opinioni

Un quadro di sintesi a una settimana dal voto popolare

domenica 17 febbraio 2013
di Mario Tiberi

Negli ultimi giorni di campagna elettorale, il Partito Democratico farebbe bene a non pronunciare mai più l'espressione "voto utile". E' fastidiosa e controproducente: il voto è sempre utile se si crede, in tutta onestà, nella democrazia e nella sua vocazione ad essere rappresentativa di ogni qualsiasi orientamento di pensiero.

Inoltre e "ad abundantiam", gli appelli al voto utile storicamente sortiscono quasi sempre l'effetto opposto e, cioè, quello di incoraggiare la già naturale tendenza di ampie fasce dell'elettorato ad un voto celioso, beffardo e dilettevole per il miglior demagogo al momento esistente sulla tribuna comiziale.

Proporrei al PD di sostituire il concetto di utile con quello, quantomeno, di durevole ed efficace nel tempo. E ciò perché, passata la buriana elettoralistica, sarà lecito domandarsi che ne sarà dei molteplici slogan e carrozzoni politichesi allestiti all'ultimo momento e sfilati, davanti ai nostri occhi, in queste ultime settimane. Forse, come la storia più recente ha avuto modo di insegnarci, si scioglieranno quale neve al sole di primavera.

Proseguendo, quanto potrà durare l'alleanza tra il PDL e la Lega?. Se la destra vince in Lombardia (in Italia se ne parla poco e spesso a sproposito), al massimo un paio di anni: vale a dire il tempo necessario ad aprire l'inevitabile lotta per la successione a un Berlusconi ormai ottantenne. Se perde in quella regione-chiave, è di ragionevole supposizione immaginare che non durerà neppure una settimana.

Quali saranno, inoltre, le sorti politiche del Movimento 5 Stelle?. Affascinante questione: i sondaggi lo pongono ora in calo e ora in ascesa, ma probabilmente si sbagliano in entrambi i casi. Beppe Grillo, glielo dobbiamo riconoscere, sta conducendo una campagna di acquisizione consensi formidabile, astutissima, a modo suo anche estremamente coraggiosa. E' l'unico, ad esempio, capace di riempire le piazze di folle strabocchevoli e, dunque, potrebbe conseguire un successo da "fuochi d'artificio". E qui, però, cominciano i guai.

Un conto, infatti, è controllare dalla cabina di regia un movimento "in fieri" dove uno è uguale ad uno e, cioè, nessuno conta niente e comandano solo in due, lo stesso Grillo e il signor Casaleggio. Altro è introdurre onorevolmente nelle Istituzioni politici seri e competenti i quali, a differenza di quanto accaduto nel passato prossimo, dovranno inevitabilmente misurarsi con le gravissime criticità esistenti ed operare, di conseguenza, nella concretezza della realtà.

La vittoria al Comune di Parma, a tal proposito, è stata alquanto significativa. Il Movimento 5 Stelle colà trionfò sulla base di tre fondamentali impegni programmatici: a) un NO secco e deciso, maestoso quanto un grattacielo, alla costruzione di un inceneritore per lo smaltimento dei rifiuti urbani e industriali; b) il dimezzamento, se non l'abolizione totale, della IMU introdotta dallo spietato governo dei tecnici; c) sostegni e sgravi fiscali alle famiglie deboli e bisognose. Risultati: l'inceneritore sarà costruito; la IMU non è stata affatto toccata ed è tra le più elevate d'Italia; degli aiuti alle fasce fragili della popolazione non ve n'è ancora traccia.

Il sindaco Pizzarotti ripete da tempo che i bilanci comunali non consentono di intervenire sulle tre questioni di cui sopra, come fosse un qualsiasi viceministro bocconiano; Grillo, dal canto suo, infervora le platee a cielo aperto con tutt'altri argomenti, quali i privilegi della Casta, i complotti orditi dalle alte sfere politiche e finanziarie, la stampa di regime et cetera. Vi vedremo in Parlamento e sarà un vero piacere!.

Quanto a Rivoluzione Civile, il suo destino è avvolto tuttora nelle nebbie della propria neonatalità. Con quattro segretari di partito (Di Pietro, Ferrero, Diliberto, Bonelli), con quattro apparati alle spalle, quanto potrà sopravvivere senza una leadership autorevole e però gestita collegialmente?. Se ciò accadrà e se non inizieranno fin dal primo giorno a bisticciare per spartirsi, ad esempio, la torta dei rimborsi elettorali, mi impegno solennemente sin da ora a proferire pubblica ammenda.

Resta il Centro, il più perfetto e diabolico dei carrozzoni. Non punta a vincere, ma a far perdere tutti tanto da risultare in tal maniera decisivo per governare. Se l'operazione riuscirà, magari per uno zero virgola, si andrà ineluttabilmente verso un governo a tempo limitato Destra- Sinistra. Altrimenti, ci potrà essere qualcheduno che possa anche minimamente immaginare un Monti capo dell'opposizione parlamentare per più di un trimestre?. Sinceramente, direi proprio di NO!.

Alle elettrici e agli elettori spetta l'arduo compito di districare l'avviluppata matassa: per me stesso ho già deciso, ormai da qualche giorno, per chi e come esprimere la mia libera e coscienziosa preferenza, naturalmente in terza e/o in quarta battuta nonostante alcune perplessità.

Pubblicato da Maria Antonia Modolo il 17 febbraio 2013 alle ore 20:08
Eccellente analisi nella sua sintetica chiarezza. Congratulazioni. M.A. Modolo
Pubblicato da Marta il 18 febbraio 2013 alle ore 11:39
Illustre Professore, concordo con la signora Modolo che la sua analisi è molto chiara e attendibile. Mi rimane però un pò sibillina l'ultima frase nella quale lei ci dice che ha già deciso per chi votare,ma non lo esprime con nome e cognome. Vorrebbe essere così gentile di una precisazione? cari saluti. Marta
Pubblicato da mario tiberi il 19 febbraio 2013 alle ore 18:55
Stimatissima Marta, nel rammentarLe che il voto elettorale riveste pur sempre un "quidquid" di segretezza, mi è comunque gradito farLe presente che, leggendo attentamente i brani di cui in oggetto, sarà di facile intuizione capire a chi andrà la mia personale preferenza. Nel rimanere a Sua disposizione per un eventuale incontro di persona, Le porgo i miei più cordiali saluti che estendo volentieri a tutte le gentili lettrici e a tutti i cortesi lettori. mario tiberi.
Pubblicato da Piero il 20 febbraio 2013 alle ore 22:04
Mario Tiberi,
più volte ho notato che quando firmi i tuoi corsivi e/o commenti usi scrivere le iniziali del Tuo nome e cognome con caratteri alfabetici minuscoli.
Secondo la mia opinione ritengo che sia doveroso che Tu debba, in ogni caso, sottoscrivere i corsivi e/o commenti in questione scrivendo le iniziali del tuo nome e cognome con i caratteri alfabetici maiuscoli.
Piero
Pubblicato da mario tiberi il 21 febbraio 2013 alle ore 19:02
Carissimo Piero, so perfettamente che i nomi propri di persona vanno scritti con le inziali maiuscole ma, siccome la mia indole ha connotati scapigliati quel tanto che basta, continuerò a firmarmi "mario tiberi" quale fosse un marchio della mia più intima identità personalistica. Ti ringrazio comunque della Tua annotazione e Ti saluto con amicale affetto. mario tiberi.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 marzo

Zambelli Orvieto sempre più apprezzata, lo dice Martina Sabbatini

Attentati a Bruxelles, bandiere a mezz'asta e un invito a reagire con determinazione

La mostra-mercato di prodotti agroalimentari e artigianali di Città della Pieve compie vent'anni

Materiale per la biblioteca dalla raccolta degli oli esausti di origine vegetale

Il Coordinamento dei ristoratori orvietani dice no a Orvieto pattumiera dell'Umbria

L'Archivio di Stato lascia Piazza Duomo e trasloca nell'ex tribunale

Audizione con i vertici di Cosp per analizzare i primi risultati della differenziata

Bocciata la mozione sulla discarica, in aula scoppia il caos

Dal dibattito tutti contro l'inefficienza della raccolta differenziata nel ternano

Sì alla risoluzione geotermia, sull'Alfina si può sperare in un futuro senza speculazioni

Il messaggio del vescovo Tuzia in occasione della Pasqua: "Vigilate e pregate"

Gnagnarini replica alla minoranza: "Picconati tasse e deficit comunale"

"La Pasqua tra sacro e profano". Concerto con gli allievi del maestro Davide Rocca

Nuovo orario e una ricorrenza particolare per il Museo Etrusco "Claudio Faina"

Discarica, De Sio (FdI-An) attacca l'esecutivo: "La Regione ha la memoria corta"

Materazzo Vs Tatta, la sfida tra Comunista e Democristiano. Arbitra Conticelli

Protesta in Regione contro l'ampliamento della discarica: le immagini

Lo strano caso dei lavori sul torrente Carcaione. Italia Nostra: "Nessuna partecipazione"

A proposito di ambiente, le priorità dei Giovani democratici: "Cosa serve all'Orvietano"

Hosteria di Villalba, uno sviluppo "Coeso" per la valorizzazione delle aree montane

Fiorini e Mancini (Lega Nord): "Il Pd trasforma Orvieto in pattumiera dell'Umbria"

Dopo il documento, i venti sindaci dell'Area Interna icontreranno la Marini

Corso di lingua italiana per stranieri e laboratorio di disegno per studenti

Nel pomeriggio di Pasqua alla Chiesa dei Servi torna la messa in latino

Processioni e rievocazioni storiche della Passione in tutto l'Orvietano

In corso la campagna di tesseramento 2016 dell'associazione "Lea Pacini"

Fascino e suggestione a Palazzo Orca, con i "Quadri Viventi" del Terziere Borgo Dentro

La rievocazione della Passione nei borghi della Tuscia viterbese

"Orvieto per tutti" svela il logo. Ad aprile la presentazione ufficiale

Successo per la mostra "Omaggio a Francesco" e il libro "Dialoghi nell'Immenso"

"The art of the brick". I mattoncini Lego vanno in mostra e diventano opera

"Blowing Art. Se a Orvieto ci fosse il mare…". In mostra, le visioni di Carlo Rognoni

Rifondazione Comunista propone un percorso comune a sinistra del PD

In tilt da tre giorni le linee telefoniche di Ospedaletto. Protestano gli abitanti isolati anche dalla neve

38 mila euro di contributi per lo spettacolo dalla Provincia. Lo annuncia l'assessore alla cultura Sganappa

Conviviale d'eccezione del Rotary Orvieto: ospite d'onore la dott.ssa Rita Valecchi con un'interessante relazione sul futuro dell'Ospedale di Orvieto

La relazione della dott.ssa Valecchi: 'Ospedale di Orvieto: Innovazione e progettualità'

La Filarmonica Mancinelli inaugura a Montefiascone 'Primavera in Etruria'. Solista al pianoforte il maestro Riccardo Cambri

Accessibile al pubblico il Fondo bibliotecario Renato Bonelli. Domenica 25 marzo l'inaugurazione

Mondovino: quando il tempo premia l'Orvieto. A Roma Palazzone in verticale: 15 anni di Campo del Guardiano

Non si placano gli animi sulla delibera della Corte dei conti. AN e Altra Città chiedono un Consiglio Comunale in seduta segreta per discutere il comportamento del Presidente

Una giornata di studi dedicata alle novità della legge Finanziaria. Seminario di studi della Presidenza del Consiglio di Orvieto e della Fondazione PROMO P.A.

Scontro a sinistra sulla ripubblicizzazione dell'acqua. Un polemico intervento del consigliere Imbastoni: 'Battaglia per l’acqua pubblica: basta con i verniciatori'

La lettera del Comitato Promotore Regionale Umbro per la ripubblicizzazione dell'acqua agli eletti dell'Umbria

'Un dibattito serrato ma franco' tiene impegnata la direzione DS al completo fino alle due di notte

Meteo

giovedì 23 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 13.7ºC 79% buona direzione vento
15:00 17.6ºC 59% buona direzione vento
21:00 9.4ºC 95% buona direzione vento
venerdì 24 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 15.3ºC 71% buona direzione vento
15:00 19.9ºC 45% buona direzione vento
21:00 11.1ºC 80% buona direzione vento
sabato 25 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 17.6ºC 59% buona direzione vento
15:00 19.4ºC 43% buona direzione vento
21:00 10.9ºC 91% buona direzione vento
domenica 26 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 12.2ºC 68% buona direzione vento
15:00 14.9ºC 41% buona direzione vento
21:00 6.9ºC 81% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni