opinioni

Libertà, ancor di più, vo cercando

domenica 24 marzo 2013
di Mario Tiberi

Percorrendo le vie filosofiche alla ricerca del concetto più genuino e del significato ultimo attribuibili alla dimensione metafisica dell'idea pura di libertà, si può incorrere, anche involontariamente, in una o più fuoriuscite di strada devianti rispetto alla meta che ci si è prefissi di raggiungere.

Credo di aver già abbondantemente disquisito e insistito sulla necessità di considerare la libertà prima come un moto spontaneo e istintivo-naturale dell'animo umano e poi, solo poi, come una sua estrinsecazione consequenziale incidente sulla sfera dell'autonomia dei singoli e, da questa, proiettarsi fino a stringere rapporti con quella altrui.
Sono, allora, venute a galla le poliedriche sfaccettature in cui si sostanzia, nel divenire delle relazioni intersoggettive, il bene sommo della libertà nelle sue tre più comuni articolazioni: quella civile, quella politica e quella economica.

Non mi sento, però, compiutamente soddisfatto del lavoro intellettuale svolto poiché, in tutta onestà, avverto il potenziale sfuggirmi dall'analisi concettuale di un ulteriore elemento qualificativo come se, senza di esso, mi fossi adoperato invano.

Nel corso dei secoli, e in Italia pur nello Stato liberale postunitario e perfino in recenti manifestazioni di pensiero, si è in più occasioni assistito al dispiegamento di volontà politiche che hanno tentato in tutti i modi di imbrigliare, o quantomeno di limitare, il diritto-dovere dei precettori all'osservanza dell'unico principio a cui attenersi ed ispirarsi: quello della libera scienza e della libera coscienza, tanto che né l'una né l'altra debbano mai conoscere confini di nazionalità e/o di fede politica o religiosa, oltre quelli imposti dalla onestà degli intelletti per i quali è vietata la insinuazione del dubbio suspicioso e ai quali non va mai chiesto il conto delle proprie libere idee.

Una qualsiasi comunità, democraticamente costituita, affida il compito della pubblica istruzione a degli insegnanti non perché le siano fedeli politicamente, ma perché insegnino quello che essi, e soltanto essi, ritengono lo studio delle verità e, accadimento di gravità senza pari, porre dei limiti alle verità che è giusto e doveroso diffondere vale come sopprimere la libertà delle scienze.

Nessuno che sia in autentica "buona fede" potrà mai plaudire a simile evenienza e, tantomeno, i veri studiosi e scienziati, i quali sanno perfettamente che l'unica guarentigia a difesa del progresso scientifico risiede nella più ampia libertà di espressione e di azione. Anche nella libertà, nel campo del pensiero concettuale, di pacifica ribellione a tutti i principi universalmente accolti e a tutte le istituzioni esistenti.

Vi domanderete di quale mai libertà mi aggrada di scrivere. La domanda è legittima e la risposta non può che essere una: al di sopra delle specifiche libertà politiche, sociali, civili ed economiche vi è, sulla sommità della empirea piramide, la libertà della libera cultura che tutte le ingloba e tutte le alimenta. E ciò avviene perché la libertà culturale racchiude in se stessa una dimensione concretamente morale e idealmente etica, dalla quale non si può prescindere se non si vuole che tutte le altre libertà ritornino ad essere barbare e primitive.

Senza l'etica della libera cultura non è possibile potersi sentire compiutamente liberi nella professione del proprio pensiero politico, nell'affermazione dei diritti di cittadinanza, nel rispetto della conformità alle leggi e alle norme che regolano l'economia e la finanza.
Ancora e di più: l'etica della libera cultura significa scoprire o riscoprire che è sempre di attualità la ricerca costante di maggiori e superiori frontiere al "docentismo e al discentismo", al libero insegnamento come anche al libero apprendimento.

Non posso a priori sapere se, con questa ulteriore digressione sulla libertà, sia io riuscito a riempire il vaso del nostro e dell'altrui ragionare; se però fosse quello di Pandora, non potrei che augurarmi che l'ultima stilla di sapienza sia somigliante all'usignolo dalle piume cerulee e dalle alette color verde pastello: la speranza che non sia mai abbandonata la via della conoscenza e del progredire liberamente.

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 aprile

Convegno sul Porto Romano di Pagliano. Riflessioni alla luce delle nuove scoperte

Passeggiata della Sicurezza. Cobas e Assemblea Antifascista: "No alla giustizia fai da te"

Concerto del Coro Polifonico "San Gavino Monreale" a Collevalenza

Conferenza nazionale sulle malattie infettive emergenti e riemergenti

"Wilcock, Lubriano e la Valle dei Calanchi. La visione, il sogno e l'ironia"

Torneo regionale di pallavolo integrato Anpis, vince l'entusiasmo di stare insieme

"Omaggio ad Elena". Cultura e gastronomia all'ombra di Castello Misciattelli Orsini

Izzalini in festa per i 100 anni di mamma Elena

"La Zambelli Orvieto continua a stupire nell'indifferenza delle istituzioni"

Gabriella Carlucci presenta il libro "Amarilla, appunti di un viaggio a sei zampe"

Campionato regionale tiro a volo Anlc. In estate le finali nazionali

L'arte per lanciare un messaggio di tutela dell'ambiente dal cuore di Civita di Bagnoregio

Bruciano sterpaglie, Vigili del Fuoco e Protezione Civile al lavoro

Turismo, Paparelli: "Ultime rilevazioni confermano trend positivo, 2018 anno della rinascita"

M5S Orvieto sul sit-in contro l'ampiamento della discarica: "Non accettiamo strumentalizzazioni"

Successo all'Unitus per l'Open Day delle lauree magistrali

Terminato al Csco il corso di "Tecnico specializzato in accoglienza per rifugiati"

Omaggio a De André al Mancinelli. Ad OCC il ricavato di "Bocca di rosa e gli altri"

Orvieto a Lussemburgo, proficuo incontro tra Comune e Ambasciata

Aderisce al sit-in anche Cittadinanza a 5 Stelle del Comprensorio Orvietano

A Luca Tomassini di Vetrya la Medaglia dell'Università per Stranieri

Andrea Bocelli in Piazza Duomo per la quarta edizione di "Orvieto4Ever"

"Allerona verso lo sviluppo di comunità". Conferenza al Centro Polivalente

Pedalando indietro, "La Carrareccia" raddoppia. A settembre, edizione dedicata a Barbara e Matteo

"Ben Hur" al Mancinelli. Paolo Triestino e Nicola Pistoia chiudono la stagione teatrale

Nuovo look per la rete elettrica, Enel installa i DY900/1 per cabine tecnologiche

Esasperati dall'accattonaggio molesto, gruppo di commercianti scrive al Comune

Post-sisma, la Regione incontra gli ordini professionali nelle zone terremotate

Al via il progetto "Rete amica". Unicef, istituzioni e scuole insieme per un web più sicuro

Teatro Null pronto al debutto di "Osteria da Shakespeare & Co"

Sale la febbre da Palio di Sant'Anselmo. Conto alla rovescia per la Sagra del Biscotto

Fondazione Cro: "Cassa di Risparmio Spa deve permanere punto di riferimento degli Orvietani"

APEritivo nell'Oasi di Alviano, con vista sulla palude

Allerona sempre più cardioprotetta, la comunità si dota di tre defibrillatori

Alfina in festa per San Giorgio Martire. Programma civile e religioso

Post-sisma, Marini ed Errani incontrano gli abitanti di Norcia, Castelluccio e San Pellegrino

Accademia Kronos a "Villaggio per la Terra", per la sensibilizzazione alla tutela del Pianeta

La Polisportiva Castel Viscardo organizza il primo raduno in MTB dei Monaldeschi

"Nonsololirica in Sala Eufonica", video-ascolto di Leonard Cohen

Disco verde al bilancio di previsione 2017/2019. Ampia discussione in consiglio

Sì unanime all'ordine del giorno "Albornoz, un bene comune da restituire alla città"

Nel triennio 2017/2019 opere pubbliche per oltre 23 milioni di euro

Quantità e prezzo di cessione aree per residenza ed attività produttive, le tariffe

Sì al Piano delle alienazioni e valorizzazioni del patrimonio immobiliare

Ricognizione annuale delle società partecipate, presa d'atto in consiglio

Approvato il Documento Unico di Programmazione 2017/2019

Corso di formazione per volontari nella valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici della Diocesi

Ecco i giovani bomber della Coar Orvieto. Pronti per il II Memorial Papini.

Azzurra nella storia, Orvieto Basket salvezza conquistata, Orvietana un punto prezioso, argento Savrayuk

Rita Levi Montalcini, un'innata ottimista

Torna a riunirsi l'esecutivo PD del Comprensorio Orvietano. In discussione molti temi "caldi" di urgente attualità

Grande successo per "La Domenica del Vulcano 2010". Incontri ed escursioni nel territorio di San Venanzo

Il Sindaco Concina sul Bilancio: "Orvieto non può permettersi il commissariamento"

Pozzo di San Patrizio: il biglietto intero aumenta di cinquanta centesimi dal 1° giugno

Sferracavallo. Mercato sì, mercato no. Proroga della sperimentazione fino al 30 marzo 2011. Via alla "filiera corta"

Continuano i controlli del Commissariato sul rispetto degli orari di chiusura dei locali

SII. Cresce il front-office: in aumento accessi al sito e mail. Lattanzi: "Grande sforzo per accorciare le distanze tra utenti e società"

Pubblicato il bando TAC II: interventi di promo - commercializzazione turistica per prodotti d'area di progetti integrati collettivi

Suggerimenti per il "Buon Politico"... ovvero esortazione all'On. Trappolino

Aumenti per alcuni settori amministrativi del Comune: i Comunisti Italiani vogliono sapere. Qualche lume dalla conferenza stampa del Sindaco Concina

"Alla scoperta dell'antico Egitto": gli Egiziani innamorati della vita. La Dott.ssa Pozzi, egittologa, illustra la mostra laboratorio

Rinnovato l'apparato didascalico del Museo etrusco Claudio Faina. Ne parla la Dott.ssa Nancy Leo