opinioni

Storia finita

venerdì 19 maggio 2017
di Fausto Cerulli
Storia finita

Non aveva nome la storia
di quell’amore che sfiancava
le sue vergini reni, e percorrevo
la sua schiena con labbra
pensierose, sostando su
quel piccolo neo grigiastro
che era il sigillo della sua
conclusa parentesi amorosa
prima del vento, prima
della tempesta, prima
della sua morte che ora
pesa come un velo
di sposa sollevato
da mani esperte
nel ricamo di questa
e di altre esistenze
vissute male.

Commenta su Facebook