politica

Il saluto augurale del sindaco Mocio e dell'assessore Stopponi

martedì 13 settembre 2005
Alla vigilia dell’apertura del nuovo anno scolastico il sindaco, Stefano Mocio e l’assessore alla Pubblica Istruzione, Maria Cecilia Stopponi, rivolgono il saluto augurale dell’Amministrazione Comunale di Orvieto agli studenti, alle famiglie, ai dirigenti, ai docenti e personale scolastico.

“Quest’anno – dichiara l’assessore alla Pubblica Istruzione, Maria Cecilia Stopponi - è caratterizzato dall’applicazione piena della ‘Riforma Moratti’, sia per le classi delle Scuole Elementari e Medie sia per le Scuole Superiori. Ancora un anno di assestamento che riguarda sia i dirigenti scolastici che le famiglie e, naturalmente, tutta la popolazione scolastica. Un’applicazione che, come già rilevato lo scorso anno, evidenzia purtroppo crescenti difficoltà legate alle ore di lezione, alle problematiche connesse all’organico degli insegnanti, degli insegnanti di sostegno e al riconoscimento dei casi di alunni che ne hanno bisogno. In questo contesto, si fa sempre più stretta e fattiva la collaborazione fra Amministrazione Comunale e istituzioni scolastiche per lo studio e la realizzazione di progetti all’interno dell’attività laboratoriale”.

Parlando poi del nuovo anno scolastico in termini di supporto alle famiglie, l’assessore Stopponi afferma che non ci sono cambiamenti per quanto attiene alle azioni di ordine sociale del Comune, che riguardano:

il rimborso parziale o totale dei libri di testo agli alunni delle Medie e delle Superiori, in relazione alle condizioni economiche del nucleo familiare, risultanti dal cosiddetto “Riccometro”, o dichiarazione ISEE;

l’erogazione, ai sensi della Legge Regionale n. 62/2000, di borse di studio a favore di studenti residenti nel Comune;

le riduzioni e gratuità per l’utilizzo dei servizi di mensa e trasporto scolastico, tanto sulla base della situazione economica risultante dal “Riccometro” che, per casi del tutto particolari ed adeguatamente documentati, attraverso l’accesso ai Servizi Sociali dell’Ambito territoriale n. 12”.

“Una novità – aggiunge l’assessore Stopponi - è rappresentata, relativamente al servizio di mensa scolastica, dal lavoro svolto nel periodo estivo dalla Commissione Mensa (composta da rappresentanti dei genitori, degli insegnanti, dal Pediatra di Comunità, dal referente gestore CAMST e dall’Assessore all’Istruzione Pubblica), che ha elaborato alcune variazioni nei menù estivi ed invernali, che verranno proposte nei primi mesi dell’anno scolastico per verificarne il gradimento da parte dei bambini. Inoltre l’Amministrazione Comunale, con la collaborazione della suddetta Commissione e del soggetto gestore, sta mettendo a punto all’interno delle Scuole una serie di appuntamenti rivolti ai genitori per affrontare in modo condiviso tutto ciò che è legato all’Educazione Alimentare e alla funzione formativa/educativa che in questo senso svolge il Servizio di Mensa Scolastica”.

Quanto alle polemiche che hanno contrassegnato il periodo estivo rispetto all’aumento e all’introduzione delle quota di accesso ai servizi mensa e scuolabus, l’assessore sottolinea che la grande maggioranza delle famiglie ha iscritto regolarmente i figli ai servizi, mostrando di comprenderne il valore sociale ed educativo.
“La qualità complessiva del cibo e del servizio attiene ad un obiettivo di fondo che l’Amministrazione Comunale ha inteso assumere e perseguire – conclude l’Assessore Stopponi – ovvero il valore etico legato alla scelta di sostenere i consumi territoriali da un lato – prodotti DOP, DOC e, laddove possibile, di prodotti biologici secondo quella che si va definendo come la pratica del buon vivere – e, dall’altro, la necessità e consapevolezza di partecipare attivamente alla diminuzione dello sfruttamento del lavoro nero e soprattutto minorile, avendo introdotto nel capitolato d’appalto del servizio mensa il divieto di utilizzare merce prodotta nei Paesi che sfruttano quel tipo di lavoro. Su questi elementi invitiamo tutti i cittadini e riflettere, a partire dai diretti fruitori del servizio”.

Da parte sua, il sindaco Stefano Mocio afferma che “L’educazione dei cittadini e la formazione ai vari livelli sono elementi a cui dobbiamo tutti tendere per costruire lo sviluppo sociale, culturale ed economico e il benessere delle generazioni presenti e future. E’ questo l’auspicio con il quale saluto la ripresa dell’attività scolastica, e auguro a tutti i soggetti che ne saranno protagonisti un anno di impegno costruttivo per realizzare percorsi di apprendimento soggettivo, ma anche di crescita culturale e complessiva della nostra società”.

Questa notizia è correlata a:

Servizi scolastici regolari dal primo giorno

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 novembre

Iniziativa del comitato AdessoOrvieto per Matteo Renzi con il sindaco di Fabro Maurizio Terzino

A Villa Faina di San Venanzo la mostra "La protesta nuda" del pittore Massimo Musicanti

Le donne uccise in Italia nel 2012

Le iniziative parlamentari

Allo Scalo niente luminarie natalizie ma aiuti concreti agli alluvionati

Presso il Palazzo di Maria Bambina incontro su "Iniziazione cristiana di stile catecumenale"

Pane, Olio e Fantasia. Il programma

Al ridotto del Mancinelli grande emozione per la prima del progetto nazionale "Nati per la Musica"

Dal SII oltre 800mila euro di investimento per l'emergenza. Depuratori e impianti di distribuzione: "nessun problema di potabilità"

Dissesto idrogeologico, riunione Regioni-Ministro Ambiente. L'assessore Rometti: "Bene l'impegno del Ministro"

Avviata in Comune la raccolta di firme a sostegno dell'iniziativa referendaria sulle indennità spettanti ai parlamentari

Assistenza e consulenza sulle auto alluvionate

Iniziativa di solidarietà privata

Agevolazioni per acquisti di ferramenta ed utensileria

Il MaxiGiuli riapre sabato 24 novembre

La ORA di Fausto Paradiso operativa con le revisioni, officina in riapertura

La COAR della famiglia Anselmi ha riaperto ed è operativa

Assistenza gratuita sui pc alluvionati

La Autoforniture della famiglia Sborra operativa con servizio consegna ricambi

Danni per oltre 220 milioni di euro dalle alluvioni. La presidente Marini in Commissione Ambiente alla Camera

Alluvione. Come potremmo limitare i danni?

Olio consapevole con l'Associazione L'Albero di Antonia

Fine settimana dedicato all'olio. A Ficulle c'è "OlioDiVino"

Meteo

martedì 21 novembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

15:00 11.7ºC 79% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 95% buona direzione vento
mercoledì 22 novembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.4ºC 92% buona direzione vento
15:00 12.4ºC 85% buona direzione vento
21:00 10.8ºC 97% buona direzione vento
giovedì 23 novembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 11.1ºC 91% buona direzione vento
15:00 14.2ºC 74% buona direzione vento
21:00 9.6ºC 98% buona direzione vento
venerdì 24 novembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 12.1ºC 90% buona direzione vento
15:00 15.0ºC 77% buona direzione vento
21:00 10.9ºC 98% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni