politica

Il sindaco Mocio informa in dettaglio sul quadro finanziario della nuova biblioteca. Pura strumentalizzazione gridare al degrado

giovedì 16 novembre 2006
Il Sindaco di Orvieto, Stefano Mocio, ha diramato oggi un comunicato stampa per riferire sullo stato dell'arte rispetto al completamento della nuova struttura della Biblioteca Comunale, o meglio – si afferma - della “Nuova Biblioteca di Pubblica Lettura”. A spingerlo a fornire il quadro degli interventi finanziari per i lavori già realizzati e collaudati e ad illustrare quella che sarà l’azione futura è stato il recente dossier dei consiglieri comunali di Alleanza Nazionale che annunciava, corredato da alcune foto sullo stato di degrado di alcune parti della struttura, l'intenzione non solo di chiedere conto della situazione e del futuro destino della biblioteca, ma anche di procedere a richiedere una commissione d'inchiesta sui lavori. Per dovere d'informazione e di trasparenza verso i nostri lettori, diremo che il nostro giornale non ha dato notizia della polemica sollevata da AN, così come non dà a volte notizia di altre posizioni di questo partito, no di certo per posizione “di regime”, ma perché Alleanza Nazionale deve aver deciso, a livello cittadino, che Orvietonews.it non rientra nelle sue simpatie e sistematicamente ci esclude dai propri comunicati e comunicazioni. Se ci includesse noi faremmo, correttamente, il nostro dovere di cronaca. Sinceramente, andare a cercare chi non ci annovera tra i giornali da contattare dopo che ha contattato gli altri ci sembra inopportuno: pazienza, vuol dire che delle loro polemiche o delle loro giuste osservazioni faremo a meno. “Stupisce vedere l’approccio semplicistico che spesso si dà ad operazioni imponenti di pubblico interesse come la realizzazione della Nuova Biblioteca di Pubblica Lettura – comunica oggi il Sindaco Mocio - che, concettualmente e progettualmente è ben altra cosa di una semplice nuova sede intesa come deposito librario. “La Nuova Biblioteca di Lettura non ha bisogno di facili strumentalizzazioni – continua il primo cittadino - ma di certezze finanziarie. Siamo tutti impegnati su questo fronte, anche i parlamentari del centro-sinistra dell’Umbria che stanno sollecitando attenzione economica verso questo progetto tra i più importanti del Centro Italia. A troppe persone che hanno scarsa memoria, sfugge lo stato di precarietà strutturale del complesso del San Francesco nei decenni scorsi, tanto che venne dichiarato non più agibile ad usi pubblici. Non è dietrologia, ma bisogna ricordare che la realizzazione della nuova sede della Biblioteca Comunale parte da lì, dal risanamento e consolidamento strutturale del complesso monumentale all’interno del quale troverà spazio un impianto bibliotecario strutturato su circa 6.000 metri quadrati”. Nel rendere dettagliatamente conto di quanto realizzato, il Sindaco Mocio comunica che gli interventi finanziari finora prodotti ammontano ad un totale di 5.052.497 Euro realizzati da Comune e Regione e dalla Soprintendenza per i beni architettonici. Tra queste spese ci sono anche i costi generali per la progettazione, la direzione, i collaudi, l’IVA, le spese generali, i piani di sicurezza, ecc..., e quindi i lavori assumono un’incidenza inferiore agli importi periziati di almeno il 30%”. Per le annualità 2007 e 2008 è previsto un finanziamento comunale mediante mutui pari 250.000 euro, già deliberato e destinato al completamento dei lavori del 1° piano (l’ala della Chiesa e l’ala della scalata storica con la realizzazione di ulteriori vani per i depositi) ai quali si aggiungerà il finanziamento di 150.000 Euro della Regione Umbria derivante dal precedente ribasso d’asta per il completamento e la chiusura a vetri del chiostro”. “Per quanto riguarda più precisamente il settore Biblioteconomico – sottolinea il Sindaco - trattandosi di un progetto di Biblioteca di Pubblica Lettura, quindi di un nuovo modo di ‘usare’ la biblioteca, l’utenza non troverà solo libri, ma sistemi multimediali audio e video, emeroteca allargata a periodici e quotidiani anche esteri, sale studio riservate e dedicate a ricerche storiografiche o collegate alla ricerca e all’alta formazione in armonia con le attività del Centro Studi Città di Orvieto; servizi ai quali si deve collegare un nuovo modello di schedatura e nuovi acquisti di libri per la realizzazione del cosiddetto ‘scaffale aperto’ che necessita di nuovi modi di schedatura di armamento dei volumi antitaccheggio. Anche per queste operazioni, rivolte soprattutto all’utenza, il Comune attiverà dal prossimo anno finanziamenti ad hoc in modo da poter iniziare a trasferire al San Francesco, già dal 2008, una parte importante della ‘nuova biblioteca’ vale a dire la ‘nuova sala lettura’. “L’Amministrazione Comunale – afferma in conclusione il Sindaco - ha ben chiaro il quadro oggettivo, la piena attuazione del progetto ed il crono-programma per realizzarlo. Seppure con le difficoltà oggettive del momento, proprio per dare continuità ai lavori già eseguiti ha previsto finanziamenti nel Piano Annuale delle Opere Pubbliche 2006 e, insieme con gli operatori della Biblioteca, ha iniziato a pianificare il trasferimento della stessa. Il trasferimento di un patrimonio libraio come quello della Biblioteca ‘Luigi Fumi’, comprendente il fondo storico e tale da essere considerata, in termini di importanza, la seconda biblioteca in Umbria dopo la Biblioteca Augusta di Perugia, è ovviamente cosa complessa, non è un mero trasloco di libri! Come Sindaco e collegialmente come Amministrazione Comunale, siamo consapevoli di tutto questo e stiamo lavorando responsabilmente per attuare questa operazione. Quindi fotografare parti di cantiere dove si è intervenuti solo per la parte strutturale ma non ancora con gli interventi definitivi e gridare al degrado, è pura strumentalizzazione fine a se stessa”.

Commenta su Facebook

Accadeva il 25 maggio

Il tramonto della Rupe, la storia di Margherita Aldobrandeschi tra le "Donne di potere"

Da Bolsena a Orvieto per la 22esima edizione della Marcia della Fede

Sosta vietata

Festa grande per i 40 anni del gruppo sportivo "Colonnetta Calcio"

"Allerona Petit Tour". Tra i sentieri e le strade del vino in mountain bike

Piloti orvietani pronti alla sfida sulle Alpi Carniche

I Comuni del Sistema Bibliotecario "Lago di Bolsena" e il ricordo della Grande Guerra

Ciao Sergio, "Sit tibi terra levis"

Eseguiti altri interventi di pulizia della rupe. "Linea dura contro chi abbandona rifiuti"

Via ai lavori lungo la Strada della Stazione. Prorogati quelli in Via Alberici e in Via Ghibellina

Buone pratiche per la prevenzione dei fenomeni infortunistici, protocollo d'intesa tra Usl e Inail

Il Centro socio-riabilitativo "Capotorti" partecipa a "Marelibera" 2018

Giacomo Gusmano nominato presidente della Sezione di Terni dell'Ancri Umbria

Angelo D'Acquisto a Taormina. Lo chef rappresenta l'Umbria a "Cibo Nostrum"

Pino Strabioli alla giornata di chiusura del progetto scuola "A spasso con Abc"

Carenza di personale sanitario. Zeno (Pci): "La situazione è grave"

Nasce "Cantiere Orvieto". Emilio Casalini presenta "Cantieri di Narrazione Identitaria"

Gino Roncaglia presenta il libro "L'età della frammentazione. Cultura del libro e scuola digitale"

Meeting di cosplayer, arrivano i protagonisti di "Assassin's Creed" e "Il Trono di Spade"

"UmbriaMiCo - Festival del Mondo in Comune". Sei città, un intreccio di eventi

"Rilanciare la stagione della prevenzione strutturale per aumentare la sicurezza"

L'Orvietana libera Fatone, non sarà lui il tecnico per il prossimo campionato

Civita di Bagnoregio protagonista alla Biennale di Architettura di Venezia

Chi vincerà le elezioni regionali in Umbria

Premio "OrvietoSport" 2015. Tutti i premiati, le menzioni speciali

"Orvieto in Fiore", anche senza sole. Al S.Maria della Stella il Palio della Palombella

Grazia Di Michele in visita a "Oltre la finestra". Allestimento prolungato fino al 2 giugno

Falsi maiali biologici, nel mirino un allevamento orvietano

Al Palazzo dei Congressi convegno su "Cento Anni di Grande Guerra in Italia"

Servizi intensificati in occasione della Pentecoste. Denuncia e foglio di via per due nomadi

L'Asd Tennis 90 organizza l'edizione 2015 del Circuito dell'Olio

Francigena Marathon da Acquapendente a Montefiascone. Oltre 700, gli iscritti online

La tre giorni didattica inserita nel progetto "Approccio multidisciplinare al sito archeologico di Carsulae" fa centro

Carta costituzionale e bandiera italiana ai 18enni per la Festa della Repubblica

Castel di Fiori profuma per l'edizione 2015 di "Archeoflora"

Seconda edizione per il mercatino delle eccellenze

Cena elettorale a San Venanzo, al centro del dibattito il degrado della SS 317

In tanti alla "Giornata della Salute". Parola d'ordine: prevenzione

Amanda Sandrelli al Mancinelli per "Oscar e la dama in rosa"

Posti ancora disponibili per il seminario teatronaturale#01

Oggi i funerali di Beatrice Orsini

Incontro al Palazzo dei Sette su "Droga, doping e adolescenza. Che fare?"

Al Palazzo del Popolo, via al convegno "I linguaggi del corpo alla luce del contributo delle Neuroscienze e della Esperienza Ipnotica"

Sottoscritti i contratti di locazione del Belvedere e di comodato gratuito per l'ex scuola di Corbara