opinioni

Consigli di Zona: efficienza e risparmio possono convivere

sabato 24 marzo 2012
di Fausto Ermini

Sentir parlare di possibile abolizione dei Consigli di Zona lascia quantomeno perplessi. Soprattutto se le motivazioni principali sono che "costano tanto e servono a poco", qualche riflessione spicciola va esternata.

Se il problema economico è quasi completamente ridotto al procedimento elettorale, in tempi "difficili" può essere giustificato sacrificare qualche costosa garanzia burocratica e formale ; soprattutto considerando finalità e funzioni. Se poi qualcuno forse preferisce una "rappresentanza di fatto" come negli anni '50 del "capobastone" del Partito o del "signorotto" locale, lo dica esplicitamente.

E' possibile incidere inoltre, anche pesantemente, sulle stesse spese di funzionamento. Non c'è più una sede e ci si riunisce nel bar della frazione? Per certi aspetti forse è pure meglio. Si scende materialmente in mezzo alla gente e si dà un esplicito segnale di ridurre gli sprechi. Sostenere invece la chiusura dei Consigli perché "servono a poco", conduce ad altre considerazioni.

Un'Istituzione che è priva di autonomia finanziaria ed ha funzioni prevalentemente consultive/propositive presuppone un atteggiamento adeguato di chi volontariamente ne entra a far parte. E' un atteggiamento marcato da valori molto più etici e "di servizio" che politici. Scompaiono o almeno calano posizioni preconcette per far posto all'esame di problemi concreti. Lo si percepisce anche dalla passione di chi racconta ciò che ha discusso, contrastato, proposto. Nella quasi certezza che gran parte di queste istanze si perderanno, arriveranno distorte o deformate, o forse centreranno il bersaglio in altri tempi.
Ma anche nella consapevolezza che un territorio ampio ed articolato come il nostro è per molti aspetti sconosciuto dagli stessi Assessori o Consiglieri Comunali.

Consequenziale il bisogno di ricevere/valorizzare preziosi e insostituibili contatti. Rinunciare pertanto a questo patrimonio ideale sarebbe una perdita di risorse. Conciliare risparmio ed efficienza per i Consigli di Zona può essere possibile.

Commenta su Facebook