opinioni

Salvatori della patria

venerdì 14 settembre 2012
di Nello Riscaldati

"Quello di voler salvare l'Italia ad ogni costo è stato sempre il vizio degli italiani di ogni tempo. Bisognerebbe concepire dei cartelli da affiggere nei luoghi pubblici con su scritto: "Vietato fumare e salvare l'Italia". (Candido 15-12-1945).

Sempre sullo stesso numero era riportata una riflessione del marchese di Granada, ambasciatore di Spagna che assicurava come l'Italia fosse "il più bel paese del mondo, nel quale ognuno s'arricchisce con il mestiere che sa fare di meno!

A parte il sale e il sapore della battuta l'affermazione non sembra, come si dice in tribunale, manifestamente infondata, anzi si ha l'impressione che dalla manìa di salvare l'italia "in toto" ne stiano derivando quelle più circoscritte, ma non meno impegnative e parimenti coltivate, di voler salvare la propria Regione, la propria Provincia, il proprio Comune e, via via, giù giù fino alla propria Frazione, Bivio o Vocabolo mentre qualcuno più coraggioso si propone addirittura di salvare la propria etnia e le proprie radici.

Tutto più che legittimo, anzi, direi nobile. Infatti se da una parte c'è il Tiranno, il Prepotente, l' Incompetente, il Mariolo, è giusto che dall'altra si proponga un Liberatore, un Giusto, un Preparato e un Onesto, insomma un Galantuomo disposto a combatterlo e, una volta cacciatolo e prèsone il posto, dimostrare ai governati come si pratica davvero il Buongoverno. Ma attenzione. Non c'è peggior handicap per l' uomo politico che aspira a salvare qualcosa, fosse anche il suo Comune, di quello di essere valutato e stimato solo perché è un galantuomo, magari colto e che sa disputare su Hegel, Lucrezio o Averroè o che conosce a memoria la "lex Menenia Sextia", ma conosciuto solo come un galantuomo.

Per un galantuomo la carriera politica ha difficoltà anche ad iniziare. Di solito il politico è titolato con molti appellativi, insomma è molte cose, e spesso contrastanti, messe insieme. Quello ideale dovrebbe essere un galantuomo astuto. Non è facile.

Comunque la figura del "salvatore", che è il "nuovo", che è il "qualcuno che prima non c'era", è necessaria se non altro perché dà forma alle speranze dei governati. Così come lo è per chi crede di essere titolare di un' anima parimenti è necessaria quando la vita quotidiana viene turbato dalle angherie del Palazzo. Si tratta in sintesi di contrapporre un galantuomo astuto a un prepotente o incapace che sia, magari più astuto di lui, e sperare nella vittoria del primo.

Ma dato che in questo tipo di questioni da soli poco lontano si va si rende spesso necessaria la formazione di coalizioni su coalizioni.E fin qui nulla di strano. Difatti la storia, piccola o grande che sia, è piena zeppa di Leghe, di Unioni, di Intese, di Patti e di Coalizioni. Per sconfiggere Napoleone ce ne vollero sette. Il Nazismo fu eliminato da una miriade di liberatori, tutti però alleati e tutti aventi nel mirino lo stesso obiettivo.

Ma in politica le cose vanno in modo diverso. Si formano cioè delle coalizioni e si distinguono perché alcune si ritengono investite della missione di rovesciare il Tiranno mentre altre si ergono a strenua difesa del medesimo. Oltre ai coalizzati vi sono poi i salvatori solitari, quelli che cqpeggiano le cosiddette "Liste per,...qualcuno o per qualcosa" e che si proclamano alternativi a tutto il resto. Insomma i salvatori sono più di uno e ciascuno grida all'altro: " La Novità sono io".

Concludo queste divagazioni di fine estate, stese così tanto per combattere l'ultima calura, con un appunto banale quanto volete ma attuale. E' cosa nota come per molti la politica sia diventata la professione della vita, ma l'aspetto curioso è che al contrario degli altri professionisti i quali per aprire uno studio debbono prima risolvere quiz, affrontare test selettivi, prove attitudinali, frequentare università e scuole di specializzazione, superare esami, discutere tesi, conseguire abilitazioni e praticare tirocini, e poi affittare lo studio, attrezzarlo e munirlo di segretario o segretaria il politico professionista si giustifica affermando e ribadendo che per lui la politica è stata sempre una grande passione, che gli è costata tanta gavetta e che ha dovuto seguire la sua strada, quasi fosse una "chiamata" pur sentendosi gravato da pesanti responsabilità, perché è il popolo che l'ha voluto e continua a volerlo e in democrazia non si può andare contro la volontà del popolo!

E questo contribuisce, almeno in parte, a spiegare la modesta qualità del mercato e l'età medio alta del parco candidati.

Comunque noi (cioè io e quei quattro che ancora mi seguono e mi approvano), noi abbiamo fiducia che un salvatore arrivi, anzi siamo certi che ne arriverà più di uno: qualcuno sarà brillante e farà capolino tra la selva degli anni, qualche altro si muoverà a fatica perché troppo intralciato già da se stesso, infine una donna che alcuni giudicheranno come la novità che il momento richiede, altri, e giustamente, per quello che sembra valere e per quello che se ne sa al momento che si propone.

Il salvatore che sarà riuscito a piantare la sua bandiera ad esempio sul balcone del Palazzo del Comune avrà diverse cose da salvare subito. Dal dipendente comunale che vuole che qualcuno gli salvi il posto di lavoro nonostante la spending review, al cittadino che vuole salvare ad ogni costo il suo posto macchina sotto casa, al giovani che vogliono salvare il proprio diritto a vivere di notte, a sentire la musica, a bere e a fare la pipì dove capita anche perché essendo Orvieto una città turistica giustamente non dispone di servizi igienici pubblici, dovrà infine salvare il sonno dei cittadini che hanno lavorato tutto il giorno e di quelli che sono malati o avanti negli anni e ai quali il dormire fa meglio di una medicina

Insomma di cose da salvare ce ne saranno e di salvataggi il salvatore ne avrà da fare. Speriamo almeno che sappia nuotare e bene,...!

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 giugno

Chiusura dell'ospedale, si attende la decisione del Tar dell'Umbria

L'Unitre di Orvieto ringrazia l'ingegnere Gianluca Polegri

PCI: "Ancora prognosi riservata per la nostra sanità"

Riapre la piscina comunale di Castel Viscardo - Pianlungo

"La Compagnia dei Naturali", il laboratorio integrato per bambini e giovanissimi che fabbrica amicizie, invenzioni ed emozioni

Scale mobili rotte il giorno del Corpus Domini. Olimpieri (IeT): "Altra figuraccia!"

Michele Fattorini primo a "Lo Spino"

Geotermia, documento della Rete Nogesi sulla zonizzazione toscana: "Tutto da rifare!"

Apertura serale all'Orto Botanico "Angelo Rambelli"

Sentieri

La notte delle streghe all'Osteria da Shakespeare

Non è "cosa buona e giusta" che la politica si profitti del popolo

Comitato Risparmiatori

"Ludi alla Fortezza", Templari al Palazzo dei Sette

"Africa in Piazza". Musica, cucina e solidarietà a favore dell'Etiopia

"Sì, sono amareggiato e dispiaciuto. È difficile lavorare con voi"

Torneo dei Quartieri di Basket "Corrado Spatola", le novità dell'ottava edizione

La Fondazione Centro Studi "Città di Orvieto" presenta consuntivo 2016 e primi risultati semestre 2017

Profumi e colori sul lago per la 17esima edizione della "Festa delle Ortensie"

52esima "Staffetta dei Quartieri", settima vittoria per l'Olmo. I biglietti estratti

Corpus Domini, in archivio tra luci e ombre l'edizione 2017

"In caso di perdita del segnale di videosorveglianza, impianti di mobilità non possono essere tenuti in esercizio"

Tamponamento lungo l'A1 tra Orvieto e Attigliano, incendio a Giove

Baschi-Todi chiusa per tir ribaltato, code in A1 per incendio

Casa della Salute, inaugurata la Rsa. "Tassello importante nella riqualificazione dei servizi"

24 Giugno 1947 – 24 Giugno 2017. Settantesimo anniversario del primo avvistamento U.F.O

Città blindata? Ladri in azione: furti in pieno centro durante la festa

Stage residenziali per ragazzi dagli 11 ai 14 anni presso il Parco di Villalba: 4/7 luglio - 11/14 luglio. Iscrizioni entro il 25 giugno 2011

"Sono scappati": Il PDL Orvieto punta il dito sul centro sinistra uscito dal Consiglio al momento del voto sulla finanza derivata

Presentati al Consiglio i neo Assessori Brugiotti e Marino. Gialletti: "basta avvicendamenti a mezzo stampa"

Il Corteo Storico vuole uscire dagli armadi. Tutto l'anno e una volta per tutte. La proposta dell'assessore Marino

Sui derivati incalza Gnagnarini: "Incredibile. Il Comune fa causa a chi paga denaro (BNL) e non a chi lo esige per 1 Mln l'anno (RBS)"

Festival di arte e fede. Rorwacher tenera encantadora: "Corpo Celeste" fa il pieno e cattura il pubblico

Alice Rorwacher, una singolare grazia: guarda l'intervista di Orvieto.TV

Vuoi vedere un Miracolo? Alice...

Allerona. Domenica 19 giugno, alle 18 nella Sala Polivalente, saggio finale del Corso di Canto 'Musica in Libertà'

E' scomparso Isidoro Galluccio, presidente della Fondazione Claudio Faina. Un ricordo anche per Luigina Bartella Zanchi

Un saluto al Presidente Galluccio

Allerona, Sala dell'Acqua. 2/3 - 9/10 luglio 2011: Mostra di pittura di Iolanda Dente

Ventiquattrenne orvietana denunciata per spaccio di droga. Operazione del Commissariato di Orvieto

Concluso alle scuole medie di Ciconia il progetto "Pianeta Acqua". Premiata la relazione migliore

Orvieto città Santuario. Se ne è parlato in Consiglio Comunale, ma la Curia frena

"Invece della terza discarica". Convegno degli Amici della Terra Orvieto venerdì 24 giugno 2011

Città inguaribile causa classe dirigente (di destra e sinistra) inadeguata salvo...

La Biblioteca "Fumi" cresce e si fa più "piccola". Completata, ma senza possibilità di apertura, l'area ragazzi

Torna la "Gran Fondo degli Etruschi". Al via la XVIII^ edizione domenica 21 giugno

Orvieto accoglie i partecipanti al Cammino Nazionale delle Confraternite

Gli impegni dei primi 100 giorni per Feliciano Polli, neo presidente della Provincia di Terni

Dissidi tra librerie: potrebbe saltare lo stand estivo del libro. Il Comune da il permesso poi lo revoca, la Libreria dei Sette minaccia azione legale

Musica fuori orario. Scattano i primi verbali

Rubate le bandiere dei Quattro Quartieri al Duomo

Autotreno si ribalta sulla A1. Code e rallentamenti nel tratto orvietano

Fine stagione per Radio Orvieto Web. Festa della Musica in ricordo di Francesco Satolli

Il Sottosegretario per i Beni Culturali On. Giro in visita a Orvieto. Plauso all'ottimo lavoro svolto per la reinstallazione della Maestà

Formazione, 1331 nuove opportunità nel catalogo della Provincia di Terni

Festa della Musica dell'Arci 2009 - "Più Spazio alla Musica - Più Spazi per la Musica"

Festa della salvezza per l'Orvieto Basket. Sabato alle 20,30 al PalaPorano

Il Coro “Canto Libero” di Allerona domenica a Spoleto per l’apertura del Festival dei due Mondi

Numeri vincenti della I^ lotteria Associazione Lea Pacini - Corteo Storico - Corteo delle dame

Domenica 21 e Lunedì 22 giugno turno di ballottaggio per l'elezione del Sindaco e Referendum sulla Legge Elettorale

E Toni Concina risponde in tempo reale

La Libreria Valente precisa la sua posizione rispetto alla soppressione della Fiera del libro: "del tutto estranea"

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni