opinioni

In morte di un amico

martedì 22 novembre 2016
di Fausto Cerulli
In morte di un amico

Mi trovo di nuovo a scrivere di un amico morto, sperando che qualcuno, al momento giusto, voglia farlo per me. Forse non tutti lo conoscevano ad Orvieto, lui faceva di tutto per non stare sulla scena, non so se per modestia o per scetticismo. Era stato assistente universitario e si era occupato di editoria. Quando era assistente in diritto della navigazione, decisi di affrontare quell’esame. La sera prima mi premurai di telefonare a Paolo e, in maniera allora sconveniente, concordammo le domande che mi avrebbe fatto.

Il giorno dopo, come da copione, Paolo cominciò ad interrogarmi. Tutto sembrava filare liscio, poi Paolo fu chiamato al telefono e dovette assentarsi. Un suo collega, tanto per sciupare il copione, decise di continuare lui l’interrogatorio. Momenti di panico, poi Paolo tornò in aula, disse al collega di lasciarlo fare, mi avrebbe cucinato lui. Ovviamente passai l’esame. Alla faccia degli esami inutili e stupidamente a sorpresa. Poi Paolo mi suggerì la tesi di laurea in diritto della navigazione, a me che non sapevo e che non so nuotare. Tesi che più banale non si poteva: concetto di nave in diritto della navigazione, che a ripensarci ancora mi vergogno.

Alla faccia comunque degli esami che non servono a nulla. Poi Paolo tornò a vivere ad Orvieto, dopo un passaggio nel campo dell’editoria. Riprendemmo la vecchia amicizia, ora con maggiore frequentazione. Ricordo il suo sorriso strano, come volesse prendere in giro o prendersi in giro. Profondamente scettico, anche se credente, almeno credo, e grande amico di Padre Chiti che era stato granatiere come lui. Per qualche tempo fu custode responsabile della chiesa di San Francesco, e lo faceva seriamente, spiegando la chiesa ai pochi visitatori. Una volta mi fece vedere un affresco venuto alla luce nella sagrestia e ne era orgoglioso come lo avesse affrescato lui.

Parlava raramente del suo passato, segnato da qualche lutto che lo aveva colpito alla radice, e lo aveva in qualche modo scolpito da un fulmine. Eppure sapeva essere brillante, con battute secche e riflessioni acute. Aveva i modi eleganti, il vestire sempre elegante ma come per caso. Fu anche mio cliente, doveva avere dei soldi per un lavoro intellettuale, ma il debitore faceva orecchi da mercante. Forse fu quella l’unica volta che lo sentii lamentarsi.

Penso non si trovasse bene ad Orvieto, città che sa essere cinica, incapace spesso di apprezzare i veri ingegni. Ma non lo ho mai sentito parlare male di Orvieto o degli orvietani. Sapeva rispettare tutto, come se non si aspettasse nulla. Siamo stati molto amici, forse senza neppure saperlo. Sentivo il suo affetto sulla pelle della miafare anima e cercavo di ricambiarlo per quanto so ancora fare.Ho letto la notizia della sua morte su un giornale locale, e mi sono ricordato di averlo vergognosamente quasi dimenticato. Ora che è trpppo tardi penso che andrò al suo funerale, nella chiesa che fu di Padre Chiti. E proverò a pregare per lui, anche se in genere Dio non mi ascolta. Ma tu, Paolo, non hai bisogno delle mie preghiere. Riposa in pace, amico mio dalla vita difficile.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 maggio

TeMa, botta e risposta in consiglio. Pino Strabioli prossimo all'ingresso nel CdA

Con Italia Nostra, nei luoghi etruschi e templari tra Bardano e Rocca Ripesena

Bagno di folla ad Acquapendente per i Pugnaloni. Al Gruppo Sant'Anna, l'edizione 2017

Bocciato dal Tar il bando sulla gestione dei servizi dei parcheggi. Minoranza: "Ennesima figuraccia della Giunta Germani"

Unitre, eletto il nuovo direttivo. Alla prima riunione, la formalizzazione degli incarichi

Palermo chiama Italia...e il "Dalla Chiesa" risponde: "Presente!"

La Scuola Primaria di Orvieto Scalo festeggia...al sicuro

Dedicata delicata

Parte a ottobre la terza edizione di Master Luce in comunicazione territoriale per lo sviluppo turistico

"Todi Fiorita", si chiude nella luce e nella musica l'edizione 2017

Settima edizione per "Venerdì Orvietani in Ostetricia e Ginecologia"

Giardino, una sera

"Armonie Solidali". In scena al Teatro Boni uno spettacolo musicale di beneficenza

Due giorni di appuntamenti a Torre Alfina nel nome di San Bernardino

La radioattività naturale dell'Umbria: presentato lo studio della Regione e dell'Istituto nazionale di fisica nucleare

Servizi scolastici di mensa e trasporto. Aperte le richieste per il nuovo anno 2017/2018

Nuovo dirigente alla Squadra Mobile di Terni, arriva il commissario capo Davide Caldarozzi

Riconoscimento nazionale per Francesco Barberini. La LIPU premia l'aspirante ornitologo

I due finalisti di AmaTeatro 2017. Ad autunno le finali al Mancinelli

Edilizia: mobilitazione dei lavoratori umbri per pensioni, lavoro, contratto e ricostruzione

Delegazione cinese in visita alla Provincia. Incontro su istituzioni, trasparenza e controlli

Università USA al Centro Studi: il console generale saluta l'avvio della Summer School

Al Palazzo dei Sette va in mostra la "Pittura Ermeneutica" di Pier Augusto Breccia

Nove giorni di dolci tentazioni con I Gelati d'Italia 2017

"Lea Pacini ed il Corteo Storico: quando a Orvieto sfila la Storia", tutti i premiati

In archivio la sesta "Giornata dello Sport". Basket, tennis, pallavolo e calcio per gli alunni della scuola primaria

Guardea Paese Cardioprotetto. Tra la scuola e il campo da calciotto, arrivano defibrillatore e teca

"San Sebastiano in Festa", seconda edizione. Cultura, enogastronomia e Palio del Carciofo

La scuola Giovanni XXIII di Fabro tra i premiati regionali del concorso "Play Energy Enel"

Tre giorni per visitare e conoscere i Nidi Comunali

Corso di compostaggio domestico a Sferracavallo promosso da Cosp Tecno Service e Comune

L'Asds Majorana va alla scoperta dei sentieri dislocati intorno al Castello di Corbara

Nella Sala delle Muse di Palazzo Corgna, apre la mostra "Mia"

Gli alunni dello Scientifico devolvono alla Chianelli il premio di "Lettura Dantesca"

La Azzurra Orvieto e coach Romano ancora insieme

Morto in Ospedale, medici prosciolti

“Vanno bene i campi di calcio, ma almeno pulite le aree per bambini”

"Ludi alla Fortezza", svelato il programma. Tre giorni a tutto Medioevo

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni