politica

E’ operativo il Piano regionale contro gli incendi boschivi

giovedì 21 luglio 2005
Sono circa duemila le persone che in Umbria sono al lavoro per la campagna 2005 contro gli incendi boschivi, nell’ambito della sperimentata collaborazione tra Regione, Comunità Montane, Vigili del Fuoco, Corpo Forestale dello Stato e volontariato. E’ infatti pienamente operativo (dal 1 luglio) il “Piano regionale di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi 2005”, approvato il 29 giugno scorso dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore regionale all’agricoltura, Carlo Liviantoni.
Nel Piano sono dettagliate tutte le azioni che vengono previste per fronteggiare un problema che rappresenta una grossa minaccia per il cospicuo patrimonio forestale umbro. Con più di 300 mila ettari di bosco, infatti, la superficie forestale rappresenta oltre un terzo dell’intera superficie regionale e il 35,6 per cento del territorio, un indice molto alto se rapportato con quello italiano che è pari al 21,6 per cento. Lo scorso anno i dati degli eventi verificatisi in Umbria (65 gli incendi per una superficie boscata incendiata pari a 72 ettari), sono ritenuti confortanti dal Servizio regionale Programmazione forestale, sia rispetto alla serie storica regionale sia nel confronto con le altre regioni.
Anche per questo anno sarà attivata la Sala operativa unificata permanente (Soup) nella quale saranno presenti operatori di tutti i soggetti istituzionali coinvolti (Regione Umbria, Comunità Montane, Corpo Forestale dello Stato e Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco). IL “Soup” è una struttura ormai collaudata e l’esperienza dello scorso anno si è dimostrata efficace e tempestiva, limitando al massimo il tempo d’intervento sul fuoco. Anche nel 2005 gli oltre mille aderenti alle associazioni di volontariato concorreranno attivamente all’avvistamento degli incendi e al pattugliamento dei boschi e nella campagna 2005, per la prima volta, alcune squadre di volontari opportunamente addestrate concorreranno all’azione di contrasto attivo degli incendi.
Il Piano prevede Azioni specifiche di prevenzione che saranno poste in essere nei confronti di “aree ambientali particolarmente sensibili”: parchi nazionali e regionali, siti d’interesse Comunitario, zone di protezione speciale, siti d’interesse regionale, zone di elevata diversità floristico-vegetazionale e le aree che fanno parte del Sistema territoriale d’interesse naturalistico ambientale (Stina).

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 agosto

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni