politica

Alla CRO la tesoreria della Comunità Montana

venerdì 24 marzo 2006
di red.
Nuova gestione del servizio di tesoreria della Comunità Montana "Monte Peglia e Selva di Meana". La Cassa di Risparmio di Orvieto subentra alla Banca Unicredit Banca dell'Umbria (il cui contratto era scaduto) e si aggiudica la gara nella quale era rimasta l'unica partecipante. Tuttavia, come segnala un comunicato dell'ente montano "l’offerta prodotta da quest’ultima è stata aggiudicata in quanto ha apportato alcuni significativi miglioramenti a prima:
  • un più basso tasso di interesse sulla scoperto di Tesoreria cui può accedere l’Ente quando è in carenza di cassa ;
  • un più alto importo di contribuzione , salito a 10 mila euro annui , che la Banca ritornerà all’Ente per le sue necessità ;
  • una meglio definita regolamentazione con cui il Tesoriere , per i tempi di valuta , dovrà regolare i rapporti con i clienti beneficiari che debbono ricevere pagamenti da parte dell’Ente ;
  • una potenziata operatività , in termini di snellezza e velocizzazioni dei rapporti tra Banca ed Ente , dovuta all’obbligo posto a carico ed onere della prima di informatizzare ogni suo procedimento , fino al mandato di pagamento elettronico;
"Il 21 Marzo - conclude il comunicato - con l’intervento davanti al Segretario Generale dell’Ente Dott. Vittoriano Calistroni,  il Dott. Pecchi, Direttore Generale della Cassa di Risparmio di Orvieto, è intervenuto per stipulare l’atto che ha formalizzare l’affidamento per la durata dal 1° Aprile 2006 al 1° Aprile 2011".

Commenta su Facebook