opinioni

L'euro e i miei clienti

domenica 20 aprile 2014
di Massimo Gnagnarini - Unire i Puntini Orvieto

Un cliente della banca mi ha chiesto se gli conveniva votare per quei partiti che vorrebbero far uscire l'Italia dall' euro. Si tratta di un signore pensionato con 1.100 euro al mese e 25.000 euro di risparmi in parte investiti in titoli di stato e in parte sul proprio conto corrente. Gli ho dato un parere non su chi votare, ma su quello che presumibilmente accadrebbe.

Tornare alla lira comporta, anche per chi ne è convinto sostenitore, una svalutazione della nostra vecchia moneta intorno al 30/40%. Questo facilita si le esportazioni e quindi la ripresa della produzione industriale, ma allo stesso tempo innesca una spirale inflazionistica interna che in pochi mesi si mangerebbe la gran parte del potere d'acquisto della pensione del mio cliente. Tra le infinite cause che metterebbero il turbo all'inflazione basti considerare il fatto che importiamo circa 70 Mld di energia che dovremo continuare a pagare in valuta e quindi a un prezzo di una volta e mezza in più.

Gli economisti sono scienziati di una scienza inesatta qual'è l'economia e quindi vanno sempre presi con beneficio di inventario. Sono come i cantanti , vi ricordate quelli che andavano alle feste dell' Unità e quelli che non ci andavano o non venivano invitati perchè considerati di destra o non sufficentemente di sinistra, ecco è la stessa dimensione umana con la quale fior di economisti oggi si predispongono a dire la loro, a favore o contro, questa formidaboile suggestione che Grillo e la Lega hanno montato , ovvero l'uscita dell'Italia dalla moneta unica europea e insieme a loro gli altri cosiddetti populisti del vecchio continente.

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 maggio

L'Alta Tuscia riscopre i gioielli. Invito a Civita, Palazzo Monaldeschi e la Serpara

Due ori e tre bronzi per la Scuola Keikenkai al 2° Campionato Europeo di Karate Iku

Staffetta dei Quartieri. All'ombra del Duomo si corre la 51esima edizione

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello col Casal De' Pazzi

"Focus on pain" a Palazzo Alemanni. Seconda edizione per il congresso medico

Piazza del Popolo, parcheggi a disco orario non più a pagamento

"L'Eucarestia nell'arte cristiana". Conferenza Rotary in Duomo

Corso da tecnico audio e corso di informatica musicale al "Tuscia in Jazz 2016"

Alla Galleria Falzacappa Benci di passaggio i pellegrini di Giorgio Pulselli

A Guardea ed Alviano le musiche di Piovani e Morricone per il Concerto di Primavera

"Basta un Sì per cambiare l'Italia". Incontro a Sferracavallo con Luca Castelli

La Kansas State University sempre più presente sul territorio orvietano

Legambiente denuncia gravi profili di illegittimità del calendario venatorio

Il Coro degli Alpini dei Monti Lessini in concerto

Filippo Orsini relaziona su "Bartolomeo d'Alviano, Todi e l'Umbria tra XV e XVI secolo"

"Una buona stagione per l'Italia. Idee e proposte per la ricostruzione del Paese e dell'Europa"

Alla scuola Frezzolini di Sferracavallo s'inaugura la biblioteca "Sheradzade"

Nasce l'Albo sostenitori "Orvieto Cittaslow". Ecco da chi è composta la commissione

Divieto di pesca per consumo alimentare sul Paglia, scatta l'ordinanza del sindaco

"Etruschi 3D". Presentata la mostra multimediale curata dall'Associazione Historia

Che cos'è "Etruschi 3D"