opinioni

Bis in idem. In ricordo di Lucia Tammaro

sabato 12 agosto 2017
di Fausto Cerulli
Bis in idem. In ricordo di Lucia Tammaro

Ho letto il corsivo che Guido Barlozzetti, di cui mi onoro di essere amico, ha dedicato alla Tammaro, come la chiamavamo noi, saltando il nome Lucia e la qualifica di dottoressa e so che Guido non me ne vorrà se torno sul tema. Ho conosciuto la Tammaro, da non confondersi con la santa Tamaro, quando Guido era ancora in fasce. Ho frequentato la biblioteca quasi con accanimento maniacale, la Tammaro mi dava del tu e mi chiamava Cerulli sorvolando sul nome di battesimo.

Ricordo che la sua stanza di direttrice era quasi circondata da una cortina impenetrabile, e chi voleva parlare con lei doveva farsi annunciare da Dottori, che chiamavamo Baffino e non so ancora il perché di quello strano soprannome. Io godevo di una sorta di privilegio e potevo conferire - termine orrendo - semplicemente bussando allla sua porta. Lucia Tammaro, sotto l’apparenza severa, era anche donna di spirito e ribatteva pronta alle mie innocenti stilettate. Mi faceva sentire di casa, a sapeva mettermi a mio agio. Le chiedevo, come si dice adesso, consigli di lettura e poi non seguivo i suoi consigli perché pensavo che mi volesse depistare.

Per merito suo, e, debbo ammetterlo, degli odiati americani, che conobbi la letteratura americana. Gli Stati Uniti avevano organizzato una specie di Piano Marshall dei libro, chiamato Isis quasi in maniera profetica. nella speranza di colonizzarci culturalmente, loro ignoranti come capre. Ma la Tammaro comprese il lato buono della faccenda e mise in bella mostra i libri marcati Usa, Fu così che lessi Faulkner, Dos Passos, Steinbeck, ed altri autori che ai giovani di oggi sono quasi sconosciuti ma che erano e sono inarrivabili. Il fatto è che prendevo libri dieci o quasi per volta, e non li riportavo. Ricordo che la Tammaro, una volta, mi chiamò nella sua fortezza e mi disse con grazia che i libri andavano restituiti e che io ne prendevo troppi, e mi fece vedere l’elenco dei libri in mio presunto possesso.

Non ebbi cuore a dirle che molti di quei libri,per diffusione di cultura, li lasciavo in ogni luogo,nella speranza che qualcuno li leggesse. Mi limitai a dirle - già quasi avvocato - che non esisteva prova che quei libri li avevo presi io. All’epoca il prestito era basato sulla fiducia, non dovevi scrivere o far scrivere che avevi preso quel libro. La Tammaro, da persona intelligente, da allora stabilì che se prendevi un libro in prestito, dovevi mettere tanto di firma su un librone, con tanto di data. Da allora prendevo soltanto quattro libri alla volta, pur essendo il limite massimo fissato in tre. Complice Dottori, ma sapendo che la Tammaro sapeva e tollerava.

Penso e spero di aver goduto della sua fiducia e di una qualche stima ricambiata. Mi confidava i suoi problemi con il figlio, mi raccontava che andava spesso a Roma per imparare come gestire quel problema. E riusciva a gestirlo, faceva di suo figlio, che oggi diremmo disabile, una persona autonoma. Miracolo di una donna intelligente ed impegnata. Aveva quasi una mania per l’ordine e si accorgeva subito se qualcuno metteva una rivista fuori posto, cosa che per me era quasi un hobby.

Ma non aveva rimproveri, si limitava a risistemare di persona le riviste. Avevamo acquistato una qualche confidenza, ed io e la mia compagna andavamo a casa sua. Ricordo che una volta, quasi per dimostrarci i progressi che faceva suo figlio, gli chiese di suonare una chitarra, e lui lo fece con accordi precisi e luminosi. Altri tempi, ora abbiamo una biblioteca faranoica, con addette ai lavori gentili e competenti, ma io qualche volta rimpiango la biblioteca polverosa e non ancora digitalizzata di una volta, la biblioteca di Lucia Tammaro, che ora voglio per nome in ritardo della sua scomparsa. E, quando lo ho saputo, ho sentito che se ne era andati via per sempre un pezzo importante della mia non importante vita.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 ottobre

Mogol si racconta ad Alessandra Carnevali: "Il mio mestiere è vivere la vita"

Ripartono le attività del Lions Club Orvieto. Anno lionistico 2016/17 dedicato ai giovani

All'Unitre torna "Solo solo canzonette?". La quarta puntata del format è dedicata agli anni '80

Incontro sul Soccorso Alpino e Speleologico Umbria "Sasu" promosso dal CAI

I ladri colpiscono ancora. Nel mirino bar e tabaccherie ai piedi della Rupe

Il Comitato per il No di Parrano diventa sempre più grande

Il patto scellerato

Viabilità, lavori per 250mila euro sulle strade regionali 79 e 61

L'associazione Ippocampo presenta i corsi di teatro per bambini, ragazzi e adulti

Editoria, preadottata la nuova legge regionale. Via alla partecipazione

Nuova seduta per il consiglio provinciale. L'ordine del giorno dei lavori

Tutto pronto per "Zafferiamo". Colori, aromi e sapori invadono Città della Pieve

Umbria Jazz Winter #24, dal 20 ottobre via alle prevendite. Tutto il Programma

Nuove attività all'Unitre. Il plauso del sindaco Gianluca Filiberti

Stella al Merito Sociale al giornalista orvietano Stefano Corradino

Informazione locale, Asu: "Bene la preadozione del Ddl regionale"

"Orvieto sotto le stelle", quaranta auto storiche per la terza edizione

Nuovo incontro ISAO: Agostino Paravicini Bagliani e "Il Bestiario del Papa"

Testate giornalistiche digitali locali, Anso protagonista a Dig.it

Sciopero FS, Trenitalia regionale: "Frecce e servizi locali regolari"

Teatro Null, si riparte. Laboratorio di Teatro al Palazzo della Cultura

Legambiente fa le pulci alla differenziata dell'Umbria. "E i Comuni che fanno?"

Il volo nascosto

Il Grand Tour di Dodecapoli arriva a Vigevano. Ambra Laurenzi e Laura Ricci alla Cavallerizza del Castello Ducale per la rassegna letteraria “Italia Italiae”

Continua la raccolta tappi. I risultati dei primi due anni della benefica iniziativa

Bagni, frazione dimenticata. Grido d'allarme dei Comunisti Italiani: "non c'è più nemmeno il cartello di località!"

Lei lo lascia, lui la insegue, lei chiama il 112. In manette trentottenne di Ficulle per stalking

Approvato il progetto preliminare per i lavori di completamento della Biblioteca "Luigi Fumi"

Energia da fonti rinnovabili, la Giunta individua alcune aree giudicate non idonee alla installazione di impianti

Linux Day #6. Approfondimenti su didattica e sicurezza informatica al Centro Studi

Il Gal Trasimeno-Orvietano finanzia 14 progetti "Cultura che nutre" nelle direzioni didattiche del territorio

Più potere alle donne. A Orvieto forum nazionale delle amministratrici del Partito Democratico

1° Forum nazionale delle Amministratrici democratiche - Programma

Turreni in merito alla falsa lettera attribuita al presidente Frizza: "Sfido il PD a denunciare la mia presunta incompatibilità"

Le produzioni di ArTè. Gli appuntamenti di Ottobre nei vari teatri

Confermare la cassa integrazione alle lavoratrici della Grinta. La CGIL torna sulla vicenda del tessile orvietano

I parlamentari umbri del PD chiedono un rapido intervento del Ministro della Giustizia: "fatti non parole per le carceri umbre"

"Sogni di Autori Vari". Parte il progetto finanziato dalla Fondazione CRO dedicato a ragazzi e ragazze con diversa abilità

"Sogni di autori vari" - Il progetto e le modalità di accesso ai corsi

Una diffusa esigenza di cambiamento

Presentato ad Allerona il progetto Parchi Attivi

Bilancio: Il riequilibrio del poco o niente

Ma secondo il PdL siamo a un passo dal risanamento

Meteo

mercoledì 18 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

15:00 22.0ºC 34% buona direzione vento
21:00 11.5ºC 78% buona direzione vento
giovedì 19 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 16.7ºC 58% buona direzione vento
15:00 21.3ºC 35% buona direzione vento
21:00 10.8ºC 77% buona direzione vento
venerdì 20 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 17.5ºC 53% buona direzione vento
15:00 21.5ºC 32% buona direzione vento
21:00 11.1ºC 69% buona direzione vento
sabato 21 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 17.4ºC 49% buona direzione vento
15:00 21.9ºC 42% buona direzione vento
21:00 12.9ºC 86% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni