politica

L'ARS in ritiro seminariale ai Cappuccini

mercoledì 21 settembre 2005
di Laura Ricci
L'Associazione per il Rinnovamento della Sinistra di Orvieto sarà impegnata, nella giornata di sabato 24 settembre, in un esperimento nuovo e di forte rilevanza: una giornata seminariale, organizzata nel Convento dei Cappuccini a Settecamini, rivolta in particolar modo ai giovani.
La giornata fa seguito a un seminario analogo che si è svolto a livello nazionale.
Circa quaranta gli iscritti ufficiali fino a questo momento, ma si prevede di raggiungere un numero maggiore, anche perché la giornata di studio e confronto è aperta a tutti quelli che, indipendentemente dall'iscrizione, fossero interessati.
Attesi, come docenti-relatori, Argata, responsabile organizzativo dell'associazione, e l'ex magistrato Gallo della Presidenza.

L'obiettivo principale del seminario è politico nel senso della trasmissione storica, dato che si intende far avvicinare le giovani generazioni alla pratica della politica informandoli, attraverso il percorso storico della sinistra, su quelle che sono state le trasformazioni della società dopo il 1800, dalle quelle nazionali e internazionali, alle lotte agrarie degli anni 50/60 che hanno caratterizzato anche questo territorio, alla riforma elettorale, al passaggio dalla prima alla seconda repubblica.
Insomma, un momento formativo, ma non filosofico-astratto, giacché l'ARS umbra ci tiene a sottolineare che, rispetto al movimento nazionale cui ha dato l'impronta Aldo Tortorella, in Umbria l'ARS è meno teorica e vuole entrare, invece, nel cuore concretamente sociale e politico delle questioni.
Come è accaduto con la sanità, rispetto alla quale abbiamo recentemente riportato le posizioni fortemente critiche dell'associazione, o con i problemi dei pendolari e della stazione ferroviaria, o con le critiche espresse rispetto ai rapporti tra Umbria Global Service e Comunità Montana. "Un ente del quale riconosciamo comunque, a parte questa vicenda, la forte e positiva valenza - afferma Costantino Pacioni - che, con Ciro Zeno, si occupa del coordinamento dell'associazione.

Come è noto, l'Ars è un'associazione trasversale della sinistra, alla quale aderiscono e possono aderire iscritti di altri e vari partiti o persone della società civile interessate a dare un contributo politico a sinistra.

Commenta su Facebook