opinioni

Un saluto dal Botto, accanto al Fico

venerdì 19 agosto 2016
Un saluto dal Botto, accanto al Fico

Ci si chiede talvolta cosa attraversa la mente d’un artista, musicista, pittore o ballerina quando scende il sipario e lo spettacolo finisce. Un certo vuoto c’è, una frenesia di energia che continua a circolare, e quando siamo fortunati un sentimento di aver toccato un’altra dimensione dentro di noi; c’è alleggerimento e gratitudine. Tuttavia nello sforzo di questo rinascimento ogni sera ci appoggiamo su tutto un meccanismo che il gran pubblico non vede: senza questa collaborazione il bambino, bello o brutto che sia, non può vedere la luce.

Tornando dal Botto a Parigi i miei pensieri vanno a tutte le persone che hanno reso possibile l’enorme successo del 1° Festival di Musica da Camera, perché il senso di questo primo incontro è stato lo scambio fra culture su ogni fase e ogni aspetto dell’attività che è stata messa in opera. Cominciamo dalla preparazione della piazzetta incantevole del borgo, presa in mano con padronanza dalla protezione civile: penso a Giuliano Santelli, a Mario Gaddi, ed in particolare a Guido Mattioni che è rimasto determinato e imperturbabile nella sua missione.

Agli infaticabili Raffaele e Franca Davanzo e alla loro ospitalità regale, trasporto “freccia” sempre pronto per servire. Penso all’appoggio costante di Sandro e Beatrice Ricci e di Maria Silvana Cerquetti ad Orvieto o di Cristina Luciani a Canale, dalla quale sono partiti tutti i collegamenti indispensabili per realizzare un progetto così complicato. Penso a Stefano e Bettina Paggetti di Porano e alla loro cucina deliziosa, come ai miei cari vicini Memmo e Franca Masnada al Botto con tutta la loro esperienza essenziale per la soluzione dei problemi pratici: elettricità, tavole, bandiere e ogni altro servizio di prima necessità. A Massimo Perali per averci permesso l’uso di una parte del Castello ed a Vincenzo e Marina Ceccantoni per i loro sforzi pubblicitari.

Senza la buon volontà di queste persone il sipario non scende perché non c’è sipario e tutta l’emozione nascosta dentro. È questa la bellezza d’un evento come il festival del Botto: una simbiosi di persone che capiscono che visione di un’idea comune e alti sentimenti dell’animo umano possono camminare fianco a fianco. Vincere questa sfida rappresenta il successo di una Comunità: il Comune di Orvieto e la sua gente che gli fa onore.

Stefano Catalano
Direttore Musicale del Festival di Musica da Camera al Botto, “Accanto al Fico”

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 gennaio

Differenziata, la media si attesta al 78,12 per cento. Filiberti: "Non ci fermiamo qui"

Si è casta quando non si ha una solida formazione etica, politica e culturale

Danilo Giulietti relaziona su "Luce e colore". Conferenza ISAO a Palazzo Coelli

"Ricordiamoci di ricordare". Spettacolo al Palazzo Baronale

Pronta la nuova convenzione per l'adesione alla Centrale unica di committenza

Giorno della Memoria, due giorni di eventi per ricordare la Shoah

Nuovo Comitato Uisp Orvieto Mediotevere, Federica Bartolini presidente

Di un Eden

Bandiera Canadese

Allora non esisteva l'Erasmus

La Vetrya Orvieto Basket viene travolta dal Bastia

Lucetta Scaraffia ospite del ritiro mensile del clero della Diocesi di Orvieto-Todi

Una sconfitta, una vittoria e un pareggio per l'Orvieto FC. In settimana esordio per gli Allievi

"Dall'Amiata alla Valle del Tevere: ancora geotermia industriale o un altro sviluppo è possibile?"

Al Mancinelli Ashira Ensemble propone "Un volo leggero...Per rispondere con la vita"

Omaggio alla Catalogna. Musica, letture e mostra per il Giorno della Memoria

Esperti a convegno al Palazzo dei Congressi su "Nuove prospettive in Neonatologia"

L'Unitre Orvieto presenta il secondo quadrimestre di attività

Nasce l'associazione "Orvieto Runners". Tra gli obiettivi, la promozione del Trail Running

Letture e film a scuola per non dimenticare

Design, Verdi, Pissaro e Santa Rosa. La settimana allo Spazio Pensilina

Province, con tagli previsti a rischio blocco servizi al cittadino. Il dossier Upi presentato in Commissione Parlamentare

Terremoto, Rifondazione si appella al Consiglio Regionale: "Riappropriamoci di un intervento autonomo come nel 1997"

Fine settimana da dimenticare per la Cestistica Azzurra Orvieto

Consegnato a Cascia il secondo modulo abitativo provvisorio

"Fermate il pagamento della Tosap: poca comunicazione, cittadini in difficoltà"

Sul ruolo delle associazioni in generale e sulla Val Di Paglia Bene Comune in Particolare. Meglio chiarire

Terzo calanco? Redde rationem nel PD

Dal 12 febbraio a Orvieto il nuovo Corso di qualificazione professionale per sommelier

Imu agricola: il Tar del Lazio non conferma la sospensiva

Servizio idrico: il recupero del deposito cauzionale crea problemi agli utenti. Luciani interroga il sindaco

Ciconia - Umiltà, impegno e lavoro: la strada del successo secondo Francesco Romanini

Truffa dell'incidente alla figlia, anziana ci rimette 600 euro. Indagini a tutto campo

Opere previste dal Consorzio Val di Chiana per la mitigazione del rischio di esondazione del fiume Paglia, argomento su cui riflettere

Cordoglio per la scomparsa dell'agente di Polizia, Lorella Manglaviti

Imu agricola: il Consiglio dei Ministri cambia le altimetrie

Nel "Giorno della Memoria", Augusto Cristofori riceverà la medaglia d'onore della Repubblica

Polizia Provinciale: oltre 7 mila controlli in un anno, ma ora c'è il rischio che tutto svanisca

Orvieto Basket. L'under 19 torna alla vittoria nella trasferta contro Ponte Vecchio

Da Miami all'Azzurra Orvieto, Joanna Harden è pronta a scendere in campo

Altro derby umbro per Zambelli Orvieto che ospita il Trevi

"Il ricordo del gesto eroico di Aldo e Francesca Faina" e proiezione di "Corri ragazzo corri"

L'Istituto d'istruzione superiore scientifico e tecnico presenta il "Progetto formativo d'istituto"

Avvio partenopeo per "Risate & Risotti", poi a Orvieto per San Valentino

Azzurra Ceprini Orvieto – Reyer Venezia, palla a due iniziale al PalaPorano

Letture, flauto e violoncello al Museo delle Terrecotte