politica

Lorenzetti e Bottini: l'Umbria accoglierà i rifiuti campani in quota simbolica e dietro precise garanzie; fuori luogo le strumentazioni del centro destra

giovedì 19 ottobre 2006
Intervengono, in merito alle polemiche e alle prese di posizione innescatesi, soprattutto da parte del centro destra, sulla questione del conferimento in Umbria di parte dei rifiuti dell'emergenza campana, la presidente della Regione Maria Rita Lorenzetti e l'assessore all'ambiente Lamberto Bottini. Lo scopo è quello di smorzare le polemiche e di ridimensionare l'impatto dell'eventuale invio. “La Regione Umbria – affermano i due rappresentanti istituzionali - in base al principio di solidarietà nazionale, ha accolto la richiesta avanzata dal Dipartimento nazionale di Protezione civile, in virtù del decreto legge approvato di recente per far fronte all’emergenza rifiuti, di smaltire una quota simbolica dei 500 metri cubi dei rifiuti prodotti dalla Campania in un sito da localizzare”. “Per ciò che riguarda polemiche e strumentalizzazioni va dunque detto – continuano - che la verità è assolutamente e inconfutabilmente documentata: il Governo ha approvato un decreto legge con il quale, di fronte al riacutizzarsi dell’emergenza rifiuti in Campania, ha disposto misure straordinarie per fronteggiare la situazione, prevedendo al terzo comma dell’articolo 5 del decreto in questione che “Il Commissario delegato può disporre, sentiti i Presidenti delle regioni interessate, il trasferimento fuori regione di una parte dei rifiuti prodotti”. “Dunque una chiara volontà del Governo di chiamare tutte le regioni italiane a contribuire, se necessario, a fronteggiare l’emergenza sulla base del principio della solidarietà istituzionale. Non c’è, come non vi è mai stato – hanno riferito la presidente e l’assessore all’ambiente - alcun accordo o quant’altro di poco chiaro, come vuole far credere il centro destra umbro, tra la Regione Umbria e la Protezione Civile”. La presidente Lorenzetti e l’assessore Bottini sottolineano inoltre che a questa disponibilità dell'Umbria devono corrispondere alcune inderogabili esigenze: l'effettivo coinvolgimento di tutte le Regioni italiane, che alla Regione Umbria venga assegnata una quota simbolica di rifiuti al solo scopo del rispetto del principio di solidarietà, che venga risolto il problema del credito economico pregresso che coinvolge il Comune di Orvieto, la Regione Umbria ed altri soggetti. I due amministratori hanno inoltre sottolineato al Direttore della Protezione Civile la necessità che la Regione Campania, affiancata dai vari poteri dello Stato, si avvii verso una soluzione definitiva dell’annosa questione, e possa dotarsi di una adeguato ed efficiente sistema di raccolta e smaltimento dei rifiuti. Non mancano di sottolineare, Lorenzetti e Bottini, che “La nostra Regione, anche quando fu il Governo Berlusconi a chiedere collaborazione per affrontare l’analoga emergenza rifiuti in Campania, non si è tirata indietro ed ha fatto la sua parte. Dobbiamo evidenziare come da parte degli esponenti di centro destra vi siano alzate di scudi assolutamente fuori luogo e inviti a scendere in piazza al solo fine di ottenere visibilità e legittimità a colpi di bugie, populismo e demagogia. Un attivismo, insomma, che non ci pare di ricordare avesse investito gli stessi esponenti umbri del centro destra, che tanto si agitano, all’epoca della chiamata di solidarietà che ci fu rivolta dal Governo Berlusconi. Per ciò che ci riguarda questa è la dimostrazione più concreta e seria che non vi sono né Governi amici, né Governi nemici, ma un modo di governare sempre e soltanto nell’interesse generale”.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 gennaio

"Più o meno alle tre" con i Lettori Portatili. Andrej Longo presenta "L'altra madre"

Sabato 28 gennaio casting per il nuovo film di Alice Rohrwacher

Nello scavo della piramide di via Ripa Medici ritrovato il cibo degli Etruschi

Corso di Sociocrazia con Pierre Houben all'Auditorium

Orvieto, Via del Corso

L'Orvietana Rugby vince ancora al De Martino

Olimpieri (IeT): "Con Germani il Comune torna a privatizzare"

Prima seduta del nuovo Consiglio Provinciale, convalida degli eletti e giuramento del presidente

Ad aprile torna la Coppa degli Etruschi

Fabrizio Bentivoglio porta "L'ora di ricevimento" al Teatro Comunale di Todi

Imprese Creative, a disposizione 2,8 milioni di euro. Illustrati i criteri del primo bando regionale

Oltre 400 richieste in due mesi nei punti informativi di Sii, Ati e Assoconsumatori

Promozione turistica, l'Umbria presente per la prima volta all'Holiday World di Dublino

Atletica Libertas Orvieto, tanti gli eventi e le manifestazioni in arrivo nel 2017

Seduta plenaria della Pro Loco per l'approvazione dei bilanci

Prima seduta del consiglio comunale. In quindici punti l'ordine del giorno

Al Teatro Santa Cristina, il recital "...ed ora sono nel vento..."

Sisma, si riunisce comitato istituzionale. Marini: "Massimo supporto a sindaci dall'ufficio speciale ricostruzione"

Studenti in Comune per presentare "Testimoni della Memoria. Il nostro viaggio in Polonia"

Linea ferroviaria Orte-Foligno-Perugia, ripristinate due fermate

Cena a base di solidarietà. Serata speciale organizzata dai ragazzi dell'Oratorio San Filippo Neri e dagli studenti dell'Alberghiero

Donne vittime di violenza, in Regione firmato il protocollo per l'inserimento lavorativo e sociale

Sottoscritto il protocollo d'intesa tra Perugia e Orvieto per l'iscrizione delle Città Etrusche al Patrimonio Unesco

Al Teatro Boni va in scena "L'istruttoria" di Peter Weiss

"Viaggio nell'Operetta". Seconda tappa con Katia Ricciarelli e Andrea Binetti

Iaia Forte al Teatro Boni con "Tony Pagoda. Ritorno in Italia"

Benedizione dei Trattori a Ciconia. Gli agricoltori offrono il frutto del loro lavoro

"Comunicare speranza e fiducia nel nostro tempo". Il vescovo incontra i giornalisti per S.Francesco di Sales

Incontro su "La persecuzione in Europa e i suoi effetti anche a San Venanzo"

Uisp, la squadra Umbria Nuoto master cresce

Meteo

mercoledì 24 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 6.5ºC 72% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 71% buona direzione vento
21:00 4.6ºC 94% buona direzione vento
giovedì 25 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 5.7ºC 92% buona direzione vento
15:00 10.5ºC 73% buona direzione vento
21:00 6.4ºC 97% buona direzione vento
venerdì 26 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 6.6ºC 92% buona direzione vento
15:00 9.5ºC 91% buona direzione vento
21:00 7.9ºC 96% buona direzione vento
sabato 27 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.0ºC 98% foschia direzione vento
15:00 10.2ºC 92% buona direzione vento
21:00 8.5ºC 97% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni