opinioni

La morte è sogno

giovedì 25 maggio 2017
di Fausto Cerulli
La morte è sogno

Ho varcato i confini della vita, sono stato morto, forse in sogno,
un sogno dolce pieno di colori. Ho incontrato Bianca, ha voluto
guidarmi in un sentiero circondato da glicini.
Ho incontrato mia madre, ha pronunciato il mio nome
come quando mi chiamava per leggerle poesie di Pascoli.
Ho incontrato Francesco, sorridente, scanzonato,
sempre vivo. Solo Gianna era triste, lei che sempre
era stata sorriso. Ho accarezzato i suoi capelli,
mi sembrava di ricucire il suo essere allegra. Ho varcato
i confini della vita, poi la voce di qualche amata Elena
ha spezzato il mio sogno, ed io la ho odiata
dolcemente.

Commenta su Facebook