politica

Legge speciale e Patto per lo Sviluppo. Le dichiarazioni del Sindaco Mocio

mercoledì 20 luglio 2005
Si è svolto ieri, martedì 19, presso gli Uffici Tecnici dell’Assessorato Ambiente e Infrastrutture della Regione Umbria, il programmato incontro fra i tecnici dei Comuni di Orvieto e Todi e della Regione per definire le priorità legate alla manutenzione e al monitoraggio della Rupe di Orvieto e del Colle di Todi, in vista della formalizzazione della richiesta di rifinanziamento della Legge Speciale.
Per quanto riguarda la Città di Orvieto, l’obiettivo è che, attraverso la prosecuzione delle attività di monitoraggio, tutti gli impianti di rilevazione tecnico-scientifica vengano affidati al controllo del Consiglio Tecnico Scientifico dell’Osservatorio Rupe, in modo da elevare l’esperienza sinora condotta a vero e proprio Laboratorio di livello universitario. Rispetto ai lavori infrastrutturali, la volontà sarebbe quella di dare seguito in modo definitivo al completamento delle leggi precedenti, riportando all’attenzione interventi fondamentali, su cui non si è intervenuti per altre emergenze, come ad esempio la Fortezza dell’Albornoz, il Pozzo di San Patrizio e l’Istituto Professionale.

I tecnici hanno ancora bisogno di qualche giorno di lavoro ma, all’inizio della prossima settimana, verrà completato il documento che agli inizi di agosto sarà sottoposto ai parlamentari dell’Umbria per sostenere la richiesta di rifinanziamento della legge Speciale.

Intanto, a livello politico e istituzionale, a Orvieto si stanno delineando le linee di lavoro su cui, in autunno, inizierà il dibattito sul “Nuovo Progetto Orvieto” previsto per i prossimi anni.
“Ad agosto – annuncia il Sindaco Stefano Mocio in una nota diramata dall’Ufficio stampa del Comune – inizieremo a lavorare per creare le basi per un nuovo progetto della Città di Orvieto, di cui una parte importante, ma non l’unica, è proprio il rifinanziamento della Legge Speciale. Ai primi di agosto si terrà, ad Orvieto, un incontro con i parlamentari di collegio per predisporre tutti gli atti necessari alla presentazione della proposta di legge”.
“L’intendimento è quello di collegare questa nuova fase progettuale della città alle tematiche del ‘Patto per l’Innovazione e lo Sviluppo’ della Regione Umbria – continua il Sindaco – per questo ci daremo un metodo di lavoro che riprenderà il Programma di Governo del Sindaco e, attraverso la promozione a partire dall’autunno di convegni, seminari di studio e Consigli Comunali ‘aperti’ sui grandi temi che ci stanno a cuore, giungeremo alla proposta del nuovo progetto della città per i prossimi anni. Tra gli strumenti operativi procederemo all’apertura di un tavolo interistituzionale con la presenza dell’Assessore Regionale allo Sviluppo Economico, proprio per sottolineare lo stretto legame della nostra programmazione con il Patto per l’innovazione e lo sviluppo dell’Umbria. Il tavolo interistituzionale è importante per affrontare i temi dello sviluppo socio-economico della nostra città andando oltre nel potenziamento delle filiere tradizionali dell’agricoltura, del turismo e della cultura”.
“Intendiamo lavorare ed approfondire particolarmente – prosegue il Sindaco di Orvieto – nella direzione dell’incontro fra il momento produttivo e il momento formativo, e l’intensa attività seminariale su quanto è stato fatto per la Rupe e per la Città di Orvieto in termini di sviluppo, a cui stiamo pensando, ci fornirà senza dubbio interessanti spunti”. “Ma ad agosto ci saranno anche altri appuntamenti di lavoro importanti per l’Amministrazione Comunale; – conclude il Sindaco - oltre al rifinanziamento della Legge Speciale e al nuovo Progetto Orvieto infatti, la Conferenza dei Sindaci esprimerà le sue valutazioni sul progetto di riorganizzazione del Presidio Ospedaliero avanzato dall’ASL di Terni e si effettueranno le audizioni inerenti al futuro del Piccolomini Febei, perché alla ripresa piena delle attività si svolgerà il Consiglio Comunale ‘aperto’ su Sanità e Anziani”.

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità