politica

Il documento dell'Unione Comunale di Montegabbione

martedì 19 aprile 2005
L’Unione Comunale di Montegabbione esprime la propria soddisfazione per il risultato elettorale che vede sia in Umbria che a livello Nazionale la netta affermazione del centro sinistra nel quale si rileva l’ottimo risultato della lista “UNITI NELL’ULIVO”, che crea le basi per battere in Italia il governo di centro destra.
L’Unione Comunale di Montegabbione è orgogliosa di aver partecipato con un aumento di voti all’ottimo risultato dell’orvietano, sottolineando che non ha mai “tradito” né in termini politici né tanto meno in termini elettorali verso i candidati che il partito di volta in volta ha proposto.
In merito alla mancata elezione di Stefano Cimicchi nel Consiglio Regionale, i compagni di Montegabbione si assumono le proprie responsabilità per una campagna elettorale troppo breve, con materiale elettorale arrivato all’ultimo momento e in carenza di una peculiare attività nel contatto con gli elettori, ciò non gli ha permesso di coprire adeguatamente tutto il territorio, inoltre si è avuto un raddoppio di quei voti fisiologici che in ogni competizione elettorale andavano ad appannaggio di candidati di altri “territori”.
Da sottolineare anche la presenza di altri candidati di “Uniti nell’Ulivo” e di altri partiti di centro sinistra che hanno catalizzato su di essa voti che nelle precedenti elezioni regionali risultarono ad appannaggio dell’ “unico” candidato Costantino Pacioni.
Si ritiene che non siano queste le uniche motivazioni per il mancato successo elettorale di Cimicchi, ma bensì i forti personalismi all’interno del gruppo dirigente del partito di Orvieto sono le principali cause di quanto è successo.
Tali personalismi ormai sfociati in ripicche personali, hanno causato un danno politico notevole per il resto del territorio orvietano, privandolo di un punto di riferimento, fondamentale a livello di Consiglio Regionale.
In considerazione di quanto sopra l’Unione Comunale di Montegabbione chiede: _Che la federazione di Terni e il gruppo dirigente orvietano sappiano dare una soluzione unitaria a garanzia del nostro territorio, che non può continuare a subire tali situazioni.
_Che il partito a livello regionale s’impegni per una soluzione politica possibile, garantendo la presenza del territorio orvietano in consiglio regionale.
-Che sia data immediata soluzione che renda operativo da subito il comitato di coordinamento dell’orvietano, garantendogli una guida politica garante delle esigenze e peculiarità di tutto il territorio, tenendo conto di garantire gli equilibri politici all’interno del partito.

Unione Comunale di Montegabbione

Questa notizia è correlata a:

In attesa dell'odierna Direzione Regionale continuano le assemblee DS. In serata pubblica assemblea a Castel Viscardo

Commenta su Facebook