opinioni

Noterelle politiche con sondaggio (4)

mercoledì 23 gennaio 2013
di Nello Riscaldati

Mancano 30 giorni all'alba! O al tramonto! Non lo sappiamo, non abbiamo dati credibili, gli elaboratori sono tutti di parte e quindi tendenziosi. Abbiamo interpellato le nostre stazioni sulla Luna e su Marte ma tutti i dati concordano nel riferire una pessima visibilità sull'Italia dato il persistere da qualche settimana di una turbolenza dovuta ad una stagnazione barica.

Sonde inviate per raccogliere dati trasmettono una monotona serie di parole che si ripetono più o meno ad intervalli regolari e alle quali gli elaboratori non sono finora riusciti a dare un senso. E' quindi evidente come sia impossibile anche per gli osservatori interplanetari formulare ipotesi sugli sviluppi della situazione.

Due giorni (marziani) fa un piccolo laboratorio installato da alcuni coraggiosi su Eureka, un satellite troiano di Marte, per lo studio dei bosoni di Higgs, ha captato, proveniente dall'Italia, una grande quantità di applausi privi di significato non essendo i sensori riusciti a decrittare il chi, il dove, il quando e il perché.
E così chi ci osserva dallo spazio conclude che sotto i cieli d'Italia la confusione è veramente immensa.

Appena però sotto la coltre di nubi ecco che vedi una nave errante "in gran tempesta" e con bisogno urgente di nocchiero.
Un legno mulinato da turbini scatenati dalla furia di potenze occulte tanto che il pensiero ti corre immediato alle sfortunate navi di Ulisse e di Enea in lotta con gli Dei. Ma questa volta il Fato si dimostra benigno e al grido di dolore, ecco che prontamente accorrono 200 (forse più) aspiranti nocchieri, alcuni di lungo corso, altri alla loro prima tempesta.

D'accordo questo è uno dei tanti modi osceni per raccontare qualcosa, qualsiasi cosa, ma è anche giusto ammettere che questa campagna elettorale, almeno finora, non merita molto di meglio. Iniziata troppo presto e con illimitata dovizia di Rete e Tv si sta ora trascinando tra battute, insulti, caricature, e ammonimenti del tipo: stavamo messi male, stiamo messi male, staremo messi male, mentre una vocina perenne, come le lucette del Camposanto, ci ricorda che siamo in depressione, ...che il futuro sarà ogni giorno più nero, che il PIL calerà più del previsto, che la Banca d'Italia vede grigio, ...che la Banca Centrale vede grigio scuro, ...che la Merkel non scuce una lira, ...che a primavera ci sarà una "manovra" e che finito questo tunnell dovremo subito imboccarne un altro.

Per carità sarà tutto vero, le cose andranno anche peggio delle previsioni più tetre, ma per quel poco che ne so l'ultima cosa che deve atteggiare un medico quando di avvicina al letto di un paziente con prognosi severa, è una faccia scura e un atteggiamento freddo. Non si può far morire la speranza in colui che spera.

"Primum vincere deinde politicari", Orribile anche questo! Ma i salvatori attuali dell'Italia in queste settimane pensano, come è ovvio, a vincere, si arrabbattano cioè a chiederci voti convinti, poco convinti, voti utili, voti di protesta o di proposta, seri, poco seri, voti dati a dispetto oppure per desistenza, insomma voti, tanti voti, senza spiegare all'elettore, questa volta veramente annichilito, per quale via o per qual moto delle sfere celesti, scucendo il suo voto secondo i suggerimenti, potrà di nuovo ritrovarsi qualche soldo in tasca e fare la spesa e consumare facendo sì che le industrie rimettano in movimento le catene per produrre quello che consumiamo e le botteghe di nuovo aprire i loro battenti. Dovrebbe essere il lavoro il tema della campagna elettorale, campagna che invece finora rassomiglia più che altro ad una monotona lite di vicinato. Speriamo migliori in futuro.

Anche i sondaggi sono diventati una specie di sport nazionale. Da settimanali che erano oggi sono diventati addirittura quotidiani. L'elettore scafato l'ha capito e non dice più la verità.
Noi, dopo lungo confabulare e telefonare ci sentiamo di convalidare, ma solo per una settimana, il seguente:

Berlusconi......................22,5
Bersani...........................29,5
Casini...............................3,0
Fini....................................1,0
Grillo...............................15,0
Ingroia.............................5,5
Lega.................................6.0
Monti...............................8,5
Storace...........................1,5
Vendola...........................4,0
Altri.................................3,0

È insomma una guerra di tutti contro tutti con tante trincee ma senza un fronte e dove l'armistizio si firma dopo la fine delle ostiità.

Al momento i contendenti si limitano ad una guerra di posizione con dichiarazioni del calibro: "Io con te non ci vengo", "io a te non ti ci voglio", "voi siete gente d'un altro secolo", "fate lavare le vostre liste" "avete portato l'Italia sull'orlo del precipizio", "eravamo al punto di non poter pagare gli stipendi degli impiegati, ...solo i nostri potevamo pagare", ...e via dicendo.

Certo non siamo al top della democrazia e so di non dire nulla di nuovo anche perché su simili argomenti sono state scritte centinaia di pagine. Oggi qualsiasi cosa tu dica o scriva tieni presente che è già stata detta o scritta o che verrà detta o scritta di qui a poco.

E in tutto questo casino, in questo guazzabuglio globale dove anche chi potrebbe e vorrebbe venirne fuori fa fatica a distinguersi, c'è una parte di popolo che, tra lo stupito e lo schifato, sta a guardare anche perché non può fare altro: sono i giovani, i ragazzi, i bambini, i neonati, i primi appena coscienti, tutti gli altri inconsapevoli di un futuro che per loro sarà molto meno attraente di quello dei loro genitori.
Certo vanno aggiunti i precari, gli esodati, i disoccupati, i cassaintegrati. La campagna elettorale dovrebbe essere fatta in loro nome. Sono loro le priorità, o meglio la priorità è "il lavoro", quel lavoro che molti hanno perduto e che altri faranno fatica a trovare. Tutto il resto sono chiacchiere. Alla prossima.

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 ottobre

"Come difendersi da truffe e raggiri". Incontro all'Unitre con il maggiore Rovaldi

Un progetto di formazione per operatori del sociale porta "attimi di resilienza" a Parrano

"Sulle Tracce del Mistero. Una settimana dedicata a ignoto, mistero e paranormale"

Terminati i lavori sulla SR 205 Amerina, sistemate barriere di sicurezza e paramassi

Fissate al 26 ottobre le elezioni del Consiglio Comunale dei Ragazzi

Carta Tutto Treno Umbria sospesa, Sacripanti (GM): "Il sindaco si attivi"

Karate, la Scuola Keikenkai in partenza per i Mondiali Iku a Kilkenny

Venticinque candeline per Umbria jazz Winter, nel segno di Thelonious Monk

Cambio al vertice di Ance Umbria. Stefano Pallotta succede a Massimo Calzoni

Orvieto per Tutti: "Varco di Via Malabranca, nuovo provvedimento disomogeneo"

Infoteam della Scuola Sottufficiali dell'Esercito per la Giornata Tricolore

#UjW25, ricco programma di star per celebrare un grande anniversario

Umbria Jazz Winter, storia di passioni e successi

Quattro passi tra le meraviglie di Viterbo. Visita guidata nel centro storico

Turismo, Anci e CAI rilanciano quello sostenibile dei 110 mila chilometri di sentieri italiani

Cammini ed escursioni, intesa tra Pro Loco e CAI per la valorizzazione

Modifiche allo statuto dell'Associazione "Lea Pacini", prima la Commissione costituente

Umbria Jazz Winter # 25, un connubio indissolubile con la Città del Duomo

Quattro giorni nel Villaggio del Teatro con Isola di Confine

"Campioni in Cattedra". I più piccoli intervistano il campione di pallavolo Jack Sintini

Accanto al Duomo, Ippolito Scalza "perde" la testa

Mogol si racconta ad Alessandra Carnevali: "Il mio mestiere è vivere la vita"

Ripartono le attività del Lions Club Orvieto. Anno lionistico 2016/17 dedicato ai giovani

All'Unitre torna "Solo solo canzonette?". La quarta puntata del format è dedicata agli anni '80

Incontro sul Soccorso Alpino e Speleologico Umbria "Sasu" promosso dal CAI

I ladri colpiscono ancora. Nel mirino bar e tabaccherie ai piedi della Rupe

Il Comitato per il No di Parrano diventa sempre più grande

Il patto scellerato

Viabilità, lavori per 250mila euro sulle strade regionali 79 e 61

L'associazione Ippocampo presenta i corsi di teatro per bambini, ragazzi e adulti

Editoria, preadottata la nuova legge regionale. Via alla partecipazione

Nuova seduta per il consiglio provinciale. L'ordine del giorno dei lavori

Tutto pronto per "Zafferiamo". Colori, aromi e sapori invadono Città della Pieve

Umbria Jazz Winter #24, dal 20 ottobre via alle prevendite. Tutto il Programma

Nuove attività all'Unitre. Il plauso del sindaco Gianluca Filiberti

Stella al Merito Sociale al giornalista orvietano Stefano Corradino

Informazione locale, Asu: "Bene la preadozione del Ddl regionale"

"Orvieto sotto le stelle", quaranta auto storiche per la terza edizione

Nuovo incontro ISAO: Agostino Paravicini Bagliani e "Il Bestiario del Papa"

Testate giornalistiche digitali locali, Anso protagonista a Dig.it

Sciopero FS, Trenitalia regionale: "Frecce e servizi locali regolari"

Teatro Null, si riparte. Laboratorio di Teatro al Palazzo della Cultura

Legambiente fa le pulci alla differenziata dell'Umbria. "E i Comuni che fanno?"

Il volo nascosto

Il Grand Tour di Dodecapoli arriva a Vigevano. Ambra Laurenzi e Laura Ricci alla Cavallerizza del Castello Ducale per la rassegna letteraria “Italia Italiae”

Continua la raccolta tappi. I risultati dei primi due anni della benefica iniziativa

Bagni, frazione dimenticata. Grido d'allarme dei Comunisti Italiani: "non c'è più nemmeno il cartello di località!"

Lei lo lascia, lui la insegue, lei chiama il 112. In manette trentottenne di Ficulle per stalking

Approvato il progetto preliminare per i lavori di completamento della Biblioteca "Luigi Fumi"

Energia da fonti rinnovabili, la Giunta individua alcune aree giudicate non idonee alla installazione di impianti

Linux Day #6. Approfondimenti su didattica e sicurezza informatica al Centro Studi

Il Gal Trasimeno-Orvietano finanzia 14 progetti "Cultura che nutre" nelle direzioni didattiche del territorio

Più potere alle donne. A Orvieto forum nazionale delle amministratrici del Partito Democratico

1° Forum nazionale delle Amministratrici democratiche - Programma

Turreni in merito alla falsa lettera attribuita al presidente Frizza: "Sfido il PD a denunciare la mia presunta incompatibilità"

Le produzioni di ArTè. Gli appuntamenti di Ottobre nei vari teatri

Confermare la cassa integrazione alle lavoratrici della Grinta. La CGIL torna sulla vicenda del tessile orvietano

I parlamentari umbri del PD chiedono un rapido intervento del Ministro della Giustizia: "fatti non parole per le carceri umbre"

"Sogni di Autori Vari". Parte il progetto finanziato dalla Fondazione CRO dedicato a ragazzi e ragazze con diversa abilità

"Sogni di autori vari" - Il progetto e le modalità di accesso ai corsi

Una diffusa esigenza di cambiamento

Presentato ad Allerona il progetto Parchi Attivi

Bilancio: Il riequilibrio del poco o niente

Ma secondo il PdL siamo a un passo dal risanamento