politica

Verso la costituzione della Consulta Territoriale degli Immigrati

mercoledì 7 dicembre 2005
Sarà presto costituita una Consulta Territoriale degli Immigrati, con la finalità di fungere da organo consultivo e propositivo all’interno della Pubblica Amministrazione.
Intanto, sabato 3 dicembre, nel corso di un incontro svoltosi tra gli immigrati residenti nei Comuni del Comprensorio Orvietano e le istituzioni, è stato costituito un gruppo di lavoro, con cittadini delle varie etnie presenti sul territorio, che avrà il compito di definire le modalità organizzative della Consulta.

L’iniziativa, promossa dall’Ufficio della Cittadinanza dell’Ambito Territoriale n. 12 e dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Orvieto, è stata realizzata presso il centro Anziani di Orvieto Scalo e ha visto l’adesione di numerosi cittadini extracomunitari residenti nei Comuni di Orvieto, Allerona, Castelgiorgio, Porano, Baschi e Castelviscardo; dopo le feste natalizie l’incontro sarà ripetuto nei Comuni dell’Alto Orvietano e il gruppo di lavoro sarà ulteriormente integrato.

All’incontro erano presenti il Promotore Sociale dell’ambito n. 12, Tonino Ciarlora, un rappresentante dell’Ufficio della Cittadinanza, l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Orvieto, Cecilia Stopponi, e il Dottor Arnaldo Capini in rappresentanza del Comune di Fabro che, nell’Ambito Orvietano, è il Comune capofila per quanto attiene gli interventi sull’immigrazione.

Nel portare il saluto di benvenuto dell’Amministrazione Comunale, l’Assessore Stopponi ha rimarcato l’importanza dell’incontro sottolineando la volontà dell’Ente di aprirsi al dialogo e al confronto con cittadini portatori di differenti culture; nello stesso tempo l’Assessore ha rimarcato che la massiccia adesione dei cittadini di diverse etnie ha confermato l’effettiva necessità di dare avvio alla Consulta Territoriale, quale strumento che avrà il compito di favorire l’incontro tra le autorità locali e le istanze portate dai cittadini immigrati.
Il primo incontro del gruppo di lavoro è previsto per il giorno 20 dicembre e, in quella sede, verrà tra l’altro affrontata la questione relativa all’elezione dei rappresentanti della Consulta.

Commenta su Facebook