. Il programma dei festeggiamenti

Con il murale "Il Creatore", Orvieto Scalo gira il mondo

Li Donni: "La Cassa di Risparmio di Orvieto è soggetta all'attività di direzione e coordinamento di Bari"

Colombia, Messico, Martinica e Kenia per la decima edizione del Festival del Folklore

Piano sanitario, al via tavoli tematici. Fino al 31 luglio è possibile inviare candidature a partecipare

Lavoro, strumento di dignità sociale. Il progetto "Sfide 2" coinvolge 80 soggetti in esecuzione penale esterna

Bocconi avvelenati per uccidere animali, istituzioni unite contro l'ignobile pratica

Apertura straordinaria per lo sportello Agenzia delle Entrate-Riscossione

"Stella d'Oro". Il Festival di Teatro Amatoriale alza il sipario sulla 21esima edizione

Acqua a singhiozzo in alcune zone del territorio, gli interventi della SII

La Polizia di Stato a Villa Paolina per il campo scuola "Anch'io sono la protezione civile"

Alla Galleria "Falzacappa Benci" prosegue la mostra "Cartapescheria"

Un altro nome nuovo in casa Azzurra, Irene Kolar si presenta

Comune e "Amici del Cuore" verificheranno insieme il riposizionamento dei defibrillatori

Seduta di fine luglio per il consiglio comunale. Venti punti all'ordine del giorno

Unione dei Comuni del Trasimeno, firmata la convenzione per 15 milioni di euro

L'Unitre assegna la borsa di studio "Maria Teresa Santoro"

Il Maniero di Melezzole finisce all'asta per oltre 3,7 milioni di euro

A fuoco sterpaglie e bosco, altra domenica di lavoro per i vigili del fuoco

Musica dal vivo, birra e gastronomia al Carbognano Beer Festival

Necropoli di Crocefisso del Tufo, giovani leve per la campagna di scavo 2017

"CineCastello" omaggia la commedia all'italiana. I protagonisti della sesta edizione

Zeno (Pdci): "Sanità come investimento". Galanello (Pd) sostiene il disegno di legge

L'Orvietana Calcio apre le iscrizioni per la nuova stagione sportiva

Lite tra i comitati dei Pendolari, è scontro sulla soppressione della fermata di Orte

L'Orvieto Basket rinuncia alla serie B e si iscrive alla C2

Parte del ricavato della Castellana donato in beneficenza

In memoria di Paolo Borsellino

Il "Baccano Calcio" a Budrio per raccogliere fondi in favore dei bambini di Cremisan

Cestistica Azzurra Orvieto. Confermato l'assistente coach Massimo Romano

Un regime autoritario è alle nostre porte

Concerto dei finalisti del concorso per cantanti lirici

Orvietana, "Basta con il tutti contro tutti, c'è bisogno di ripartire"

Orvietana, per pensare in grande c'è bisogno di umiltà

Stabili le condizioni dell'ingegner Marco Longo, resta la prognosi riservata

Mattia Palmerini saluta l'Orvieto Basket

Il presidente Meroi rilancia l'ipotesi della Provincia della Tuscia con Orvieto, Viterbo e Civitavecchia

Delineato il quadro della Serie A1 di basket femminile. La Ceprini Orvieto tra le favorite

Allo Stella D'Oro in scena la compagnia di Formia con "La Cattedrale"

Campo estivo della Protezione Civile, i ragazzi subito protagonisti

Corso estivo ispirato a "Le rose nell'insalata"

Eolico sul Peglia. No unanime del consiglio comunale.

A Nucci la presidenza della Commissione Bilancio

Erasmus+:Gioventù in Azione in KA1. Simulata di cittadinanza attiva al Cerquosino

Scopetti vara la nuova segreteria del Pd e annuncia la data della Festa dell'Unità nazionale #scuola2.0

Concina soddisfatto: "Ora lavoriamo per il rispetto del piano pluriennale"

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni