opinioni

Castel Viscardo, un anno di minoranza

lunedì 19 luglio 2010
di Gruppo Consiliare di Minoranza PDL-Il Coraggio di cambiare

È passato un anno da quando i cittadini di Castel Viscardo ci hanno concesso con il loro voto il ruolo di Minoranza consiliare. Un compito difficile ed impegnativo quello di vigilare sull'operato della Giunta Municipale Tiracorrendo. Senza tante ipocrisie il gruppo che rappresentiamo è quello del Popolo della Libertà affiancato a quel "Coraggio di Cambiare" con cui abbiamo intrapreso questa avventura appassionante nella Pubblica Amministrazione. Tutto ciò conducendo le nostre battaglie a favore di famiglie,imprese e territorio, affiancando alla critica una proposta concreta su ogni tematica.


Non sempre siamo stati ascoltati come nel caso dell'abolizione della "Tassa Pulmino" per i bambini che vivono nelle frazioni comunali che, anzi, nel 2010 vedranno la beffa dell'aumento delle tariffe. E' un servizio che riteniamo essenzialmente gratuito visto che riguarda le nuove generazioni frequentanti la scuola dell'obbligo.
L'estate si è fatta calda e cara perfino per le tariffe della Piscina comunale anch'esse in aumento a discapito degli utenti più piccoli.


Ultimo macigno cui ci siamo opposti presente nel bilancio preventivo 2010 è l'aumento della TARSU generalizzata su tutte le categorie contributive. Proprio in questi giorni sta colpendo tutte le famiglie di Castel Viscardo con cifre che vanno dai 30 ai 50 euro in media in più. E dire che con grande responsabilità abbiamo condiviso il regolamento per gli sgravi Tarsu nell'ottica di un'agevolazione per le nostre famiglie.
Siamo stati anche al fianco delle imprese condividendo tutte le iniziative della Giunta per uno snellimento della burocrazia tramite regolamenti come quello sulla procedura negoziata e sul procedimento amministrativo.


Infine il territorio con il nuovo PRG Intercomunale ancora oggi fermo in Provincia ma meritevole di un'attenzione particolare da parte nostra specialmente per quel che riguarda parcheggi,aree edificabili e industriali nell'ottica di alcune infrastrutture di cui auspichiamo il prossimo decollo come il Casello Orvieto Nord e l'Aeroporto di Viterbo.
Va migliorato anche lo smaltimento dei rifiuti che, finita l'anomalia di uno smaltimento in discarica praticamente gratuito, merita un'attenzione maggiore sensibilizzando la cittadinanza verso la raccolta differenziata nel nostro territorio comunale tra le più basse di Regione e Provincia.
Abbiamo rimarcato infine, anche di recente, l'assurdità di accettare supinamente ogni costosa decisione della Regione di costituire "doppioni amministrativi" come i ben 4 ATI (caso unico in Italia). Queste sovrastrutture burocratiche finalizzate a stipendiare alcuni politici e nullafacenti locali sono fortunatamente destinate ad estinzione tra qualche mese per mano del Governo Centrale : ne trarranno sicuri benefici le nostre bollette di casa ed i nostri bilanci comunali.


Ringraziamo in ogni caso gli Uffici del Comune di Castel Viscardo che hanno sempre fornito il materiale necessario ad ogni attività pur essendo in difficoltà per la mancanza evidente di personale.
Le sfide per il futuro sono l'ampliamento dei servizi intercomunali e la possibilità di informare sempre meglio la cittadinanza di Castel Viscardo facendo così diventare sempre più l'Ente Comune una casa di vetro, aprendo ad una costante e maggiore collaborazione con i Comuni vicini fino a prefigurare una possibile unificazione sotto un'unica amministrazione dell'Alfina.

Commenta su Facebook

Accadeva il 13 dicembre

Ludovico Cherubini strepitoso a Spoleto, fa suo l'Open Regionale Assoluto di Spada Maschile

Mostra collettiva d'arte per gli studenti del Gordon College

A grande richiesta al Mancinelli torna per il sesto anno "Canto di Natale"

All'Unitus si parla di "Evoluzione delle tecnologie in ambito digitale" e "Project Management"

Promozione della lettura, sì della Regione allo schema di protocollo d'intesa con l'Associazione italiana biblioteche

"Disagio e pregiudizio minorile", convegno in sala consiliare su bullismo e violenza

Un aquilone, forse

Di fiori

Il colonnello Maurizio Napoletano alla guida del Comando militare dell'Esercito Umbria

Concerto Baratto per la Caritas. Maurizio Mastrini al Teatro degli Avvaloranti

Un'ordinanza del sindaco vieta l'accesso alla frazione di Pornello per motivi di sicurezza

Consumo di alcolici, i dati dell'indagine "Passi" nel territorio

In sala consiliare c'è il convegno su minori stranieri non accompagnati

All'Auditorium Comunale va in scena "Il Presidente, una tragica farsa"

Ussi Umbria si conferma campione d'Italia. Finale dedicata a Dante Ciliani e ai terremotati

"Natale in Musica", tutti i concerti della Scuola Comunale di Musica "Adriano Casasole"

Paolo Maurizio Talanti rappresenta il Comune di Orvieto nel consiglio direttivo di Felcos Umbria

Via le auto da Piazza della Pace, c'è la pulizia straordinaria

"Venite Adoremus". Concerto in Duomo della Corale "Vox et Jubilum"

Giornata di Studio per la Polizia Locale, tanti gli argomenti affrontati

Sei incontri per "Stare bene a scuola e a casa". Via al corso promosso da Iisacp, Orviet'Ama e Sert

Milano, troppo Milano o forse no

Elegia per una morte cattiva

Percorrevo con te una assolata

"Lazio in gioco", l'Istituto "Leonardo da Vinci" per il contrasto alla dipendenza da gioco d'azzardo

"Natale sicuro", la polizia intensifica il controllo del territorio