opinioni

Ci ha lasciato Arturo Mario Zambrino, il dolore della politica orvietana

venerdì 30 luglio 2010
di Roberto Abatematteo - Presidente Circolo Nuova Italia Orvieto e Andrea Sacripanti - Consigliere provinciale PdL
Ci ha lasciato Arturo Mario Zambrino, il dolore della politica orvietana

È con profondo dolore che oggi rendiamo omaggio ad un uomo che prima che militante e politico è stato per noi in questi anni amico e mentore nel lungo cammino che ci ha condotto fin qui. Ci ha lasciato stamattina Arturo Mario Zambrino, un uomo che come pochi altri ha rappresentato il vero volto della politica, quello più sincero, quello di chi ogni giorno lavora e si impegna per il benessere della comunità.


Lo spirito di abnegazione che in tutta la sua vita ha dimostrato nel portare avanti le proprie idee, i propri principi e le proprie battaglie, sono stati di stimolo per intere generazioni di militanti che con lui hanno intrapreso la strada dell'attivismo politico, imparando giorno dopo giorno dal suo esempio e dai suoi consigli a non arrendersi, neanche di fronte alle difficoltà all'apparenza insormontabili che ci si può trovare ad affrontare, continuando invece a lottare per valori ed ideali senza tempo.


Un uomo delle istituzioni che in tanti anni di onorata carriera ha ricoperto il ruolo di segretario comunale di Alleanza Nazionale e dirigente provinciale di Alleanza Nazionale, consigliere comunale, consigliere regionale, ed infine Senatore della Repubblica, dimostrando sempre un impegno ed una dedizione uniche verso il proprio lavoro e la propria missione. Vogliamo oggi salutarlo per un'ultima volta, certi che nel cuore di tanti rimarrà per sempre il ricordo dell'uomo che abbiamo imparato a stimare e rispettare in questi anni, e che rappresenterà per le future schiere di militanti un esempio senza tempo di integrità, professionalità e devozione alla causa e all'ideale.

 

 

 

Commenta su Facebook