opinioni

Noterelle politche ante Election-day (7)

lunedì 18 febbraio 2013
di Nello Riscaldati

E così anche per me, come per tutti, ecco arrivare il tempo dei dubbi. Ad esempio mi chiedo per chi voteranno i 15 milioni di italiani che hanno fatto le ore piccole fissati su Sanremo. Me lo chiedo e me lo richiedo, cerco una soluzione, mi viene un'idea, mi fo coraggio e giro il dubbio a tutti i numeri di cui dispongo e sono molti. 

Si comincia in salita. Dall'altro capo mi bloccano con un: "Ma che domanne del c. stai a fa',...!". Seguito però subito dopo da un: " No! Aspetta,...hai ragione,... il problema si pone,...insomma la questione è fondata,...capirai, quindici milioni di telespettatori tutti elettori che guardano per ore quella roba,...per chi votano,...!? Allora vediamo un po',... secondo me,...!"

Ed dopo un paio d'ore ecco venir fuori un microsondaggio casareccio, sincero, ruspante, a tratti sbalorditivo, dove il tifo, la passione, l'odio, l'attaccamento ai colori e alla persona emergono prepotenti anche con l'abbondante ausilio di parolacce triviali. Microsondaggio che non posso però svelare anche per non privare i lettori interessati del loro legittimo diritto alla tachicardia precedente la pubblicazione del primo exit-poll (sempre che qualcuno abbia il coraggio di farlo).
Preciso che quasi tutti i contattati avevano visto Sanremo.

Mi sono chiesto poi, e la cosa cominciava a diventare tormentosa, per chi avrebbero votato i milioni e milioni di elettori italiani che tempo fa su una rete minore seguirono il siparietto Santoro-Cav.
Pensai allora di telefonare ad un mio amico che lavora a Londra nel settore, perché a Londra, così come a Bruxelles o a Singapore queste cose italiane le sanno già tutte mentre noi qui, in nome della legge, rischiamo una multa solo se ci azzardiamo a scrivere mezzo numero di previsione. Poi lasciai cadere l'idea e mi decisi a fare lo stesso giro di telefonate di cui sopra. Questa volta gli interlocutori si dimostrarono molto più interessati ma il quesito si rivelò più difficile tanto che alcuni mi fecero rilevare che ci eravamo situati ad un livello di difficoltà medio-alto.

Anche qui parolacce all'indirizzo dei singoli, dei capi e della casta tutti descritti come sacchegggiatori delle casse statali, regionali, provinciali, comunali, rurali e parrocchiali e al bisogno anche del cassetto del comò della nonna. Parolacce da lite di vicinato all'indirizzo di banche, banchieri e bancari.
Dopo aver chiarito che questi ultimi non c'entrano il sondaggio prende forma, prende colore riservando anche qualche sorpresa non piccola.

Ne emerge lo spirito di un popolo strano, ma bello, un popolo allegro, buongustaio, frequentatore di conviti, di merende e di tavole rotonde, un popolo antico e infantile insieme, stracolmo di risorse e di fantasia, passionale e meditabondo ad un tempo, un popolo di poeti e navigatori che vive un conflitto perenne tra il suo cuore tumultuoso e la sua mente appennicata.
Presente, anzi presentissimo, in molte elettrici ed elettori ancora il senso di quell' "odi et amo" che tanto fece magna' 'r core a Catullo e non solo a lui. A tal proposito abbiamo sentito dette elettrici ed elettori argomentare così:

"Oh! Quello sarà pure un grandissimo stronzo,...e su questo nun ce piove,...ma,..e quell'artre,...?! Dimme ‘n tantino tè chi ce rimane,..?! Dimme tè chi votereste,..?! Chi,...?! Ma per carità,...ma nun scherzamo,..! Oh! ce fosse mae su la piazza quarcuno da monno,...mae che se vedesse ‘na donna co' po po' de carisma,...o un'omo de quelle che je fumono per davero,...! Invece, chi pe ‘n verso chi pe' ‘n artro ciavemo tutta gente affamata de quatrine o de portrone, smaniosa, ambiziosa e permalosa...ecco che ciavemo,...! Ma lassamo perde vah! che' è meio,...! Io, ‘gni modo, a vota' ce vo, si non artro pe' da' contro a quella stronza de la moje de,...ché io lo so lèe per chi vota,...e te manco te l'immagìne cocco,...! Ma rilassamo perde vah! ché sinnò va a fini' che annamo tutte a ‘r gojo,...!!

Tra coloro che fanno simili riflessioni c'è una forte minoranza sincera ed una discreta maggioranza che mente. Di solito chi vuole evitare discussioni si affretta ad adeguarsi al sentire dell'altro affermando di non avere ancora deciso.

E così finchè la barca va, lasciamola andare, ma teniamo anche presente che, come ci narrano gli antichi cantori di Sanremo, una notte detta barca, come in molti ricorderanno, tornò sola. Noi speriamo comunque che resti a galla e trovi presto un approdo e, nell'attesa che l'evento si compia, mettiamoci tutti buoni, per una settimana almeno, lontani dalla demagogia, dall'invettiva, dall'insulto, dalla denigrazione, dalla retorica, dalla satira e dalla previsione di cupe tragedie incombenti sul nostro futuro. Si sa che un popolo al verde ha sempre tanta paura e non gli va ricordato quotidianamente che dovrà soffrire ancora a lungo.

Ma cambiamo argomento. Molti anni fa,....qualcuno scrisse e qualcun altro cantò che Dio era morto. In attesa di conferme mi consolai pensando che la Poesia no, la Poesia era ancora viva. E per il momento mi bastò.

Oggi un Papa si dimette perchè non se la sente più di dirigere un'orchestra che non sa suonare. Se ne va dunque in pensione ma non per riposarsi da qualche parte e respirare un po' d'aria pura tra colline verdi e ruscelli arzigogolanti. No, se ne va in clausura. O ne viene invitato.

Ripensandoci bene io non credo che Dio sia morto, ma se è vivo sicuramente non bàzzica dalle parti del Vaticano. Specialmente in tempi di Conclave.

E per chiudere, domenica e lunedì:

Votate per chi vi pare, ma andate a votare! (anche se piove).

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 settembre

Fiori e luci alle finestre, San Domenico celebra la Madonna della Mercede

Seconda Categoria Umbra: Ferro di Cavallo pareggia la prima in casa

Orvieto, forse il Duomo

La Zambelli Orvieto vince la settima edizione del Trofeo Agricola Zambelli

L'assessore al turismo Andrea Vincenti replica alla minoranza: "L'unico vero flop"

Al PalaPapini l'Orvieto Fc punisce il Calvi

Cortile di Francesco. Migranti, l'Umbria accoglie e non rifiuta

Orvietana schiacciasassi, tre colpi al Massa Martana e si va avanti

A cena per riqualificare la Chiesa dell'Immacolata Concezione

Roberto Meffi nominato vice coordinatore provinciale di Forza Italia

Nuovo anno scolastico per la Scuola Comunale di Musica di Orvieto

"Non si può più stare tranquilli, adesso rubano anche i vestiti"

Saluti istituzionali tra il presidene della Provincia e l'ex comandante della Compagnia Carabinieri

Turismo, guerra all'ultimo numero. Opposizione: "Sugli insulti gratuiti, non ci pronunciamo"

Gli studenti dell'Unitus a lezione da Vetrya, parte il secondo corso in Marketing e Qualità

Federazione Ordini Ingegneri della Regione Umbria, Marco Balducci è il nuovo presidente

All'Unitus si presenta il libro fotografico "Dentro Santa Rosa. Oltre Santa Rosa"

Maria Beatrice Autizi presenta il romanzo "Le Stelle di Giotto. Enrico Scrovegni e i Templari"

Interruzione dell'erogazione idrica in via Tevere e zone limitrofe

Open Day alla Scuola Comunale di Musica "Fabrizio De André"

Csco, il console USA inaugura il Fall Semester 2017. Annunciato il programma delle attività formative

Dalla filiera agroalimentare passa il rilancio dell'economia del territorio della Rupe

Dedicata al tema "Voci dal Borgo", l'edizione 2017 di "Umbrialibri" omaggia Anna Marchesini

Edi Dottori, chef de "La Sala della Comitissa" ospite d'onore a ChocoMoments

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni