opinioni

Natale che affoga

mercoledì 2 gennaio 2019
di Fausto Cerulli
Natale che affoga

No, nessuna parola di buona volontà
in questo Natale di poveri cui non basta parola
e neppure misericordia di un giorno,
da chi si appresta al banchetto, e non restano
briciole se non per il cane di casa.
E se un dio fosse nato stanotte sul barcone
dei profughi avrebbe voce fanciulla
per maledire un natale di festa solo
per pochi. No, nessuna parola
di ipocrita  partecipazione,
i poveri aspettano solo riscatto
da una santa rivoluzione, che
faccia paura a chi gioca
ad essere buono e non conosce pietà
in questo natale di bambini affogati
in un silenzio mortale che non sa
farsi natale.

Commenta su Facebook