opinioni

"Perugia, batti un colpo. Troppe prevaricazioni e troppi bluff a danno di Orvieto"

domenica 15 aprile 2018
di Massimo Gnagnarini
"Perugia, batti un colpo. Troppe prevaricazioni e troppi bluff a danno di Orvieto"

Rivolgersi a Perugia con il cappello in mano per ottenere prebende a favore di Orvieto è stato per decenni uno dei leitmotiv della politica orvietana. Ma in un epoca di globalizzazione post ideologica come quella che viviamo non esistono più modelli di sviluppo regionale da perseguire ne, tanto meno, poteva reggere in Umbria un cosiddetto sistema di potere orientato, come da più parti si sostiene, verso una ridistribuzione delle risorse pilotata politicamente per favorire la tenuta del partito fino a ieri considerato egemone.

La Regione oggi è un Ente che dovrebbe specializzarsi nella erogazione di servizi strategici sul territorio al servizio delle municipalità locali. L'Umbria in particolare per molti settori economici tra cui quello turistico, è la somma di brand specifici e distinti che peraltro esistevano già prima degli anni settanta. In questa ottica il bilancio per Orvieto, nel suo rapporto con la Regione, resta decisamente sfavorevole in molti dei settori di competenza.

Cominciamo dai trasporti. Orvieto, tra tutti i Comuni dell'Umbria, è tra quelli che mette più soldi che gravano direttamente sul proprio bilancio per integrare i costi coperti solo in parte dal fondo nazionale che viene ripartito sul territorio dalla Giunta regionale. Tutto ciò avviene nonostante che da decenni la città abbia conferito al sistema dei trasporti regionale la gestione della propria Funicolare che, da sola, rappresenta uno dei pochi asset attivi e milionari per Bus Italia, la società che ha in appalto il servizio dei trasporti in Umbria.

Gli sforzi compiuti dall' Amministrazione Germani per riequilibrare tale incongruenza hanno dato finora qualche frutto, ma la sperequazione economica resta alta e va colmata a favore di Orvieto. Non giova la recente opzione a favore della stazione ferroviaria di Chiusi scelta come nuovo terminal per l'alta velocità e che viene accolta come strategica dai perugini ignorando così, in alternativa, la stazione ferroviaria di Orvieto che, peraltro, sta in Umbria e non in Toscana.

Uno strabismo che possiamo ritrovare nella storia della strada complanare costruita per metà e che dovrebbe risolvere i problemi del traffico nella Valle del Paglia, ma i cui tempi biblici di finanziamento regionale ne hanno finora minato l'utilità impedendo il formarsi di un quadro certo che la ricomprendesse come asse viario principale per una necessaria e improrogabile riprogettazione generale della nostra viabilità locale. Un'opera che così com'è non è nemmeno più utile, ormai, a una discarica regionale quasi dismessa, per agevolare l'accesso dei veicoli pesanti ad essa correlati, come taluni avevano insinuato.

Cultura e Turismo. Avete presenti i numerosi bluff con cui molti operatori minacciano di portare via le loro attività e i loro eventi da Orvieto qualora il Comune di Orvieto non intervenga con adeguati contributi ?Non è una specialità solo dei privati infatti la stessa pratica la possiamo ritrovare, da alcuni anni, in seno all'evento principe che ogni anno si svolge nella nostra città ovvero Jazz Winter. Non c'è vigilia o post festival in cui gli organizzatori non reclamino soldi dal Comune oltre a quelli preventivamente già stanziati. Sarà sicuramente così anche quest'anno e già ne abbiamo avuto un'avvisaglia dalle recenti notizie di stampa dove si è titolato: “A Orvieto a rischio anche UJW”.

Ebbene apprendiamo che la Fondazione UJ da quest'anno realizzerà a Terni dal 27 aprile al 1 maggio “Umbria Jazz Spring#1” dove il Comune di Terni non compare né come sponsor nè come finanziatore istituzionale mentre compare il Comune di Orvieto quale socio della Fondazione di partecipazione di Umbria Jazz.

Se da un lato è apprezzabile che il brand si arricchisca di un altro evento in un'altra città umbra, preoccupano i risultati economici probabilmente in rosso che andranno a gravare sul bilancio della Fondazione. In altre parole non si capisce per quale motivo, anche alla luce dei nuovi finanziamenti pubblici ottenuti, si chiederebbero al Comune di Orvieto altri soldi per ripianare i conti di UJW mentre, allo stesso tempo, si impiegano le risorse nuove della Fondazione per realizzare un terzo festival senza l'intervento finanziario dell'Amministrazione locale interessata dall'evento.

Che centra la Regione Umbria in questo ? Centra eccome. Essa insieme ai Comuni di Perugia e Orvieto è proprietaria della Fondazione Umbria Jazz che, dal 2017 e per gli anni a venire, è stata ricompresa tra quelle finanziate dal Ministero dei Beni Culturali con 1Mln di euro di contributo all'anno per lo svolgimento del Festival finora articolato negli appuntamenti estivi di Perugia e in quelli invernali di Orvieto.

Sono sicuro comunque che anche quest'anno non ci saranno problemi per lo svolgimento di UJW, tuttavia mi auguro che possa cessare anche questo strano format polemico sui soldi da chiedere agli orvietani che pagano le tasse.
Traggo questa mia certezza dal fatto che anche per il Jazz, come per ogni altra forma d'arte, Orvieto rimane Orvieto mentre l'Umbria è una semplice espressione geografica.

 

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 aprile

Verso la fine dei vari campionati. Azzurra ancora in semifinale, verdetti in arrivo per le squadre orvietane

Tassare Internet sarebbe demenziale, piuttosto si riduca l’Iva al 10%

“Cantico delle creature”. Dall’1 al 10 maggio personale di pittura di Don Ruggero Iorio

Acquapendente. Cava di basalto delle Greppe. Precisazioni del C.I.S.A.

Alcune considerazioni di Roberto Antonini, fotografo naturalista

Ottimi cervelli dell'Orvietano. Da Montegabbione Fabio Roncella insegue il sole per la Pirelli

1° Memorial nazionale di atletica leggera "Luca Coscioni". Orvieto ricorda il suo "maratoneta"

Per Luca, con Luca. Il messaggio di Maria Antonietta Farina Coscioni

Ddl Lavoro, Cgil mobilitata anche in Umbria. Lavoratori in piazza a Perugia e Terni

Brignano raddoppia al Mancinelli. Recita straordinaria anche domenica 30 maggio

Azione Giovani Orvieto e Giovani della Sinistra Orvietana scendono in campo... un goal per Orvieto contro il Cancro

Dimissioni e manomissioni

Ancora sulla Musica. Il diritto al riposo e il diritto di esprimersi

Tessile. Nasce il polo produttivo IF Fashon. Ma la Grinta resta fuori

Auto impatta sul guard-rail lungo la Strada della Stazione. Illeso il conducente

Catiuscia Marini presenta la nuova Giunta Regionale

Controlli straordinari del Commissariato sul territorio. Decine di persone identificate e un fermato per guida in stato di ebbrezza

Il neo assessore Rossi: giusto assicurare adeguata rappresentanza a Terni nella Gointa regionale

L'amministrazione di Porano sul Bilancio. A breve l'approvazione del Consuntivo 2009

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni