politica

La Margherita fatica a sbocciare

domenica 21 aprile 2002
Il nuovo coordinatore della Margherita in pectore Piero Ubaldini non piace ai Democratici che hanno bocciato la sua ascesa. Il centro sinistra umbro e quello ternano continuano ad essere scossi da forti attriti interni fra i vari partiti e la vicenda orvietana condizionata già pesantemente dal dopo - Cimicchi, rischia di diventare una patata bollente per coloro che intendono comporre un quadro unitario dell'alleanza da sottoporre agli elettori nel 2004. Sembra che l'opposizione dei Democratici (Conticelli, Cortoni ed altri) sia dovuta al fatto che gli ex Dc di cui Ubaldini è uno storico esponente siano troppo presenti nei vertici umbri del fiore rutelliano. Giampiero Bocci ne è il capo regionale, Carlo Liviantoni quello ternano ed Ubaldini capo orvietano sarebbe stato inaccettabile. Nel frattempo il coordinatore umbro dei socialisti italiani Stefano Moretti se la prende coi i cugini dello Sdi che hanno avviato un dialogo con Forza Italia. "Lo Sdi non potrà mai essere accettato dalla Casa delle Libertà" dice Moretti.

Commenta su Facebook