opinioni

Movida

domenica 22 aprile 2018
di Fausto Cerulli
Movida

So tutto della luna, l’altra faccia, le fasi, il chiarore che versa
sugli amanti clandestini. Nulla so di te, solo il colore
dei tuoi occhi, le tue calze color fumo di Londra,
le bretelline rosa del reggiseno, il sorriso disarmante,
la risata nervosa, il tuo pensare con piccoli morsi
sulle labbra carnose, il tuo fare ceramiche col fuoco,
la birra che bevi, le sigarette che divori, gli amori
passati e quello nuovo, nuovo e e grande. Il resto
raccontamelo tu, seduta al bar quasi a mezzanotte
tu estranea alla movida assurda di una Orvieto che
muore. Raccontami di te, come parlassi a te
stessa di te che mi sei cara.

Commenta su Facebook