opinioni

È necessario tornare a guardare oltre...!

domenica 24 dicembre 2017
di Mario Tiberi
È necessario tornare a guardare oltre...!

Come molti di Voi sapranno, forse perché avranno letto i saggi a mia firma sulla civiltà latina, ho trascorso considerevole parte della vita dedicandola alla conoscenza della lingua e della cultura della Roma antica. In ragione di ciò, sono entrato in contatto con altri studiosi della medesima materia e, agli inizi di novembre dell’anno in corso, mi è pervenuta una missiva inviatami da un professore di “Storia della Letteratura Latina” in un liceo di Stoccarda, italiano di nascita e per formazione scolastica.

Una lettera commovente dalla cui lettura traspariva chiara la scolpita amarezza per il decadimento complessivo e generalizzato della nostra Penisola e, dal quale, nessun settore delle umane attività sembra poter essere risparmiato. Non lo ha scritto, ma se avesse pronunciato il terribile anatema “Ah, Patria ingrata, non avrai le mie ossa”, non mi sarei affatto meravigliato! Da due delle sue argomentazioni, ho tratto alcune riflessioni e considerazioni personali che mi preme concisamente portare all’attenzione delle gentili lettrici e dei cortesi lettori.

I “mala tempora currunt” e sperando che “non pejora parantur”, essendo caratterizzati da un progressivo declino delle condizioni di benessere individuale e collettivo, conducono l’uomo odierno a vivere in un quotidiano stato di ansia depressiva per il vorticoso susseguirsi di bisogni ed esigenze alle quali non si riesce a far fronte se non con estrema difficoltà.

Nell’affermazione ormai consueta, “non si arriva più nemmeno alla terza settimana”, è racchiuso tutto il dramma dei tanti, probabilmente troppi connazionali in perenne affanno per l’affitto di casa e le bollette da pagare, per il tempo libero da dedicare alla cura del corpo e alla rigenerazione dello Spirito e che, malauguratamente, libero più non è per il raggiungimento dell’elevazione del proprio patrimonio culturale fortemente sentito e forzatamente messo in disparte per carenza di risorse pecuniarie disponibili.

L’angustia, la disperazione, la pungente insoddisfazione della propria condizione esistenziale generano ribellione e odio per il mondo e i suoi abitanti ed è così accecante da non permettere più di distinguere tra chi ci ha procurato del male, tra chi si è dimostrato indifferente e, infine, tra chi ci ha sinceramente amato. Anzi, il più delle volte è proprio contro quest’ultimo che si rivolgono con ferocia gli atti più abietti dell’uomo incattivito perché imbestialito, ossia divenuto fiera.

E’ il fallimento della strutturazione giuridica della società e dello Stato di diritto e, di conseguenza, è il fallimento della politica che non sa, o meglio non vuole, offrire a coloro che ne dovrebbero beneficiare sistemi economico-finanziario-fiscali equi e solidali, modelli sperimentati di reale e tangibile uguaglianza civile e poi, a coronamento di tutto, categorie concettuali di effettiva costruzione della giustizia sociale che ha funzione di pacificazione delle singole coscienze e delle relazioni interpersonali.

A vedere ciò che ci circonda, sembrerebbe non esserci rimedio a tanto dissesto mentre, forse, un primo tentativo di iniziale soluzione è più vicino di quanto si possa immaginare e sembra sfuggente solo perché non sappiamo guardare oltre la punta del nostro naso o delle nostre scarpe.  E’ diffusa la convinzione che la politica sia un’attività complessa e articolata e, in effetti, lo è; ma a complicarla oltre i limiti del consentito è lo spesso inconsulto modo di agire degli operatori della politica stessa. Per farla tornare, da generica attività, ad arte nobile e sovrana è questione di riconsegnare ad essa il taglio e lo stile che le compete: uno stile austero, sobrio, raziocinante e finalizzato a perseguire gli interessi generali della collettività.

Quello che non accade oggi, ma dal quale non è più lecito prescindere. Sono consapevole che le considerazioni che precedono a molti faranno storcere la bocca in segno di disappunto, ad altri susciteranno sentimenti di indifferenza, forse per pochi saranno occasione di riflessione.
Per quei pochi è comunque valsa la pena di scrivere!

P.S.: colgo l’occasione per esprimere a Voi tutte/i i miei più sinceri ed affettuosi auguri di Pace e Serenità per le Festività Natalizie e l’avvento dell’Anno Nuovo.

 

Pubblicato da Claudio il 25 dicembre 2017 alle ore 20:34
Sogno un paese federale, composto da sei stati ed un distretto della capitale, ripartiti in dipartimenti (macrocomuni), individuati in base alla loro storia.
I delegati federali (non più di 300), al pari di quelli degli stati (non più di 100) e di quelli dei dipartimenti (non più di 50), sospendono ogni attività, che riprendono al termine del mandato; percepiscono competenze pari alla media di quanto dichiarato negli ultimi tre anni della loro attività, con un tetto massimo di 100.000 euro/anno; i cui versamenti saranno validi per il calcolo della pensione, erogata solo al compimento del 67° anno di età, non godono di altri emolumenti (indennità, gettoni di presenza, benefit, ecc.); sono reperibili/disponibili 24 ore su 24 (anche il sabato e la domenica); hanno diritto alle ferie: dal 16 luglio al 16 agosto; quando malati, ricevono a domicilio una visita fiscale; risiedono, insieme alla famiglia, in un alloggio gratuito, parte di un apposito villaggio, a loro riservato; si recano, ogni giorno in parlamento o consiglio, con mezzo pubblico, espressamente dedicato allo specifico servizio.
Massimo due mandati anche non consecutivi.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 aprile

Colpo di scena in Consiglio Comunale. Loriana Stella dimissionaria

Patto di amicizia fra Orvieto e Pesaro nel segno di Padre Gianfranco Maria Chiti

"Tentazioni", personale di pittura di Ioan Pascu al Centro Studi "Città di Orvieto"

Sei nuovi ingegneri "junior" dal Corso di laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni di Orvieto

"Voci del Sacro". Sabato 24 aprile a Guardea la "Passio secondum Joannem"

In difesa del Tribunale di Orvieto: interrogazione Belcapo in Consiglio. Barberani: "L'aria che tira non è incoraggiante"

Interrogazione Gialletti sulla disciplina transitoria riguardante gli allietamenti: "Tutti devono attenersi a delle regole". Il Sindaco: "a molti sfugge la distinzione tra allietamento ed intrattenimento"

"La scultura lignea in Italia, in Umbria e nella Diocesi". Sabato 24 aprile seminario a cura della associazione "Pietre Vive"

Episodi di vandalismo, a matrice politica e non, compiuti nel territorio comunale. Rosmini: "deplorevoli e frutto di stupidità"

Ancora su Commercio e Turismo. Chi discrimina chi?

Anas, i diserbanti utilizzati sulle strade di competenza non sono dannosi né per l'uomo né per l'ambiente

Effetto Stella: entra in Consiglio Cecilia Stopponi

Vicenda Grinta Srl. Tutto rimandato a fine maggio, l'azienda ha tempo un mese per trovare soluzioni concrete

"Dalla traccia alla prova. Il contributo dei RIS all'attività della Polizia Giudiziaria e della Magistratura": Fabro incontra i suoi illustri cittadini

L'Italia che non finisce di stupire. Assurda la proposta Fieg sulla tassa Internet per finanziare l'editoria

Guido Scorza: "L’idea è inaccettabile e giuridicamente illegittima. Nel Paese dei dinosauri paga sempre l'innovazione"

Il Gala perde e attende l'ultimo impegno. In arrivo il 1° Torneo Gala5

I legali degli indagati all'opera per il dissequestro: "in regola i permessi per costruire"

Lo stalking diventa reato autonomo. Non tutto è perfetto ma si esce finalmente dal silenzio

Viabilità, sicurezza e servizi all'area residenziale ed industriale di Bardano, respinta in Consiglio la mozione del Gruppo Misto

Corso di laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni di Orvieto: laureati altri otto ingegneri "junior"

Istituite forme di previdenza e assistenza complementare per il personale della Polizia Municipale

Il Comune di Orvieto aderisce alla Carta Europea per l'uguaglianza e le parità fra donne e uomini nella vita locale

Paolo Trippini scelto per concorrere al premio "Miglior Chef del Centro Italia"

Vauro e la Rai, tra nuovi partigiani e vecchi regimi

Le cave si stanno mangiando il bel Paese. Un contributo alla Settimana della Cultura

1600 euro i fondi raccolti dai Giovani Democratici per l'Abruzzo

25 aprile: "E' una ricorrenza di tutti, festeggiamola insieme". Molte le iniziative a Orvieto e nel Comprensorio

A Castelviscardo incontro tra Fausto Ermini e Massimo Tiracorrendo

A San Venanzo intitolazione della Biblioteca Comunale a Stefano Millesimi. Mostra personale di pittura dell'artista

Passeggiata ecologica a San Venanzo

La Sapienza intitola a Sante De Sanctis l'aula magna delle facoltà di Psicologia

A Montegabbione incontro su "La battaglia dimenticata". Pomeriggio sportivo con la cronoscalata Faiolo-Montegabbione

Ad Orvieto in mostra le opere di Paolo Antonini

"Un Canto per la Vita". Al Palazzo dei Congressi la Corale Polifonica della Cattedrale di Orvieto

25-26 aprile sull'altopiano dell'Alfina manifestazione di aeromodellismo

Partito da Orvieto il VII Giro Podistico dell'Umbria sotto il maltempo

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni