opinioni

L'amministrazione Concina non sa "ristrutturare" i dipendenti comunali

domenica 17 febbraio 2013
di Paolo Borrello

Mercoledì 13 febbraio si è svolta un'assemblea di tutti i dipendenti del Comune di Orvieto di cui hanno riferito anche alcuni giornali con cronaca locale non in modo compiuto, a mio avviso. Quindi ho deciso, avendo partecipato all'assemblea come dipendente comunale iscritto alla Cgil, di evidenziare la parte più importante di quanto avvenuto e cioè l'esito finale.

L'assemblea, all'unanimità, con l'accordo dei rappresentanti di tutti i sindacati, Cgil, Cisl, Uil, Usb, ha rigettato completamente lo pseudo progetto di ristrutturazione del personale, caratterizzato soprattutto da una nuova pianta organica, ha richiesto che siano modificati i regolamenti riguardanti i dipendenti a cui possono essere concesse le cosiddette posizioni organizzative e le particolari responsabilità, confermando la disponibilità dei dipendenti e dei sindacati a contribuire ad elaborare, con le proprie proposte, un nuovo progetto.

Perché l'assemblea ha preso questa decisione? Per gli stessi motivi in base ai quali ho definito "pseudo" il progetto di ristrutturazione del personale. Infatti un vero progetto di quella natura, una vera pianta organica, può essere definito solo dopo che sia stata effettuata un'attenta ed approfondita analisi, ufficio per ufficio, dei carichi di lavoro dei dipendenti, delle mansioni effettivamente svolte e di quelle che si vuole che siano svolte in futuro, soprattutto al fine di migliorare l'efficienza e l'efficacia della macchina amministrativa comunale e la qualità dei servizi erogati ai cittadini. Un inciso, il progetto di ristrutturazione del personale del Comune di Orvieto non interessa quindi solo i dipendenti ma deve essere oggetto di attenzione da parte di tutti i cittadini perché, inoltre, può diventare uno strumento in più per raggiungere gli obiettivi che si intendono perseguire da parte dell'Amministrazione Comunale.

La proposta dell'Amministrazione Concina non ha le caratteristiche prima delineate. Non è stata preceduta da un'analisi dei carichi di lavoro, delle mansioni svolte, e da svolgere, dai dipendenti. Per questo, ripeto, non può essere accettata, anche perché, molto probabilmente, le sue finalità non hanno nulla a che fare con l'interesse generale, poichè si intendono tutelare invece interessi specifici.

Quindi è auspicabile che il progetto in questione sia abbandonato e che ci si attivi, rapidamente, per elaborarne un altro, ripeto con il contributo dei dipendenti e dei sindacati, che abbia i caratteri prima delineati dei veri progetti di ristrutturazione del personale e che abbia come obiettivo prioritario il miglioramento dei servizi erogati ai cittadini, non invece una loro riduzione o un loro peggioramento.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 febbraio

Giulio Scarpati all'Unitre. Con Valeria Solarino al Mancinelli per "Una giornata particolare"

Cede una porzione di muro, tecnici della Provincia al lavoro sulla SP 31

Ultima settimana di scuola aperta all'Istituto Artistico, Classico e Professionale

Al Palazzo del Gusto, corso di qualificazione professionale per sommelier Ais

Final Four Under 18 Eccellenza, la finale sarà Ellera-Todi

Anteas e Gruppo Famiglie Parrocchia S.Anna promuovono l'incontro "Invecchiare bene"

Lancia una bottiglia contro il muro del commissariato, denunciato un 37enne

Anche il Comune di San Venanzo aderisce a "M'illumino di meno"

Visite guidate a "San Giovenale. La chiesa e il quartiere nell'Orvieto medioevale"

Provincia, la Rsu chiede certezza su servizi, personale e bilancio

Emanuele Carelli presenta la raccolta di poesie "Celeste come i cieli"

Ridistribuite le deleghe, fino a nuove determinazioni

Il Tar conferma l'aumento della litigiosità tra cittadino e pubblica amministrazione

Campo da calcio di Ciconia "in abbandono", la Uisp fornisce chiarimenti

Proposta di legge sull'ambiente, prosegue in tutta l'Umbria la raccolta firme

A "Cinema intorno al mondo", è la volta di "Lagos. Notes of a city"

Vinti: "Le dimissioni scoperchiano la pentola del conflitto interno al Pd"

Tecnici Enel al lavoro, traffico interrotto in Via Magalotti

Umbria e Orvieto protagoniste a Praga. Intensa l'attività per rafforzare relazioni e progetti

Comune spento per "M'illumino di meno". Gli interventi per razionalizzare i consumi energetici

Presentato in Regione il volume "Umbria, paesaggi in divenire 1954/2014"

Meteo

domenica 18 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
21:00 6.3ºC 99% discreta direzione vento
lunedì 19 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 3.5ºC 94% buona direzione vento
15:00 4.3ºC 86% buona direzione vento
21:00 1.5ºC 94% discreta direzione vento
martedì 20 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 2.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 4.3ºC 74% buona direzione vento
21:00 2.0ºC 84% buona direzione vento
mercoledì 21 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 2.9ºC 93% buona direzione vento
15:00 5.4ºC 75% buona direzione vento
21:00 1.2ºC 91% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni